Polanski s’impone ai César

Miglior regia per il film “J'accuse”; non sono mancate le polemiche

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La notte dei César ha visto attribuire il premio per la miglior regia a Roman Polanski per il film "J'accuse". Un riconoscimento che ha suscitato momenti di forte tensione all'interno del teatro parigino, con le attrici Adèle Haenel e Céline Sciamma che hanno abbandonato la sala al grido di "Vergogna!", in riferimento alle accuse di stupro e aggressioni sessuali che pesano sul regista franco-polacco

Les Misérables, che racconta il disagio delle banlieue di Francia e i rapporti a volte difficili tra abitanti e polizia, è stato invece riconosciuto come miglior film. Firmato dal regista Ladj Ly, il lungometraggio è stato prodotto da Toufik Ayadi e Christophe Barral.

Proteste a Parigi contro Polanski
Proteste a Parigi contro Polanski (keystone)

Prima della cerimonia, fuori dalla Salle Pleyel di Parigi un centinaio di persone si sono radunate per contestare il record di 12 nomination attribuite proprio al film di Polanski, diventato ormai un bersaglio della contestazione delle donne francesi.

ATS/bin

 
Condividi