Una villa per pochi

Chartwell Mansion, a Los Angeles, è stata comprata per 150 milioni di dollari - Un affare per il figlio di Rupert Murdoch: era valutata 350

Quella che era considerata la casa più costosa degli Stati Uniti è stata venduta per circa 150 milioni di dollari. Chartwell Mansion (conosciuta anche come Beverly Hillbillies Mansion per essere stata presente nella sitcom omonima sulla rete televisiva CBS dal 1962 al 1971) era stata valutata fino a 350 milioni di dollari.

Situata a Bel Air, nella zona Westside della città di Los Angeles in California, la villa in stile neo-classico francese è stata progettata negli anni '30 dall'architetto Sumner Spaulding ed era stata di proprietà del magnate della tv Jerry Perenchio, già presidente e CEO di Univision. La casa principale, di oltre 2'300 metri quadrati, ha 18 camere da letto e 24 bagni, una cantina che può contenere 12'000 bottiglie di vino, tunnel segreti e un garage che può contenere 40 auto. La proprietà che si estende su 40'000 metri quadrati comprende anche piscina, campo da tennis, giardini con fontane e una dimora per gli ospiti nella quale vissero anche Ronald Reagan e la moglie Nancy.

Ad aver sborsato la cifra è stato Lachlan Murdoch, il figlio dell'editore Rupert Murdoch, che dovrà versare 1,3 milioni di imposte immobiliari all'anno.

ANSA/Bleff
Condividi