L'auto quasi invisibile sulla fotografia
L'auto quasi invisibile sulla fotografia (rescue media)

"Soccorsi difficili"

La testimonianza del primo tenente Athos Solcà, fra i primi sul luogo dell'incidente di Quinto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"I due camion fermi sulla corsia di marcia, la vettura incastrata fra loro, sassi e bottiglie d'acqua (i carichi dei due mezzi, ndr) sparsi su tutto il campo stradale": è questa la scena che si è presentata al primo tenente della polizia cantonale Athos Solcà, fra i primi ufficiali giunti sul luogo dell'incidente di Quinto. Per prima cosa è stata allontanata la gente presente, poi agenti e personale del 144 si sono occupati dei passeggeri dei veicoli più vicini al luogo della collisione, gli immediati testimoni della tragedia.

Le lamiere e le pietre nell'abitacolo del mezzo investitore hanno complicato e rallentato il lavoro degli uomini del centro intervento del San Gottardo: costituivano infatti un pericolo per i soccorritori. Ci sono volute ore dallo schianto prima che potesse essere raggiunto l'abitacolo dell'auto rimasta schiacciata e per questo alle 18.00 non era ancora disponibile un bilancio ufficiale.

CSI/pon

Condividi