Amava definirsi il cineasta più lento del Nord Vaudois (keystone)

Morto il regista Yves Yersin

Vecchia conoscenza di Piazza Grande e dintorni, il cineasta vodese aveva 76 anni

Yves Yersin si è spento la settimana scorsa, a 76 anni, nella sua casa di Baulmes. Ne ha dato notizia, lunedì, la Cineteca svizzera.

Il regista vodese, noto sul piano internazionale soprattutto per il film "Les petites fugues", il suo capolavoro, premiato anche a Locarno nel 1979, s'era avvicinato al cinema dopo aver studiato fotografia a Vevey. La sua carriera nel mondo della settima arte era iniziata con la realizzazione di una serie di documentari a sfondo etnografico e con alcune produzioni per la televisione. Dal 1988 al 1995 si era inoltre dedicato al Dipartimento audiovisivo della Scuola d'arte di Losanna, formando diversi discepoli, tra cui il ticinese Fulvio Bernasconi.

La sua ultima opera, "Tableau noir", vista in riva al Verbano nel 2013, era stata ricompensata con un Pardo d'argento.

ATS/dg

Condividi