Al via la vendemmia anticipata (Tipress)

Uva, sarà un'annata di qualità

Nei vigneti ticinesi è partita la vendemmia, con circa due settimane di anticipo - Coi cambiamenti climatici, i viticoltori si interrogano su come adattare la loro attività

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nei vigneti ticinesi è iniziata la vendemmia. Con circa due settimane di anticipo, a causa del caldo e della siccità. Per ora si tratta dell'uva bianca. Per quella rossa si comincerà invece attorno al prossimo 10 settembre.

Secondo gli esperti sarà un'annata di qualità. "La siccità ha comunque anche delle ripercussioni positive" afferma Giuliano Maddalena, presidente della Federazione dei viticoltori della Svizzera italiana, interpellato dalla RSI. E aggiunge: "Mancherà un po' di quantità, ma sarà sicuramente di qualità".

Le condizioni climatiche hanno avuto un impatto diverso da regione a regione. Siccità particolarmente prolungata nel Mendrisiotto, ma anche grandine e forti piogge nel Luganese e nel Sopraceneri. In alcune zone, poi, al problema idrico si è sommata la minaccia degli ungulati, perché caprioli, cinghiali e tassi spesso riescono a entrare nei vigneti nonostante le recinzioni.

Il prezzo dell'uva è fissato a 15 franchi al chilo. "Si è tornati ai prezzi di alcuni anni fa, anche grazie all'ottimo lavoro di marketing delle cantine che sono così riuscite a vendere bene. Adesso hanno quindi bisogno dell'uva e sono disposti a pagarla qualcosina in più" conclude Maddalena.

Quale futuro per i vigneti?

Non è la prima estate secca in Ticino. E i cambiamenti climatici stanno portando i viticoltori ticinesi a chiedersi se le pratiche viticole degli ultimi trent'anni siano ancora adatte al clima attuale. "Se in futuro avremo delle estati sempre più secche, anche per la pianta dovremo trovare il modo che possa sopportare meglio queste condizioni" dice Mirto Ferretti, presidente Federviti Bellinzona e Mesolcina. Si parla non solo di irrigazione, ma anche del modo di coltivarla.

Inizia la vendemmia

Inizia la vendemmia

Il Quotidiano di martedì 23.08.2022

 
SEIDISERA-Luzzani/Red.MM
Condividi