Sul lago si evitano le code
Sul lago si evitano le code (© Ti-Press)

Un aliscafo per i frontalieri

Presentato da Verbania un progetto che potrebbe alleviare il problema del traffico nel Locarnese

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Togliere le auto dalla strada permettendo ai frontalieri di raggiungere il Locarnese via lago. È questa, in sintesi, l'idea contenuta nella bozza di progetto presentata a Locarno mercoledì da Gianluca Zappoli, delegato del sindaco di Verbania.

Il piano, che dovrà essere verificato e approfondito, illustra dati che faranno riflettere e discutere nelle prossime settimane.  Il periodo di sperimentazione del trasporto via aliscafo potrebbe già cominciare il 13 ottobre e proseguire fino alla primavera seguente. La partenza da Verbania è ipotizzata tra le 6.00 e le 6.30, il ritorno attorno alle 18.00. Si sta studiando anche la possibilità di una fermata intermedia a Cannobio.

Il prezzo di un biglietto andata e ritorno individuale sarebbe tra gli 8 e i 10 euro con un forte sconto sui costi reali applicati dalla società Navigazione del Lago Maggiore, con cui sono in corso delle trattative. Un abbonamento mensile, invece, costerebbe tra i 160 e i 200 euro. Il progetto decollerà solo se vi saranno almeno 150 frontalieri pronti ad aderire.

CSI/ZZ

Condividi