È stato uno dei rapper più influenti degli anni '90
È stato uno dei rapper più influenti degli anni '90 (keystone)

DMX tra la vita e la morte

Il rapper è stato vittima di un arresto cardiaco in seguito a un'overdose, stando al sito TMZ

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il rapper americano DMX, 50 anni, sarebbe in gravissime condizioni dopo essere stato vittima di un attacco di cuore. Lo riferisce il sito TMZ, secondo il quale DMX, il cui vero nome è Earl Simmons, avrebbe assunto una quantità di droga tale da portarlo all'overdose e al conseguente arresto cardiaco venerdì sera intorno alle 23.00 nella sua casa di New York.

Il rapper è poi stato trasferito in un ospedale a White Plains e si trova nell'unità di terapia intensiva. Secondo alcune fonti avrebbe "una certa attività cerebrale", mentre altri sostengono che è in uno "stato vegetativo".

Diversi artisti hanno espresso il loro sostegno al musicista: tra questi anche Missy Elliott e Ja Rule. DMX (Dark Man X) è stato particolarmente famoso alla fine degli anni '90 per le sue rime gotiche sottolineate dal timbro vocale profondo ed è oggi considerato come uno degli artisti rap più influenti di sempre.

ats/mrj

Condividi