Già Ramses II non sapeva resistere alla dolcezza del formaggio
Già Ramses II non sapeva resistere alla dolcezza del formaggio (keystone)

Il formaggio dei faraoni

Risale ai tempi della XIX dinastia egizia ed è il più antico al mondo finora rinvenuto

Chi avrebbe mai pensato che il più antico formaggio mai arrivato fino a noi è stato cagliato in Egitto, circa 3200 anni fa, ai tempi dei faraoni? È quanto emerge da uno studio condotto dalle Università di Catania e del Cairo, che ha inoltre confermato l’origine ovina-caprina-bovina del latte utilizzato per la produzione del cacio.

La massa solidificata biancastra è stata rinvenuta all’interno di un’anfora a Saqqara, a sud del Cairo, durante gli scavi della tomba di un alto funzionario di Tebe, in carica durante i regni di Seti I (1290-1279 a.C.) e di Ramses II (1279-1213 a.C.).

La scoperta ha permesso di precisare ulteriormente il periodo di sviluppo della produzione casearia lungo la Valle del Nilo e determinare con ancora più accuratezza le abitudini socio-economiche e culturali di quella civiltà.

ATS/MarGù

Condividi