Corsi per la gestione del cane, forse finito l'obbligo
Corsi per la gestione del cane, forse finito l'obbligo (keystone)

Padroni di cani senza corsi

La partecipazione del proprietario ad una formazione obbligatoria potrebbe ben presto essere abolita

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I proprietari di cani non dovrebbero più essere obbligati a seguire dei corsi per la gestione del loro animali. Con 22 voti contro 18 e 2 astenuti il Consiglio degli Stati ha adottato una mozione di Ruedi Noser (PLR/ZH) che auspica proprio la non obbligatorietà dei corsi. La palla passa nel campo del Nazionale.

La formazione obbligatoria per i proprietari del miglior amico dell’uomo è stata introdotta nel 2008 sull’onda dell’emozione suscitata nell’opinione pubblica da diverse aggressioni da parte di alcuni cani. Per il senatore zurighese l’attuale sistema è oneroso e troppo complicato dal punto di vista amministrativo.

Secondo Noser i corsi obbligatori non hanno contribuito in modo sensibile al miglioramento della situazione. Non è neppure possibile ritenere che la formazione obbligatoria abbia portato ad una netta inversione di rotta. Con qualche distinguo, il consigliere federale Alain Berset ha comunque ammesso la necessità di apportare modifiche in questo particolare settore.

ATS/Swing

Condividi