Predatori alpini
Predatori alpini (web)

Un Safari nei Grigioni

Lupi e orsi non vanno abbattuti, ma sfruttati a fini turistici. Lo propone l'ex direttore di Svizzera Turismo Jürg Schmid

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Lupi e orsi non vanno abbattuti, ma sfruttati a fini turistici. La proposta un po' provocatoria, in un'estate segnata dagli attacchi dei predatori nei confronti delle greggi in quota, è del presidente di Grigioni Vacanze ed ex direttore di Svizzera Turismo Jürg Schmid. È contenuta in uno studio realizzato per conto dell'Ufficio federale dell'ambiente, di cui riferisce la SonntagsZeitung. La Svizzera, sostiene in sostanza Schmid, sta perdendo il treno dell'ecoturismo, in particolare nei segmenti di prezzo più alti.

Economia alpestre sotto pressione

Economia alpestre sotto pressione

TG 20 di martedì 27.07.2021

 

I turisti elvetici all'estero ricercano safari, osservazioni di balene e delfini, ma pur avendo una fauna selvatica anche da noi, le opportunità in questo senso non vengono sfruttate, afferma Schmid. Contribuirebbero anche a proteggere le specie - Paesi come Ruanda e Botswana hanno fatto scuola - mentre la lista di quelle minacciate, sia animali che vegetali, si allunga invece in maniera preoccupante.

La sua tesi viene sostenuta dal presidente degli albergatori Andreas Züllig, che ipotizza un modello come quello statunitense, con tour guidati e ranger, ma non mancano le critiche di chi sostiene che un'offerta per chi ama la natura già esista e che non si debbano creare riserve per ricchi, e di chi ritiene invece che osservare troppo da vicino gli animali costituisca un grave disturbo alla loro quiete, nelle strette valli elvetiche.

RG/pon
Condividi