L'11 ottobre aveva dovuto effettuare un atterraggio di emergenza per un guasto ai motori
L'11 ottobre aveva dovuto effettuare un atterraggio di emergenza per un guasto ai motori (keystone)

La Soyuz torna in orbita

Riuscito il primo lancio dopo l'incidente dello scorso 11 ottobre. Ha portato nello spazio un satellite del ministero della Difesa

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le autorità russe hanno annunciato che nella notte tra mercoledì e giovedì è stato effettuato con successo il primo lancio di un razzo vettore Soyuz 2.1B. Partito dal cosmodromo di Plesetsk, nella Russia settentrionale, ha portato in orbita con successo un satellite del ministero della Difesa.

Lo scorso 11 ottobre, ricordiamo, il razzo era decollato da Baikonur, in Kazakistan, per trasportare due astronauti verso la Stazione spaziale internazionale, ma aveva dovuto effettuare un atterraggio di emergenza a causa di un malfunzionamento a uno dei propulsori.

ATS/MarGù

Condividi