Animali australiani decimati

Gli incendi che hanno colpito il continente un anno fa sono stati devastanti per la fauna del continente

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Tre miliardi di animali nativi dell’Australia sono stati uccisi, feriti o privati del loro habitat a causa degli incendi che hanno devastato le foreste del Paese un anno fa. È quanto emerge da uno studio di WWF Australia, secondo cui si tratta di “uno dei più gravi disastri per la fauna e la natura nella storia moderna”.

Lo studio, coordinato dal docente di ecologia terrestre Chris Dickman dell’Università di Sydney, ha raccolto le stime di 10 ricercatori e scienziati. I 15'000 incendi documentati hanno stabilito che l’impatto è stato particolarmente pesante per i rettili (ne sono stati colpiti 2,46 miliardi).

Il rapporto chiede alle autorità una migliore conoscenza degli impatti degli incendi boschivi, più ricerche sulle specie native e una migliore gestione dei rischi affinché gli animali del continente (che, per la maggior parte non si trovano da nessun’altra parte del mondo) possano essere salvati e il loro habitat protetto.

 
ats/mrj
Condividi