Il luogo dell'investimento a Disentis
Il luogo dell'investimento a Disentis (Polizia grigionese)

Stanno meglio i 13enni travolti

Parla il direttore delle scuole medie di Pregassona. Sono stati investiti durante una caccia al tesoro

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I due allievi 13enni della scuola media di Pregassona rimasti coinvolti in un incidente a Disentis, mercoledì, durante la settimana bianca, stanno meglio. Un 32enne grigionese ha sbandato con l'auto e li ha investiti mentre con alcuni compagni erano fermi sul marciapiede. Uno dei ragazzi è tuttora ricoverato con fratture a entrambe le gambe all'ospedale di Ilanz, dove è stato nel frattempo raggiunto dai famigliari: ci vorrà probabilmente qualche giorno perché possa rientrare in Ticino. La coetanea travolta con lui ha riportato ferite minori, ma i medici giovedì l'hanno tenuta ancora sotto osservazione.

Il direttore delle scuole medie di Pregassona, Robert Rüegger rassicura sulle loro condizioni di salute: “Ho sentito i genitori dei due ragazzi. Chiaramente hanno subito uno choc e danni piuttosto rilevanti, ma stanno meglio”.

L'auto li ha sorpresi vicino al centro sportivo, mentre si trovava con altri tre compagni. Due di loro erano di spalle. Una terza allieva si è resa conto di quanto stava succedendo. Tuffandosi per evitare l'impatto, ha riportato delle escoriazioni. “Si trovavano sul marciapiede - spiega il direttore - in cerchio attorno a una cartina. Facevano una caccia al tesoro”. Un'attività a gruppi di 5-6 allievi organizzata dai docenti: “I gruppetti si spostavano sotto la supervisione dei docenti ed erano a poca distanza. Infatti i primi soccorritori sono stati i docenti”.

La scuola si è subito attivata per avvisare tutte le famiglie. I docenti accompagnatori, dopo aver radunato la sessantina di allievi, li hanno rassicurati sulle condizioni di salute dei loro compagni e giovedì le attività sono riprese normalmente. Nel pomeriggio il direttore si è recato di persona a Disentis con una delegazione della scuola. “Faremo il possibile - dice - per agevolare il rientro in classe del 13enne ferito più gravemente”. Si stima che ci vorrà almeno un mese prima che possa tornare a camminare. “La scuola è comunque attrezzata per accoglierlo anche prima. Abbiamo già avuto allievi con difficoltà di deambulazione”.

L'automobilista - risultato positivo al test dell'alcol - è stato denunciato. La curva dove la sua auto ha sbandato non sarebbe fra quelle ritenute pericolose. E il fondo stradale, mercoledì sera, a quanto sembra era bagnato, ma non ghiacciato.

CSI/BRav

Studenti investiti a Disentis

Studenti investiti a Disentis

Il Quotidiano di giovedì 08.02.2018

Studenti investiti, le reazioni

Studenti investiti, le reazioni

Il Quotidiano di giovedì 08.02.2018

 
Condividi