Il logo della Mela
Il logo della Mela (keystone)

Apple brevetta l'anello smart

Dopo lo smartwatch al polso, la Mela vuole metterci l'anello al dito

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dopo lo smartwatch, Apple vuole metterci l'anello al dito, ovviamente smart. La casa di Cupertino ha depositato un brevetto per un anello con display, microfono, fotocamera, sensore di movimento e vibrazione per controllare l'iPhone e gli altri device della Mela. L'interazione con l'Apple Ring, nuova frontiera degli indossabili, avverrebbe toccando il display, con la voce o con movimenti del dito. Come per altri brevetti, non è detto che la società tradurrà l'idea in un prodotto commerciale.

L'anello di Apple non sarebbe comunque il primo ad arrivare sul mercato. Tra i prodotti già in commercio, un'azienda chiamata Ringly vende a 200 dollari classici anelli da donna con pietra che avvisano di messaggi, email e chiamate in arrivo con luci o vibrazioni. Esteticamente meno bello è iRing, dispositivo da 25 dollari per controllare alcune app su iPhone e iPad con gesti delle mani.

E c'è anche Ring Zero, presentato al Ces di Las Vegas nel gennaio scorso dopo una raccolta fondi su Kickstarter, che costa 150 dollari e consente di memorizzare 23 gesti da usare con diverse app su iPhone e dispositivi Android. 

ats/joe.p.

Condividi