Cicogne particolarmente a rischio grandine (keystone)

Cicogne ferite dalla grandine

La Stazione ornitologica di Sempach (LU) ha ricevuto numerose richieste per uccelli colpiti dalle tempeste

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Otto cicogne ferite dalle grandinate delle ultime settimane sono state curate alla Stazione ornitologica di Sempach. Per quattro di loro non c'è stato più nulla da fare a causa della gravità delle ferite.

Le cicogne hanno subito ferite soprattutto alla testa e alle ali, ha specificato la portavoce del centro Martina Schybli, precisando che i quattro animali curati sono già stati rimessi in libertà.

Le cicogne sono particolarmente a rischio durante le grandinate, poiché i loro nidi sono esposti e i loro piccoli non sono abituati a portarsi al riparo. Ma alla Stazione di Sempach arrivano anche richieste di aiuto per aironi cenerini ma anche poiane, corvi e merli. Schybli aggiunge che il maltempo crea problemi a specie diverse di uccelli da regione a regione e a dipendenza della durata dei fenomeni atmosferici e della grandezza dei chicchi di grandine.

ATS/RG/Swing

Condividi