In 20 a caccia del Leone d'oro
In 20 a caccia del Leone d'oro (reuters)

Giudizi e pronostici

Chi vincerà il Leone d'oro?

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Con la proiezione di On the Milky Road di Emir Kusturica si sono chiusi i giochi del concorso alla 73esima edizione della Mostra di Venezia e la domanda che passa di bocca in bocca è una sola: a chi andrà quest’anno il Leone d’oro? La risposta è già probabilmente nella testa dei giurati che devono incontrarsi per confrontare le idee e decidere: con un presidente del calibro di San Mendes (il regista di American Beauty e degli ultimi 007), c’è da pensare che verrà premiato il Cinema con la maiuscola.

I primi nomi che vengono in mente sono quelli della Coppa Volpi per due grandi interpretazioni: Natalie Portman in Jackie, il biopic sulla vedova di Kennedy di Pablo Larraìn; e Oscar Martínez, protagonista di El Ciudadano Illustre di Mariano Cohn e Gaston Duprat, nel ruolo di uno scrittore premio Nobel che torna dopo 40 anni nella cittadina argentina natale in cui ha continuato ad ambientare i suoi romanzi, per scoprire che niente in fondo è cambiato. Ma se le Coppe Volpi andranno come ormai tradizione ad attori italiani (per dare un riconoscimento al Paese che ospita il festival e che non sempre riesce ad offrire film abbastanza interessanti per altri premi), con tutta probabilità questi due titoli non rimarranno a bocca asciutta.

La La Land è tra i favoriti per il Leone d'oro
La La Land è tra i favoriti per il Leone d'oro (Lionsgate - photo Dale Robinette)

Il nostro Leone d’oro va al musical che ha letteralmente aperto le danze della competizione come film  di apertura: La La Land di Damien Chazelle, per la spontaneità con cui riesce a mettere in scena una storia d’amore sostenuta invece da una rigidissima sceneggiatura che segue le regole di quel genere e del suo periodo d’oro hollywoodiano, intorno agli anni ’60. Presente, passato, musica, ballo, canto, amore e delusione si fondono meravigliosamente emozionando lo spettatore senza gli affascinanti intellettualismi di quel genere di film “da festival”, che fa godere i critici e annoiare il pubblico.

Per il resto, in attesa di quelle della giuria, rimandiamo alle nostre votazioni. 

Francesca Felletti

 

 

(* pessimo, * * passabile, * * * buono, * * * * ottimo, * * * * * Leone)

FF = Francesca Felletti ;  MZ = Marco Zucchi

 

FF * * * MZ * * * ANA LILY AMIRPOUR - THE BAD BATCH
Usa, 115’
Suki Waterhouse, Jason Momoa, Keanu Reeves, Jim Carrey, Giovanni Ribisi

FF * * * MZ * * * STÉPHANE BRIZÉ - UNE VIE
Francia, Belgio, 119’
Judith Chemla, Jean-Pierre Darroussin, Swann Arlaud, Yolande Moreau

FF * * * * * MZ * * * *  DAMIEN CHAZELLE - LA LA LAND
Usa, 127’
Ryan Gosling, Emma Stone, John Legend, J.K. Simmons, Finn Wittrock

FF * * MZ *  DEREK CIANFRANCE - THE LIGHT BETWEEN OCEANS
Usa, Australia, Nuova Zelanda, 133’
Michael Fassbender, Alicia Vikander, Rachel Weisz,  Emily Barclay 

FF * * * * MZ * * * * MARIANO COHN, GASTÓN DUPRAT - EL CIUDADANO ILUSTRE
Argentina, Spagna, 118’
Oscar Martínez, Dady Brieva, Andrea Frigerio, Nora Navas, Gustavo Garzón

FF * * MZ * * MASSIMO D’ANOLFI, MARTINA PARENTI - SPIRA MIRABILIS
Italia, Svizzera, 121’
(documentario)

FF * * * * MZ * * * LAV DIAZ - ANG BABAENG HUMAYO (THE WOMAN WHO LEFT)
Filippine, 226’
Charo Santos-Concio, John Lloyd Cruz

FF * * MZ * AMAT ESCALANTE - LA REGIÓN SALVAJE
Messico, 100’
Ruth Ramos, Simone Bucio, Jesús Meza, Edén Villavicencio

FF * * * * MZ * * * TOM FORD - NOCTURNAL ANIMALS
Usa, 115’
Jake Gyllenhaal, Amy Adams, Michael Shannon, Aaron Taylor-Johnson, Isla Fisher, Laura Linney

FF * * * MZ * * * ROAN JOHNSON - PIUMA
Italia, 98’
Luigi Fedele, Blu Yoshimi Di Martino, Sergio Pierattini, Michela Cescon, Francesco Colella

FF * * * * MZ * * ANDREI KONCHALOVSKY - RAI (PARADISE)
Russia, Germania, 130’
Julia Vysotskaya, Christian Clauss, Philippe Duquesne, Victor Sukhorukov, Peter Kurt

FF * * * MZ * * MARTIN KOOLHOVEN - BRIMSTONE
Paesi Bassi, Germania, Belgio, Francia, Gran Bretagna, Svezia, 148’
Dakota Fanning, Guy Pearce, Emilia Jones, Kit Harington, Carice Van Houten

FF * * * MZ * * EMIR KUSTURICA - NA MLIJECNOM PUTU (ON THE MILKY ROAD)
Serbia, Gran Bretagna, Usa, 125’
Monica Bellucci, Emir Kusturica, Sloboda Micalovic, Predrag Manojlovic

FF * * * * MZ * * * PABLO LARRAÍN - JACKIE
Usa, Cile, 95’
Natalie Portman, Peter Sarsgaard, Greta Gerwig, John Hurt

FF * * MZ * * TERRENCE MALICK - VOYAGE OF TIME
Usa, Germania, 90’
(documentario)
Cate Blanchett

FF * * * MZ * * CHRISTOPHER MURRAY - EL CRISTO CIEGO
Cile, Francia, 85’
Michael Silva, Bastian Inostroza, Ana Maria Henriquez, Mauricio Pinto

FF * * * * MZ * * * * FRANÇOIS OZON - FRANTZ
Francia, Germania, 113’
Pierre Niney, Paula Beer, Marie Gruber, Ernst Stötzner, Cyrielle Claire

FF * * MZ *  GIUSEPPE PICCIONI - QUESTI GIORNI
Italia, 120’
Margherita Buy, Marta Gastini, Laura Adriani, Maria Roveran, Caterina Le Caselle, Filippo Timi

FF * * * * MZ * * * *  DENIS VILLENEUVE - ARRIVAL
Usa, 116’
Amy Adams, Jeremy Renner, Forest Whitaker, Michael Stuhlbarg

FF * * * MZ * WIM WENDERS - LES BEAUX JOURS D’ARANJUEZ (3D)
Francia, Germania, 97’
Reda Kateb, Sophie Semin, Jens Harzer, Nick Cave

 


 

View the story "La Mostra di Venezia sui social" on Storify
Condividi