"I giovani hanno diritto di muoversi con il trasporto pubblico" (©Tipress)

Trasporti gratis, 2 rapporti

Divide l’iniziativa della Lega che chiede che i minori di 18 anni non paghino

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La commissione della gestione del Gran consiglio ha respinto l’iniziativa parlamentare della Lega per la gratuità dei trasporti pubblici per i giovani fino a 18 anni. Manca ancora il parere dei socialisti, che vogliono discuterne con il gruppo parlamentare, ma saranno comunque due i rapporti: quello di maggioranza sarà firmato da Marco Chiesa, mentre quello di minoranza verrà redatto da Sergio Savoia.

Il momento è assai poco propizio ha spiegato il deputato UDC in un’intervista concessa alla RSI. “Si tratta di 23 milioni di franchi”, ha spiegato. Dire sì “significa togliere queste risorse da qualche altro ambito importante del canton Ticino”.

Sul fronte del “sì” si argomenta invece con l'alto costo effettivo dei trasporti in Svizzera e in Ticino. “I giovani hanno diritto di muoversi con il trasporto pubblico” ha inoltre spiegato Savoia. Inoltre “i soldi che investiamo per convincere le persone a utilizzare il trasporto pubblico sono bene investiti, perché permetteranno di togliere trasporto privato dalle nostre strade”.

 

CSI/SP

Dal Quotidiano:

Condividi