L'orca è arenata da settimane nella Senna
L'orca è arenata da settimane nella Senna (Reuters)

L'orca nella Senna è morta

I tentativi di ricondurla in mare erano falliti e avevano rivelato che l'animale era gravemente malato

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'orca arenata da settimane nella Senna è morta per cause naturali. Lo ha annunciato lunedì Sea Shepherd.

I tentativi di ricondurla in mare erano falliti e avevano rivelato che l'animale era gravemente malato, avevano reso noto le autorità locali francesi. L'orca era stata avvistata la prima volta il 16 maggio fra il porto di Le Havre e la città di Honfleur in Normandia, prima di risalire fino a Rouen.

Un gruppo di esperti aveva lavorato con tecniche sonar per cercare di riportare l'animale (un esemplare maschio lungo circa 4 metri) nel suo habitat naturale di acqua salata, ma senza riuscirci.

L'operazione di salvataggio dell'animale aveva "mostrato reazioni inconsistenti agli stimoli sonori e un comportamento erratico e disorientato". Secondo gli esperti, l'orca era affetta da mucormicosi, un'infezione sempre più diffusa tra i mammiferi marini.

ats/joe.p.
Condividi