La nuova tratta a Stabio
La nuova tratta a Stabio (ffs)

Mendrisio-Stabio: "Al via a fine anno"

Le FFS propongono l'apertura della tratta da Albate-Camerlata a partire da dicembre; Claudio Zali accoglie l'ipotesi con interesse

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le FFS propongono un avvio parziale, da dicembre, del servizio da Albate-Camerlata a Stabio ed investiranno in Ticino oltre 1,5 miliardi di franchi. Il CEO delle Ferrovie federali svizzere Andreas Meyer ha presentato la proposta e l’impegno a sud delle Alpi nel primo incontro ufficiale con il Direttore del Dipartimento del territorio Claudio Zali tenutosi ieri, mercoledì, a Bellinzona.

Gli investimenti entro il 2020

Gli investimenti delle FFS in Ticino entro il 2020 ammontano a oltre 1,5 miliardi di franchi: fondi destinati ai lavori di rinnovo della stazioni di Bellinzona e Lugano, all’acquisto di nuovo materiale rotabile per il traffico nord-sud e a all’ammodernamento della struttura ferroviaria.

Un'ipotesi per il Mendrisiotto

Nell’incontro, come detto, è inoltre stata discussa la proposta delle FFS di un avvio parziale, a partire da dicembre, di un nuovo servizio da Albate-Camerlata a Stabio, passando da Mendrisio. Una soluzione accolta con interessa da Zali per migliorare la situazione del traffico transfrontaliero nel Mendrisiotto, e che verrà approfondita nelle prossime settimane. Zali ha ricordato come questi progetti siano importanti per lo sviluppo della mobilità ticinese.

RedMM/FM


 

Condividi