L'industria musicale britannica ha reso omaggio al Duca Bianco, scomparso poco più di un anno fa
L'industria musicale britannica ha reso omaggio al Duca Bianco, scomparso poco più di un anno fa (keystone)

Brit Awards, omaggio a Bowie

Incoronato artista dell'anno e premiato per il suo ultimo album "Blackstar"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La giuria dei Brit Awards ha riconosciuto mercoledì il talento di grandi star internazionali, tra cui Drake e Beyonce, ma la cerimonia di premiazione è stata segnata dal ricordo di due compiante star, scomparse nel 2016: David Bowie e George Michael.

Bowie, morto nel gennaio 2016 a 69 anni, è stato incoronato artista maschile britannico dell'anno e, al tempo stesso, ha vinto il premio destinato agli album per "Blackstar", pubblicato pochi giorni prima della sua morte. Il figlio di Bowie, il regista Duncan Jones, ha ritirato i premi a nome di suo padre: "Aveva sempre sostenuto  le persone che pensano di essere un po' strane o diverse". Lo spettacolo, dedicato all'industria musicale britannica, ha reso omaggio anche a George Michael, morto a 53 anni.

Durante la serata sono stati premiati, tra gli altri, anche Emeli Sande (artista femminile dell'anno) e la band The 1975 (miglior gruppo britannico). Non sono mancate le note "politiche". Durante l'esibizione di Katy Perry sono apparsi due scheletri giganti vestiti come il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e la premier britannica Theresa May.

AP/M. Ang.

Condividi