Boom degli alberghi per insetti

Ad offrire ospitalità alle piccole creature non vi sono solo privati, ma anche aziende

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Offrire una casa agli insetti: un atto a favore della biodiversità, sempre più popolare. Quest’anno la vendita di casette per api e insetti è raddoppiata.

A prendersi cura di queste piccole creature non vi sono solo i privati. A Ginevra, per esempio, trenta aziende hanno deciso di installare alveari in affitto, anche nel centro della città.

Per Nicolas Marsault, fondatore di BEES4YOU, questa tendenza ha un bell’impatto, visto che un alveare significa 480 milioni di fiori visitati durante una stagione. E ricorda che il 70% della nostra agricoltura dipende dall'impollinazione.

Da diversi anni le popolazioni di api in Svizzera sono in declino. Per gli entomologi, la moda delle casette per insetti permette di aumentare la sensibilità della popolazione sulla problematica, ma non sono la soluzione. Per promuovere la biodiversità, è meglio preservare gli habitat naturali. Siepi cespugliose, un prato fiorito costituiscono il miglior albergo per gli insetti.

MarJa
Condividi