Il chitarrista nel 2015 insieme a David Lee Roth, ex voce dei Van Halen fino al 1985 (keystone)

Eddie Van Halen è morto

Il celebre chitarrista aveva un tumore alla gola, accanto a lui i suoi familiari mentre la stampa internazionale lo "commemora"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Eddie Van Halen, il leggendario chitarrista e co-fondatore dei Van Halen, è morto martedì all'età di 65 anni a causa di un tumore. I media di tutto il mondo, le testate che si occupano di musica, stanno rilanciando la notizia sui propri siti, postando anche il tweet del figlio.

La moglie, Janie, insieme al figlio Wolfgang e ad Alex, il fratello e batterista con il quale nel 1972 a Pasadena aveva fondato i Van Halen, secondo quanto riporta la stampa, erano al suo fianco all'ospedale californiano dove il rocker era ricoverato.

 

Il gruppo, che aveva al basso Michael Anthony ed alla voce David Lee Roth, ha sfornato una serie di successi come "Runnin with the Devil", "Unchained", "Hot for Teacher", "Panama" e "Jump", per menzionarne alcuni. Quincy Jones lo volle accanto a Micheal Jackson nel brano "Beat it" per un leggendario assolo di chitarra.

Il gruppo dei Van Halen è stato inserito nella "Rock & Roll Hall of Fame" nel 2007, ed Eddie è ritenuto uno dei più grandi chitarristi di tutti i tempi.

eb

Condividi