Manuele Bertoli con il direttore Lorenzo Sonognini
Manuele Bertoli con il direttore Lorenzo Sonognini (Ti-press)

Monte Verità, autunno alle porte

Il programma è stato presentato mercoledì. Il direttore, dopo sette anni, lascerà il suo incarico a gennaio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La stagione autunnale del Monte Verità d'Ascona è pronta a partire: il programma, con al centro l’arte dopo l’apertura del museo di Casa Anatta dello scorso maggio, è stato presentato mercoledì. Comprende, fra gli altri, anche una collaborazione con il Getty Research Institute di Los Angeles.

Tanta iniziativa e creatività sul fronte culturale, ma su quello finanziario restano le difficoltà. Il 2016 ha infatti fatto registrare una perdita di esercizio. "C'è un problema nei ricavi, perché noi siamo molto dipendenti dai seminari, soprattutto quelli del Politecnico federale di Zurigo, e tutto questo crea problemi di entrare, piuttosto che di controllo delle uscite", ha dichiarato ai nostri microfoni Manuele Bertoli, presidente del Consiglio di Fondazione Monte Verità.

"Si chiude un ciclo. Sento che è arrivato il momento di passare ad altro e aprirò un mio studio di consulenza", ha inoltre aggiunto il direttore Lorenzo Sonognini che, dopo sette anni, a gennaio lascerà il suo incarico. Il futuro sarà discusso a settembre.

QUOT/ads

Stagione Monte Verità

Stagione Monte Verità

Il Quotidiano di mercoledì 30.08.2017

Condividi