Il PPD ticinese presieduto da Dadò aveva già approvato la collaborazione nelle scorse settimane (Ti-Press)

"Una collaborazione che fa storia"

Il presidente cantonale PPD Fiorenzo Dadò evidenzia il peso "per il Ticino e per la Svizzera" della sinergia con il PLR e ricorda che "non è una fusione"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La congiunzione delle liste per il Nazionale tra PLR e PPD e il ticket per gli Stati è un fatto "da anno zero, considerata la storia secolare dei due partiti". E’ molto diretto il presidente del PPD ticinese Fiorenzo Dadò nel commentare la "luce verde" data giovedì dal comitato cantonale liberale-radicale riunitosi a Melide, che ha approvato la scelta a larghissima maggioranza (112 voti a favore su 161 schede).

Dadò ha ricordato la "storia valorosa" delle due formazioni politiche, ma a suo avviso "è il momento adesso di scrivere un altro tipo di storia, orientata di più verso la collaborazione". Il presidente e granconsigliere PPD ha ricordato che "c’è un attacco sia da destra, sia da sinistra ai seggi del centro e per questo abbiamo fatto i nostri calcoli". Del resto, ha ricordato Dadò, la scelta della congiunzione al Nazionale "è stato un atto di responsabilità, poiché riteniamo che la riconferma dei nostri sei seggi dia una garanzia di una maggiore collaborazione di successo sia al Ticino, sia alla Svizzera".

E in merito al fatto che l’accordo tra il PPD e il PLR spazzi via un secolo di rivalità, il politico valmaggese ha rimarcato l’esigenza "di essere chiarissimi: non si tratta né di un matrimonio, né di una fusione, ma di una collaborazione. I nostri partiti rimarranno distinti", ha precisato Fiorenzo Dadò, "ognuno con le sue peculiarità e credo che i nostri elettori capiranno perfettamente questo tipo di cooperazione, che va a vantaggio di tutto il Ticino".

La coalizione tra PPD e PLR integrerà anche i Verdi liberali, i quali ai microfoni della RSI hanno confermato di essere in trattativa con il polo di centro e che le riserve saranno sciolte nei prossimi giorni. Va detto che già nel 2015 c’era stata una congiunzione tra Verdi liberali e popolari democratici.

 
PLR e PPD uniti alle elezioni federali

PLR e PPD uniti alle elezioni federali

Il Quotidiano di giovedì 01.08.2019

Un matrimonio che fa discutere

Un matrimonio che fa discutere

Il Quotidiano di giovedì 01.08.2019

Ticino, storica alleanza tra PLR e PPD

Ticino, storica alleanza tra PLR e PPD

TG 19:25 di giovedì 01.08.2019

 

 

CSI/EnCa
Condividi