Un canto d'amore da salvare

BirdLife, nel giorno degli innamorati, lancia l'allarme sul futuro delle tortorelle dei boschi, la cui presenza diminuisce in modo preoccupante

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Oggi è la giornata degli innamorati che, nell’immaginario collettivo, spesso vengono dipinti come tortorelle. Però le vere tortore dei boschi, precisa BirdLife Svizzera in una nota, non sembrano passarsela proprio bene. Infatti, l’agricoltura intensiva, la sparizione progressiva di habitat naturali sia per la riproduzione che per lo svernaggio e il bracconaggio, minacciano questa emblematica specie che non è già più presente in diversi regioni svizzere. BirdLife si impegna quindi per la protezione delle tortore in modo che si possa udire il suo “canto d’amore” anche in futuro.

Dal 1980, rileva BirdLife, la popolazione di tortore è diminuita di circa l’80% a livello europeo. Ciò che ha portato l’Associazione, a livello nazionale e internazionale, ad adottare un piano di salvataggio per questa specie che è entrato in vigore alla fine del 2018.

In Svizzera, BirdLife si impegna a favore di una politica che ricompensi gli agricoltori che si impegnano a preservare ed accresce la biodiversità soprattutto nelle zone di pianura.

Swing/ATS

Condividi