Rappresentazione artistica di una improbabile struttura aliena attorno alla stella
Rappresentazione artistica di una improbabile struttura aliena attorno alla stella (web/MAD/capnhack.com)

Una stella nei social

Un bizzarro oggetto astronomico a 1'300 anni luce è virale. Secondo i ricercatori, la sua luce è forse oscurata da strutture aliene

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una stella distante 1'300 anni luce dalla Terra ha conquistato i social media. La sua luminosità irregolare, caratteristica che l'ha resa celebre, è da anni un enigma. L'hastag #TabbyStar impazza su Twitter, in onore a Tabetha Boyajian, ricercatrice dell'università della Louisiana ha scoperto "la più strana e misteriosa stella della Via Lattea".

Il fenomeno legato a questo oggetto astronomico, KIC 8462852, è stato scoperto fra il 2011 e il 2013 con il telescopio spaziale Kepler e le ipotesi per dargli una spiegazione vanno dalla presenza di enormi strutture costruite da una civiltà aliena avanzata a quella — meno fantasiosa — di uno sciame di comete che, passando contro il disco della stella, finisce per oscurarne parzialmente la luminosità.

Una cosa è certa, però: la luminosità di questo sole sta diminuendo progressivamente, un fenomeno che non si è mai arrestato da quando Kepler sta puntando i suoi strumenti e che continua a essere confermato anche a distanza di due anni.

ATS/px

Condividi