Finora poteva ricevere il preparato solo chi ha più di 80 anni (tipress)

Vaccini, si parte con gli "over 75"

Iniziata la vaccinazione a Giubiasco: potrà accogliere fino a 10'000 persone a marzo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il nuovo centro cantonale di vaccinazione di Giubiasco ha accolto mercoledì mattina le prime persone che hanno oltre 75 e che si sono inscritte tramite la piattaforma online per ricevere la prima dose di preparato contro il Covid-19. Ad iscriversi sono state finora 4'200 persone, mentre i posti ancora a disposizione sono 5'800 per un totale di 10'000 nell’arco del mese di marzo, si legge in un comunicato diramato dal Dipartimento della sanità e della socialità.

Pronto il maxi-centro di Giubiasco

Pronto il maxi-centro di Giubiasco

Il Quotidiano di domenica 28.02.2021

 

Finora la somministrazione dei vaccini di Pfizer/BioNTech e Moderna, gli unici omologati in Svizzera, era riservata essenzialmente a chi aveva oltre 80 anni; con la possibilità anche per gli "over 75" di farsi inoculare il preparato segna una nuova e importante tappa nella campagna vaccinale, proseguita finora a rilento a causa dei ritardi negli approvvigionamenti. Proprio per questo – sottolineano le autorità sanitarie – l’assegnazione degli appuntamenti avanza man mano che le forniture di vaccino vengono confermate.

A partire da lunedì 8 marzo, chi ha più di 75 anni potrà pure annunciarsi per una vaccinazione di prossimità nei comuni. Le prime somministrazioni non avverranno tuttavia prima di metà marzo.

Di tutti gli over 80 che si sono annunciati per il vaccino, inoltre, ne restano ancora 1'200 che non hanno ottenuto un appuntamento dal rispettivo comune. A loro sarà data priorità non appena partiranno le vaccinazioni di prossimità.

Terza tappa di vaccinazioni

Terza tappa di vaccinazioni

Il Quotidiano di mercoledì 03.03.2021

Appello per fare la vaccinazione

Appello per fare la vaccinazione

Il Quotidiano di mercoledì 03.03.2021

ludoC
Condividi