Gabriella Caldelari in un'immagine di una decina di anni fa
Gabriella Caldelari in un'immagine di una decina di anni fa (©Ti-Press/Davide Agosta)

Vent'anni di lavoro per la pace

Il Premio Giovanni Cansani consegnato a Gabriella Caldelari di Insieme per la pace

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Gabriella Caldelari, fondatrice e animatrice dal 1994 dell'associazione Insieme per la pace, ha ricevuto il Premio Giovanni Cansani, istituito in memoria del municipale socialista di Lugano deceduto nel 2013 e volto a sostenere il volontariato. Succede a Fra Martino Dotta e all'associazione Multimicros Ticino.

La consegna ha avuto luogo alle 18.00 al Palazzo dei Congressi. Il riconoscimento è stato attribuito alla carriera, per 20 anni di lavoro di riappacificazione delle etnie ruandesi tramite ricostruzioni di comunità familiari, costituzione e sostegno di cooperative socio-economico-sanitarie, scolarizzazioni, costruzione di acquedotti. Spinta ad agire dalle tragiche immagini del genocidio mostrate dai telegiornali, con Mariapia Fanfani si era recata subito sul posto. Ha salvato, soccorso e cresciuto nei loro diritti centinaia di orfani. "Sono molto toccata e contenta, Giovanni era un mio carissimo amico, avevamo studiato insieme in magistrale", ha commentato la 73enne ai microfoni delle CSI. Ascolta la sua esperienza nel servizio di Francesca Torrani.

CSI/pon

Condividi