Umani e animali insieme in eterno

La Lombardia apre alle tombe miste. In Svizzera ogni comune fa come preferisce, ma il tema è sempre più caldo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Lombardia sarà la prima regione italiana in cui gli animali domestici potranno seguire i loro padroni anche nella tomba. La proposta è stata approvata in commissione con una maggioranza talmente solida da non lasciar temere dei cambiamenti di rotta, nonostante alcune perplessità più che altro logistiche: meglio un’urna con le ceneri dell’animale accanto alla lapide del padrone, oppure meglio la sepoltura combinata?

Il tema è caldo anche in Svizzera, dove seppellire gli animali nei cimiteri “classici” non è esplicitamente vietato, ma neppure sempre tollerato; così c’è chi lo fa di nascosto – per evitare problemi – o chi preferisce (dove consentito) la soluzione delle ceneri.

Ogni comune ha le sue regole. A Basilea non sono ben accette né sepolture, né urne, ma a Läufelfingen (BL) c’è un cimitero per animali con anche una decina di umani. A Berna si sta pensando a una zona mista. A Zurigo già adesso c’è grande tolleranza. Inoltre, se la bestia non pesa più di 10 kg, vale la sepoltura in terreno privato: 1,20m sotto terra e 2m sopra le falde acquifere. Alternativa “posh”: per 4'000 franchi potete trasformare le ceneri in diamante.

Dana
Condividi