"Vamos a la playa"... (tipress)

La sveglia intelligente

L'IA entra nel letto: Google ha elaborare suonerie in grado di adattarsi e cambiare in base al tempo e all'ora

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'intelligenza artificiale (IA) entra anche nella sveglia. Google ha infatti reso noto di aver usato il machine learning, cioè l'apprendimento automatico, per elaborare suonerie in grado di adattarsi e cambiare in base a vari fattori, come il tempo e l'ora.

La novità si chiama "Impromptu" e debutta sulla Lenovo Smart Clock, una sveglia intelligente dalle funzioni analoghe a uno smart speaker con l'assistente di Google integrato.

Basato sulla tecnologia di machine learning sviluppata nell'ambito del progetto Magenta di Big G, Impromptu propone musiche per la sveglia diverse in base al meteo, alla temperatura e al momento della giornata.

ansa/joe.p.

Condividi