Le ipotesi di reato sono vie di fatto, lesioni semplici e danneggiamento aggravato
Le ipotesi di reato sono vie di fatto, lesioni semplici e danneggiamento aggravato (archivio tipress)

Testata a una giornalista: un fermo

Interrogata una 20enne in relazione all'aggressione durante la protesta a Lugano del 30 ottobre contro le misure anti-Covid

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una 20enne cittadina svizzera domiciliata nel Luganese è stata fermata e interrogata dalla polizia in relazione alla manifestazione anti-misure Covid del 30 ottobre, organizzata in piazza Molino Nuovo e poi spostatasi nelle vie del centro di Lugano.

Per gli inquirenti la giovane quella sera ha colpito con una testata al volto una giornalista e, mediante graffiti, ha effettuato dei danneggiamenti ad alcuni edifici.

Giornalista aggredita

Giornalista aggredita

Il Quotidiano di sabato 31.10.2020

 

Le ipotesi di reato nei suoi confronti sono di vie di fatto, lesioni semplici e danneggiamento aggravato. La sua identificazione è stata possibile a seguito delle indagini della Cantonale, con l'aiuto della polizia di Lugano.

Red.MM

Condividi