Valichi: si muove l'Italia

"Soluzioni condivise": i sindaci di frontiera del Varesotto scrivono a quelli del Malcantone per un incontro sulle dogane non presidiate

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il sindaco di Dumenza Corrado Nazario Moro, che ha un Comune il cui territorio confina in sostanza con tre paesi del Malcantone, ha deciso di chiedere un incontro ai suoi omologhi di Sessa, Monteggio, Astano e Novaggio, in cerca di soluzioni per la recrudescenza di episodi di furti e rapine nell'area del Malcantone.

Tende ad escludere che questa soluzione passi per la chiusura di tutti i valichi minori, mentre con altri sindaci di confine vede come probabile l'installazione di speciali telecamere collegate con le forze dell'ordine per controllare non tanto o non solo il valico ma proprio chi transita da quell'area sensibile. La stessa Luino non possiede telecamere in città.

A breve, dunque potrebbe arrivare la richiesta di un summit sulla sicurezza. "Credo che le preoccupazioni del colleghi ticinesi siano giustificate - ha riferito Moro - vanno però trovate soluzioni condivise. Mettiamo il controllo fisso? E i molti chilometri di frontiera verde incustodita come li controlliamo? Credo sia utile un incontro con i sindaci oltre frontiera".

Viaggio sul confine

Viaggio sul confine

Il Quotidiano di lunedì 29.07.2019

Sicurezza ai confini, l'opinione di Gobbi

Sicurezza ai confini, l'opinione di Gobbi

Il Quotidiano di lunedì 29.07.2019

 
sdr
Condividi