Il reperto romano ha un valore inestimabile
Il reperto romano ha un valore inestimabile (keystone)

Il sarcofago torna a casa

La bara di marmo dei tempi dei romani, sequestrata a Ginevra nel 2010, sarà restituita alla Turchia

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il sarcofago romano di marmo bianco, ornato con bassorilievi delle 12 fatiche di Ercole, sequestrato a Ginevra nel 2012, sta per tornare a casa. L'opera, dal valore inestimabile, comincerà domani, mercoledì, il suo viaggio verso la Turchia.

 

La bara era stata sequestrata al porto franco della città sul Lemano a una società che ha sempre sostenuto di averla acquisita regolarmente. Secondo gli esperti l'opera è stata realizzata alla fine del II secolo nell'antica città di Docimium, nell'attuale regione di Antalya, nel cui museo archeologico troverà posto.

Nel corso della sua permanenza in Svizzera il sarcofago è stato esposto nei locali dell'Università di Ginevra.

RG/sf

Tesoro archeologico

Tesoro archeologico

TG 20 di martedì 05.09.2017

Condividi