Da sinistra, l'attrice Vicki Berlin, l'attore Woody Harrelson, il regista Ruben Ostlund e l'attrice Charlbi Dean Kriek (keystone)

La Palma d'oro a "Triangle of Sadness"

Il festival di Cannes incorona il film del regista svedese Ruben Östlund, già vincitore nel 2017 con "The square"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il regista svedese Ruben Östlund, già vincitore della Palma d'oro nel 2017 con "The square", torna a vincere nella 75ma edizione del Festival di Cannes con la satira sociale "Triangle of Sadness". Il regista incassa nuovamente il massimo riconoscimento, coi suoi teatrini barocchi, colorati e amari dove il capitalismo e il mondo moderno, ne escono male.

"È un po' come essere a casa", ha detto scherzosamente lo svedese mentre saliva i gradini per andare a ritirare il premio.

"Quando abbiamo iniziato questo film non avevamo che uno scopo: fare un film provocatorio e che facesse pensare il pubblico", ha detto il regista. I protagonisti di "Triangle of Sadness" sono una coppia di modelli, Carl e Yaya, invitati a partecipare grazie al ruolo di influencer di lei a una crociera di lusso insieme a dei ricchi. Tutto all'inizio è un sogno, ma un evento catastrofico trasformerà il viaggio in un'avventura da incubo, in cui ogni gerarchia sociale finirà per essere capovolta quando i protagonisti si ritroveranno naufraghi su un'isola.

Il Grand Prix, il secondo premio più prestigioso, è stato assegnato alla francese Claire Denis per "Stars at noon" e al belga Lukas Dhont, il più giovane del concorso, per "Close".

Cannes, l'ultima serata

Cannes, l'ultima serata

TG 20 di sabato 28.05.2022

Il regista danese Nicolas Winding Refn ha consegnato il premio per la miglior regia al coreano Park Chan Wook per il suo film "Decision to leave". Il Premio della giuria è stato assegnato al film italiano "Le otto montagne" e al film del regista polacco Jerzy Skolimowski "EO".

Diane Kruger, miglior attrice nel 2017 per il film di Fatih Akin, ha premiato come miglior attore il giapponese Kang-ho Song, di "Parasite". La miglior attrice è invece stata Zahra Amir Ebrahimi, protagonista del film "Holy Spider".

Gis
Condividi