Kirill Serebrennikov a Locarno nel 2008
Kirill Serebrennikov a Locarno nel 2008 (keystone)

Balletto su Nureyev, è giallo

Il Bolshoi rinvia la prima sine die e senza spiegazioni, c'erano critici da tutto il mondo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Bolshoi, celebre teatro russo, ha rinviato sine die sabato la prima di un balletto consacrato alla vita del grande danzatore Rudolf Nureyev, che avrebbe dovuto avere luogo martedì. Doveva essere il principale evento della stagione: critici venuti da tutto il mondo sono stati lasciati a bocca asciutta. Non sono state fornite spiegazioni, ma una conferenza stampa è attesa per lunedì.

Lo spettacolo era stato messo in scena del cineasta Kirill Serebrennikov, già celebrato anche a Cannes lo scorso anno ma controverso in patria per l'audacia delle sue opere e al centro di un'inchiesta per storno di fondi pubblici fra il 2011 e il 2014. Era rimasto segreto, fra l'altro, il nome del ballerino chiamato a incarnare il leggendario interprete morto di AIDS a 53 anni nel 1993.

pon/AFP

Condividi