Sgombero in Via Simen (tipress)

"Volevamo dialogo, questa è la risposta"

Ex Macello e Vanoni, la posizione della Città spiegata dalla capodicastero sicurezza Karin Valenzano Rossi - Mediazione ancora possibile? "Non lo so"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"L'ordine delle autorità comunali è stato quello che avevamo dichiarato, che non avremmo tollerato disordini. Sembrava essersi svolto tutto in tranquillità, la manifestazione e il corteo di oggi, ma sul finire hanno occupato una proprietà privata, quella della fondazione dell'ex Vanoni.

Karin Valenzano Rossi
Karin Valenzano Rossi (tipress)

È stato intimato di uscire, non l'hanno fatto. Nell'ottica del mantenimento dell'ordine del ripristino dell'autorità la polizia è intervenuta". A spiegare il punto di vista della Città è Karin Valenzano Rossi, nuova responsabile del Dicastero sicurezza e spazi urbani di Lugano.

Non teme ora un'escalation della violenza? "Accompagnata da Filippo Lombardi mi sono presentata personalmente lunedì all'ex Macello chiedendo un dialogo. Questa è la risposta. Avevamo anche identificato una eventuale collocazione diversa di cui volevamo discutere con loro, la risposta è l'occupazione di un sedime privato", spiega la municipale.

Esiste ancora una possibilità di mediazione? "A questo punto non lo so", risponde Valenzano.

Il sindaco della Città Marco Borradori sarà ospite di Infonotte su RSI La1 alle 23.20.

CSI/pon
Condividi