Danilo Cau e uno dei suoi spazzaneve
Danilo Cau e uno dei suoi spazzaneve (facebook)

Spazzaneve ticinesi in Abruzzo

Danilo Cau di Palagnedra sta organizzando una spedizione per aiutare le vittime di maltempo e terremoto

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

“Qui non c’è neve ma abbiamo mezzi a disposizione, quindi perché non dare una mano alle vittime del maltempo?”. Parole di Danilo Cau, titolare di una ditta di Palagnedra ed esperto nel settore dello sgombero neve, che ha deciso di aiutare, concretamente, gli abitanti delle cittadine in Abruzzo colpite dal terremoto e isolate dalle impressionanti nevicate degli ultimi giorni.

 

“Mi sono messo in contatto con ditte in tutto il cantone", ci spiega. "In tantissimi si sono detti pronti a mettere i loro mezzi a disposizione. Ho parlato con una persona che lavora in Ticino ma originaria di Castelli, un comune rimasto completamente isolato, per capire come intervenire: lì bisogna sgomberare una strada di 45km, ricoperta da tre metri di neve”.

Alla prima tornata partiranno per questa cittadina in provincia di Teramo tre frese per la neve, due camion per trasportare l’attrezzatura e un fuoristrada munito di pala spazzaneve.  “Io non posso andare ma sto coordinando l’operazione: se tutta va come deve andare, domani all’alba partirà il convoglio. Stiamo solo aspettando che arrivi dall'Italia l’ordinanza del municipio interessato, necessaria per attraversare la dogana”.

ludoC

Dal Quotidiano:

Dal Ticino in aiuto all'Abruzzo

Dal Ticino in aiuto all'Abruzzo

Il Quotidiano di venerdì 20.01.2017

Condividi