L'arrivo della first lady alla casa Bianca con Champ lo scorso gennaio
L'arrivo della first lady alla casa Bianca con Champ lo scorso gennaio (keystone)

I cani presidenziali tornano a casa

Dopo un incidente alla Casa Bianca, il presidente statunitense Joe Biden ha rispedito i suoi due pastori tedeschi nella sua residenza di Wilmington

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden è stato costretto a rimandare i suoi due pastori tedeschi (Major di 3 anni e Champ di 13) a casa sua a Wilmington, Delaware, dopo un "incidente di morso" che ha coinvolto un funzionario della sicurezza della Casa Bianca, secondo quanto hanno riferito ieri, lunedì, i media USA.

Pare infatti che Major si sia comportato in modo aggressivo contro il personale e le guardie di sicurezza della residenza presidenziale a Washington. Stando alla CNN l'episodio, in cui non si sa se qualcuno sia rimasto ferito, è stato comunque giudicato abbastanza grave tanto da costringere Biden e consorte a rispedire nelle loro casa in Delaware i due animali.

In un'intervista di qualche settimana fa la first lady Jill Biden aveva espresso preoccupazione per il trasferimento dei cani alla Casa Bianca costretti "a uscire sul prato con decine di persone che li guardano, utilizzare ascensori e altre fattispecie a cui non sono abituati".

ATS/ANSA/Swing
Condividi