Il delegato generale Thierry Fremaux alla presentazione
Il delegato generale Thierry Fremaux alla presentazione (keystone)

In ventiquattro in corsa a Cannes

Attesa una parata di stelle per l'edizione 2021, rinviata a luglio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Ventiquattro film - quattro dei quali firmati da registe - sono stati selezionati per il concorso del Festival di Cannes, che dopo l'annullamento del 2020 torna quest'anno anche se rinviato a luglio (si tiene dal 6 al 14). L'Italia sarà in lizza con Nanni Moretti e il suo "Tre Piani", a 20 anni dalla Palma d'oro per "La stanza del figlio".

Nel 2001 vinse con
Nel 2001 vinse con "La stanza del figlio" (keystone)

Fra i nomi noti in corsa ci sono anche Sean Penn, Kirill Serebrennikov, Wes Anderson e Paul Verhoeven e un buon numero di stelle dovrebbe fare la sua comparsa sulla Croisette: da Colin Farrell a Mario Cotillard, da Oliver Stone a Matt Damon (protagonista dell'atteso "Stillwater" di Tom McCarthy), da Léa Seydoux a Charlotte Gainsbourg e Tim Roth.

La nuova sezione Cannes Premières darà spazio a cineasti già conosciuti, con presenze passate in concorso. La composizione della giuria, presieduta da Spike Lee - che doveva già dirigerla lo scorso anno -  è ancora da svelare, mentre da mercoledì si sa che una Palma d'oro alla carriera sarà attribuita a Jodie Foster.

 
ATS/pon
Condividi