Un'immagine delle attività di el Volcan in Nepal
Un'immagine delle attività di el Volcan in Nepal (el volcan)

Valigie pronte per il Nepal

Anche alcuni ticinesi si recheranno sul posto per fornire aiuti umanitari

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

A cinque giorni dal terremoto nepalese sono tanti i paesi e le ONG offertisi di dare aiuto alla popolazione. Tra queste ultime ne figurano anche alcune svizzere e ticinesi, come l'associazione El Volcan di Vacallo.

Laura Bernasconi e Adriano Manassi, responsabili di El Volcan, si apprestano a partire per il paese asiatico e hanno raccontato i loro preparativi ai microfoni della RSI. "È meglio andare sul posto e vedere di cosa hanno davvero bisogno", ha detto Adriano. Gli fa eco Laura, che spiega come la loro intenzione sia quella di compiere degli interventi mirati che possano portare a qualcosa di utile anche per il futuro.

I fondatori dell'associazione El Volcan Nadir Fieni e Isa Petraglio nel 2000
I fondatori dell'associazione El Volcan Nadir Fieni e Isa Petraglio nel 2000 (©Ti-Press)

Per entrambi non si tratterà del primo viaggio in Nepal in quanto vi si recano regolarmente e, tramite l'associazione, hanno già creato diversi progetti che vanno dalle adozioni a distanza di studenti e anziani alle case di accoglienza per bambini disabili.

Nonostante la tregedia che li ha colpiti è importante, per Laura, sottolineare l'ottimismo degli abitanti: "Il nepalese si rimbocca le maniche e lavora", ha specificato.

CaL

Condividi