Alla successione di Bixio Caprara (tipress)

Speziali alla presidenza del PLRT

Il partito lo ha designato nel congresso in forma virtuale che si è svolto oggi. Ferrara esclusa dalla corsa dopo la prima votazione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Alessandro Speziali è il nuovo presidente del Partito liberale-radicale ticinese. Il 37enne, nel quadro del congresso in formato digitale organizzato dal partito oggi, domenica, si è imposto sugli altri due candidati per la successione a Bixio Caprara ed è stato eletto al secondo turno di votazioni.

I tre candidati in un momento del congresso virtuale, coordinato da Castione
I tre candidati in un momento del congresso virtuale, coordinato da Castione (plrt)

Al primo turno nessuno dei tre in lizza ha ottenuto la maggioranza assoluta richiesta per la designazione. Natalia Ferrara è finita però esclusa dalla corsa avendo ottenuto 234 preferenze, a fronte delle 239 e delle 259 ottenute rispettivamente da Martinenghi e da Speziali. Si è quindi proceduto ad una seconda votazione che ha visto prevalere Speziali su Martinenghi con 375 voti contro 306. 

Il 37enne saluta i sostenitori del partito dopo la sua designazione
Il 37enne saluta i sostenitori del partito dopo la sua designazione (plrt)

Le operazioni di voto, che sono state coordinate da uno studio video allestito per l'occasione a Castione, si sono rivelate piuttosto impegnative per inconvenienti tecnici e per assicurarsi che tutti i delegati si fossero effettivamente espressi con il voto in remoto. Quindi le operazioni di scrutinio. Il congresso si è così concluso a pomeriggio inoltrato.

“Sarò il presidente di tutti”

 “Penso che nei prossimi giorni dovrò anche convincere chi non era tanto convinto di me o chi era scettico sul progetto che abbiamo in mente”. Lo ha dichiarato Alessandro Speziali dopo essere stato eletto presidente del PLRT, aggiungendo: “Il presidente, l’ho sempre detto, lo è di tutti, e quindi il mio primo obiettivo non è andare a ringraziare chi mi ha sostenuto da subito ma di andare a recuperare ogni atomo di questo partito affinché la molecola nostra complessiva continui a essere una materia salda del nostro credo dei nostri valori e dei nostri principi”.

 
PLR, una corsa a tre

PLR, una corsa a tre

Il Quotidiano di venerdì 20.11.2020

 
Red.MM/ARi
Condividi