I cinque piccoli sono salvi
I cinque piccoli sono salvi (@SPAB)

Ferrovieri dal cuore d'oro

Cinque uccellini salvati a Bodio: erano in un nido sulla sospensione di un vagone ferroviario. Se il treno fosse partito sarebbero morti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una casetta per uccelli nei giorni scorsi è spuntata a pochi metri dai binari che attraversano l'area dell'ex Monteforno di Bodio. Accoglie il nuovo nido di una famigliola di pennuti, con cinque piccoli appena usciti dalle uova, salvata dal cuore d'oro dei ferrovieri e dall'intervento della Società protezione animali di Bellinzona.

 

Un addetto alla verifica tecnica dei vagoni di FFS Cargo, ispezionando una composizione merci destinata a lasciare l'area dove stazionava da alcuni mesi, si è accorto della presenza di un nido proprio sopra la sospensione di un carrello. L'uomo, capito che se il treno fosse stato spostato i neonati sarebbero sicuramente morti, ha allarmato la centrale che ha coinvolto un altro ferroviere: il presidente della SPAB che, a sua volta, ha chiesto l'intervento del picchetto.

Gli ispettori, dopo un consulto con l’ornitologo dell’associazione Ficedula, proprio davanti al vagone, hanno realizzato una piccola casetta nella quale spostare la famigliola di pennuti.

Diem
Condividi