Mendrisio pone paletti più stringenti alla prostituzione. Il Municipio ha infatti promulgato un’ordinanza per vietarne l’esercizio nei luoghi sensibili. Nei luoghi dove "può turbare la sicurezza, la moralità e la tranquillità", spiega il sindaco Carlo Croci al Giornale del popolo. La prostituzione non sarà quindi permessa nel raggio di 100 metri dalle fermate dei mezzi di trasporto pubblici durante gli orari di esercizio e nel raggio di 300 metri da luoghi e strutture sensibili quali: parchi gioco, zone pubbliche di svago e con attrezzature sportive, scuole, chiese e altri luoghi di culto, nonché ospedali.

Via libera da parte del Municipio di Locarno al progetto di edificazione di 9 edifici (144 alloggi da affittare) tra Via Nessi e Via Saleggi, nel Quartiere Nuovo. A riferire, martedì, del rilascio della licenzia edilizia è il Giornale del Popolo. Il progetto prevede un investimento di 50-60 milioni.

Schindler ha realizzato un utile netto di 648 milioni di franchi, in crescita del 10,6%, nei primi nove mesi del 2017. Il fatturato del fabbricante lucernese di ascensori è salito del 4,3% a 7,36 miliardi. Le nuove commesse, viene sottolineato in un comunicato diffuso martedì, sono progredite del 5,3% a 8,08 miliardi. Per l’insieme dell’esercizio che abbraccia tutto l’anno, Schindler prevede una progressione del fatturato dell’ordine del 3-5% in valuta locale. L'utile netto dovrebbe iscriversi tra 840 e 880 milioni di franchi.

La Novartis ha registrato nel terzo trimestre del 2017 un fatturato di 12,2 miliardi di franchi, il 2% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.L’utile netto è progredito del 7% a 2,05 miliardi e, se si sommano i risultati dei primi nove mesi, la multinazionale ha realizzato un giro d'affari di 36 miliardi. Sempre prendendo in considerazione lo stesso periodo di tempo, l’utile netto si è attestato a 5,56 miliardi di franchi, in questo caso in calo dell’1% su un anno. Le vendite hanno subito l’effetto negativo della concorrenza dei farmaci generici, viene sottolineato nella nota.

Scattano martedì mattina a Como alcune misure antismog. I provvedimenti sono stati decisi dalla regione Lombardia poiché le attuali condizione metereologiche, scrive il comune, “non garantiscono il completo rientro dei valori di PM10, anche se il vento di ieri (lunedì) ha contribuito all’abbassamento dei livelli di polveri fini, letteralmente esplosi nel fine settimana. Dalle 8.30 alle 18.30 vige il divieto di circolazione per le automobili private di categoria inferiore all’euro 4. Il divieto riguarda anche i veicoli commerciali di categoria inferiore all’euro 3, fra le 8.30 e le 12.30.

Il nome di Xi Jinping è stato iscritto nella Costituzione del Partito comunista cinese (PCC). Un gesto che pone sullo stesso piano il presidente tuttora in carica (mai era successo nella storia del paese) al fondatore del regime Mao Tse tung. La decisione è stata presa all’unanimità durante il Congresso del PCC, che si è concluso martedì. Secondo gli analisti in questo modo potrebbe rimanere al potere a tempo indefinito. "Il suo pensiero politico", è stato sottolineato, "servirà da guida per il partito". Xi, una settimana fa, ha tenuto un discorso, dove ha sottolineato che il "rinnovamento della Cina non sarà come una passeggiata al parco".

Sono sempre critiche le condizioni dell’87enne investito lunedì sulla cantonale a Magadino. L’anziano, verso le 16.30, è stato travolto da un’automobile guidata da un 35enne che viaggiava in direzione del confine, in un punto della strada privo di passaggio pedonale. Dopo essere stato soccorso, è stato elitrasportato in ospedale dalla REGA. La strada cantonale è stata chiusa per permettere le operazioni di soccorso ed i necessari rilievi da parte della polizia; il traffico sul Piano di Magadino è rimasto a lungo fortemente perturbato.

I ministri del lavoro dell’UE hanno trovato un accordo lunedì sera sulla riforma del lavoro distaccato, un dossier cruciale per Parigi, che si è scontrata duramente con i paesi dell’Europa centrale e orientale su questo tema. Dopo più di 11 ore di trattative i convenuti si sono accordati sulla durata del periodo di distaccamento: un anno al massimo, cioè quello che aveva chiesto la Francia, ma con la possibilità di prolungarlo di sei mesi su domanda dell’azienda. Si sono opposti all’intesa Polonia, Ungheria, Lettonia e Lituania. Si sono invece astenuti Regno Unito, Irlanda e Croazia.

Le autorità della Colombia hanno sequestrato nei giorni scorsi due tonnellate di cocaina nel porto di Barranquilla, sulla costa caraibica settentrionale dello Stato. La droga era nascosta in blocchi di legno in partenza verso il porto spagnolo di Algeciras. Secondo fonti di sicurezza citate dai media locali, il carico apparteneva al Cartello del Golfo, una potente banda messicana, ora immersa in un sanguinoso conflitto tra fazioni interne all'organizzazione. Agenti hanno notato che "la proporzione tra volume e peso dei blocchi era errata poiché si trattava di pezzi vuoti all'interno che avrebbero dovuto pesare meno".

Ha causato code che hanno raggiunto i 13 chilometri l’incidente verificatosi lunedì sull’autostrada A1 tra Aubonne e Rolle. Protagonista un camion che ha urtato un’auto ferma sulla corsia di emergenza e ha poi investito un secondo mezzo pesante. Nell'urto il rimorchio s'è rovesciato ostruendo entrambe le corsie. Si registra un ferito.

Un anziano che stava attraversando la strada è stato investito lunedì pomeriggio sulla cantonale a Magadino, verso le 16.30. L'uomo è stato travolto da un'auto guidata da un 35enne che viaggiava in direzione del confine, in un punto del tracciato privo di passaggio pedonale. Stando a quanto reso noto dalla polizia, l'87enne ha riportato ferite gravi e la sua vita è in pericolo. Soccorso, è stato trasportato con un elicottero della REGA in ospedale. La strada cantonale è stata chiusa per permettere i soccorsi e i rilievi della polizia, che dovrà ricostruire la dinamica dell’accaduto.

Un pedone è stato investito lunedì pomeriggio sulla strada cantonale in territorio di Magadino. L’uomo è stato travolto da un'auto che viaggiava in direzione del confine, in un punto del tracciato privo di passaggio pedonale. Lo riporta Rescue Media, precisando che avrebbe riportato ferite di una certa gravità. L’uomo è stato soccorso in un primo tempo da un’ambulanza, che ha poi allertato un elicottero della REGA viste le condizioni gravi dell’infortunato. La strada cantonale è stata chiusa per permettere i soccorsi e i rilievi effettuati dalle pattuglie della polizia cantonale, che dovrà ricostruire la dinamica dell’accaduto.

A Lugano ci vuole il pugno di ferro. Dopo la rissa con accoltellamento di due giorni fa fuori dal Quartiere Maghetti il sindaco Borradori non ha perso tempo: martedì ha infatti in programma un incontro che coinvolgerà polizia, capodicastero sicurezza e commercianti del Maghetti. "Sarà la polizia a dire quali sono le misure più opportune. Un maggior controllo è certamente auspicabile", ha dichiarato il sindaco alla RSI. Si attendono intanto sviluppi per la cattura dell'autore dei ferimenti. Le telecamere di videosorveglianza si sono rivelate preziose. Poco fa la polizia ha annunciato che si cercano anche testimoni, per fare luce sull'accaduto.

Sarà una perizia a far luce sul dramma che a Brissago, il 7 ottobre scorso, costò la vita a un richiedente l'asilo dello Sri Lanka, ucciso a colpi di pistola da un agente della cantonale. Lo ha deciso il procuratore pubblico Moreno Capella, titolare delle indagini, che intende affidare il rapporto al dottor Martin Lory, del Forensisches Institut di Zurigo. Capella chiede, tra l'altro, di stabilire se sui due coltelli che brandiva l’asilante vi siano impronte o tracce di DNA. Lunedì il magistrato ha sentito anche il secondo dei due srilankesi presenti durante la tragedia.

Cinque anni di carcere sospesi a favore di un trattamento psichiatrico stazionario: è la condanna inflitta a un ticinese 48enne che, il primo giugno di quest’anno, aveva rapinato la Cambiomat SA di Chiasso. L’uomo, che durante il colpo aveva anche esploso due colpi di pistola, è stato riconosciuto colpevole dalla Corte delle assise criminali presieduta dal giudice Mauro Ermani di rapina aggravata tentata e consumata e di presa d'ostaggi. Nella commisurazione della pena la corte ha tenuto conto della perizia psichiatrica che ha riconosciuto all'imputato una scemata resposabilità di grado medio.

"Pensavo fosse una cartaccia e invece era una busta che conteneva tante banconote. Sono rimasta molto sorpresa ma non ho esitato a consegnarla al punto informazione del centro". Sono parole di Fabro Ayik De Bruto, impiegata del centro commerciale Coop di Losone, che la scorsa settimana ha ritrovato una busta contenente 10'000 euro. E' intervenuta la polizia che ha identificato il proprietario dei soldi grazie alle telecamere di sorveglianza. Gli agenti hanno contattato l'uomo, un residente germanico di Ascona, al quale dopo accertamenti è stato consegnato il malloppo. Visibilmente agitato, ha ringraziato tutte le persone che hanno partecipato all’operazione.

Le FFS hanno reagito all'intenzione dell’Ufficio federale dei trasporti di prorogare per due anni l’attuale concessione per il traffico a lunga percorrenza esprimendo "rammarico", scrivono rilevando che "è noto da dieci anni che scade a dicembre 2017". Per l'ex regia il rinvio della decisione sulle concessioni pone problemi di non secondaria importanza poiché, spiega, "non sono più garantite la sicurezza giuridica e degli investimenti". "Inoltre - avvertono -, non potendo per ora integrare alcune linee del traffico regionale nel traffico a lunga percorrenza non si potranno sgravare i committenti Confederazione e cantoni di svariati milioni di franchi all’anno".

Dodici grandi metropoli mondiali vogliono trasformarsi in territori senza energie fossili entro il 2030. In occasione del vertice dei sindaci del network C40 a Parigi, il sindaco di quest'ultima, Anne Hidalgo, insieme con gli omologhi di Milano, Londra, Barcellona, Quito, Vancouver, Città del Messico, Copenaghen, Seattle, Città del Capo, Los Angeles e Auckland, hanno firmato un patto con cui si impegnano a trasformare una "parte importante" delle loro città in aree a zero emissioni. I capi degli Esecutivi coinvolti si sono impegnati a trasformare le loro città in territori "più verdi", più sani" e senza energia fossile, con una parte importante di zone "a zero emissioni".

Niente treni per tre settimane fra Thusis e Tiefencastel: la Ferrovia retica (RhB) ha annunciato lunedì che il segmento della linea dell'Albula rimarrà chiuso fra il lunedì 30 ottobre e venerdì 17 novembre per permettere lavori nel Mistailtunnel, una galleria che ha oltre 110 anni.Sono previsti bus sostitutivi, con orari da consultare online.

Le Ferrovie federali svizzere avranno ancora per almeno due anni il monopolio sulle concessioni per le linee di lunga distanza. L'Ufficio federale dei trasporti (UFT) ha infatti bisogno di più tempo per decidere a chi sarà affidato il futuro sfruttamento di queste linee, secondo quanto comunicato lunedì. La decisione sarà presa entro il luglio dell'anno prossimo e entrerà in vigore con il cambio di orario di dicembre 2019. Nel frattempo le FFS e Berna-Loetschberg-Sempione (BLS), che hanno depositato le loro richieste di concessione in settembre, dovranno fornire ulteriori informazioni all'UFT, che dovrà procedere a delle verifiche approfondite.

Ci vogliono più soldi. Si può riassumere in questo modo l’appello fatto dalle Nazioni Unite (ONU) all’inizio di una riunione a Ginevra consacrata alla crisi umanitaria dei rohingya. "Abbiamo bisogno di altri fondi", ha affermato il capo degli aiuti umanitari dell’ONU Lowcock, "siccome decine di migliaia di persone in fuga dal Myanmar si stanno riversando in Bangladesh". In circa due mesi sono 600'000 le persone della minoranza musulmana, oppressa dal regime birmano, che hanno trovato rifugio nel paese vicino. In totale vengono chiesti 434 milioni di dollari. La Svizzera ha promesso otto milioni di franchi supplementari.

Un incendio è divampato lunedì mattina, verso le 10.30, in Valle di Muggio, nei boschi sopra Lattecaldo. I pompieri del centro di soccorso di Chiasso sono intervenuti per domare il rogo, anche con l’ausilio di un elicottero per il lancio di acqua dall’alto, riferisce Rescue Media. In azione anche i militi dei pompieri di montagna del Mendrisiotto per dare man forte contenere il fronte delle fiamme, alimentate dal forte vento. Alle 13.30 l'incendio era sotto controllo ma ancora attivo. Al momento non sono note le cause che lo hanno generato.

Nel Comasco, domenica, i cittadini di nove comuni sono stati chiamati a pronunciarsi su tre progetti di fusione volti a razionalizzare l'organizzazione amministrativa e istituzionale degli enti locali. Un solo progetto è stato accettato. Si tratta di quello che porterà alla nascita di Centro Valle Intelvi da Casasco Intelvi, San Fedele e Castiglione. Le altre due proposte resteranno invece sulla carta non essendo stata raggiunta l'unanimità degli enti coinvolti. Cernobbio, Carate Urio e Moltrasio non daranno così vita a un unico ente di circa 10'000 abitanti. In no di Albiolo ha poi fatto saltare il matrimonio con Valmorea e Rodero.

Gli archeologi hanno fatto una scoperta di notevole importanza durante l'esplorazione di un sito risalente all'età del bronzo a Kehrsatz (BE). Gli scavi hanno portato alla luce una grossa pietra isolata. Sarebbe un menhir di 2 metri di lunghezza per 1,3 di larghezza con un peso di 2-3 tonnellate. Tracce nel suolo indicano che il blocco probabilmente era in verticale. Inoltre la sua posizione, a una distanza uguale dalle case, lascia pensare che potesse fungere da punto di riferimento o da luogo di culto. Gli scavi continueranno fino all'anno prossimo. In seguito la pietra verrà eretta vicino al luogo di ritrovamento in modo che tutti possano accedervi.

Guy Parmelin, il responsabile del Dipartimento federale della difesa, ha dichiarato lunedì mattina che manca il personale per contrastare i cyberattacchi. Per fronteggiare il problema il DDPS vorrebbe creare 100 posti supplementari, oltre ai 50 già a disposizione. L'esercito intende inoltre formare ogni anni 50 specialisti alla Scuola di guerra elettronica. "Speriamo che molti di loro, alla fine, accettino un impiego da noi per raggiungere l'obbiettivo che ci siamo preposti", ha affermato Parmelin. Il grosso concorrente della Confederazione è il settore privato, ma "potremmo diventare più flessibili", conclude.

I fruitori di notizie in Svizzera si informano principalmente attraverso i siti di attualità online (32%) oppure tramite i social media (9%). Questo è quanto emerge dai dati dell'Annuario 2017 sulla qualità dei media redatto dall'istituto "Pubblico e Società". I lettori della stampa scritta (18%) e gli ascoltatori della radio (9%) sono invece in calo, e i canali digitali hanno superato i numeri fatti registrare dalla televisione che si ferma al 30% di spettatori. Facebook, WhatsApp e Youtube stanno diventando i luoghi più importanti dove usufruire delle notizie ma contribuiscono ad abbassare il livello informativo.

Risulta aumentato, in Svizzera, il numero delle infezioni sessualmente trasmissibili. A fronte di una stabilizzazione dei casi di AIDS (542 nel 2016), è stata registrata lo scorso anno una crescita delle diagnosi di sifilide (733, +15%), gonorrea (2'270, +20%) e clamidiosi (11'013, +8%). Tale aumento, come precisato lunedì mattina dall'Ufficio federale della sanità pubblica, è da ricondurre soprattutto ai progressi registrati nelle analisi di laboratorio. Nella nuova campagna "LOVE LIFE", che prende avvio proprio oggi, si insiste nuovamente sui rischi legati a cambiamenti dei partner sessuali.

Fine delle operazioni militari contro gli islamisti a Marawi, città del sud dell’arcipelago delle Filippine a maggioranza musulmana. L’annuncio è stato fatto lunedì dal ministro della Difesa, che ha sottolineato come gli ultimi combattenti legati all’autoproclamato Stato islamico sono stati "neutralizzati" e come in questo modo è stato evitato il propagarsi del terrorismo nel resto dell’Asia. Il 23 maggio scorso centinaia di estremisti avevano preso il controllo dell’intera area. In cinque mesi ne sono stati uccisi 920. Le perdite in campo militare sono state 165. I civili morti sono 47. Decine di migliaia quelli invece che sono fuggiti.

Il cadavere di una donna, nascosto in un sacco della spazzatura, è stato ritrovato domenica pomeriggio all'interno di un punto di raccolta dei rifiuti a Haute-Nendaz (VS). Il ritrovamento, ha comunicato la polizia lunedì mattina, è avvenuto grazie a una segnalazione. "Giunti sul posto – si legge in una nota – gli agenti constatato la presenza del corpo". "Le circostanze che hanno condotto al ritrovamento non sono ancora chiare – precisano le autorità – e la vittima non è ancora stata identificata". Il Ministero pubblico vallesano ha aperto un'inchiesta e non sono state fornite, per il momento, informazioni più dettagliate sulla vicenda.

L'aggressione a colpi d'ascia da parte di un 17enne lettone, che ha problemi psicologici, a Flums ha fatto otto feriti, secondo quanto comunicato dalla polizia sangallese. Il giovane, attorno alle 20.00 di domenica, ha colpito una coppia, il cui figlio di otto mesi si è ferito cadendo dal passeggino. Altri passanti sono rimasti feriti cercando di fermarlo. L'aggressore si è poi dato alla fuga su un'auto rubata, con la quale ha però avuto un incidente. Lasciata la vettura ha raggiunto una stazione di servizio dove ha attaccato altre persone prima di essere arrestato dagli agenti, che hanno aperto il fuoco e usato un taser per fermarlo.

Il presidente catalano Carles Puigdemont perderà tutti i suoi poteri e non sarà più remunerato quando l’articolo 155 della Costituzione spagnola entrerà in vigore. Lo ha affermato lunedì mattina la vicepresidente del Governo. Un rappresentante unico potrà però essere nominato dalla Catalogna per governare la regione dopo che venerdì sarà presa la decisione dal Senato, ha aggiunto Soraya Saenz de Santamaria. Decisione che di fatto permette la gestione diretta da parte di Madrid della regione autonoma. Le stesse istituzioni catalane, compresa la polizia, passano nelle mani del Governo centrale.

Stop all'80 all'ora. La misura straordinaria di riduzione della velocità - ed il divieto di sorpasso per i veicoli pesanti - sulla A2 a sud del Ponte Diga di Melide e sulla semiautostrada A394 Mendrisio-Stabio è revocata a partire dalle 12.00 di lunedì. In contemporanea, il Dipartimento del territorio comunica che è pure revocata la misura di carattere ambientale della fissazione della temperatura massima a 20°C in tutti gli edifici dell’amministrazione cantonale nel Mendrisiotto riscaldati con olio combustibile o con combustibili solidi. E’ sempre possibile informarsi sullo stato dell’aria attraverso i siti www.ti.ch/aria e www.oasi.ti.ch.

E’ di due morti e una decina di feriti il primo bilancio fatto dalle autorità nipponiche dopo il passaggio del tifone Lan sulle coste meridionali. Ingenti danni e smottamenti sono stati registrati nella prefettura di Shizuoka. Nelle regioni sudoccidentali sono caduti fino 800 millimetri di pioggia nelle ultime 48 ore.

Il gruppo Meyer Burger, basato a Thun, ha ricevuto una comanda da 45 milioni di franchi da parte di un fabbricante italiano attivo nel settore fotovoltaico. Lo specialista bernese di sistemi e installazioni per l'industria fotovoltaica consegnerà delle linee di produzione per cellule solari a partire dall'anno prossimo, mentre la consegna dell'installazione di produzione è prevista per il 2019. L'acquirente, basato a Catania, è una filiale di una multinazionale del campo dell'energia attiva in oltre 30 paesi, si legge in un comunicato di Meyer Burger, che non svela però il nome della società.

Due foglietti riportanti frasi sulla felicità scritti e autografati da Albert Einstein nel 1922 in Giappone saranno venduti all’asta a Gerusalemme. Durante la sua permanenza all’Imperial hotel di Tokyo non avendo soldi da dare a un corriere, decise di donargli le due note aggiungendo che forse un giorno avrebbero avuto un valore più alto di una semplice mancia. A quei tempi non era ancora famoso. In uno Einstein scrisse che "una vita tranquilla e modesta apporta più gioia di una che ricerca il successo e che implica una agitazione permanente". Nel secondo mise nero su bianco: "Là dove c’è volontà si trova la strada".

Il Municipio e la Real Fin Properties, l’immobiliare proprietaria dell’edificio, hanno trovato un accordo per consentire il mantenimento delle attività legate a start-up nel tecnopolo di Chiasso, questo nonostante la partenza della fondazione AGIRE, che si trasferirà a Manno. Lo si legge lunedì sui quotidiani ticinesi.

Il presidente Mauricio Macri esce vincitore dalle elezioni legislative parziali che si sono svolte domenica. Gli aventi diritti al voto dovevano rinnovare un terzo del Senato (24 seggi) e la metà dei deputati (127). Il partito si è imposto in 14 distretti e ottenuto appoggio nelle principali province come ad esempio Buenos Aires, Cordoba, Santa Fe e Mendoza. Sulla base di questi dati, i rapporti di forza cambieranno in Parlamento, anche se il partito di Macri non avrà un proprio quorum. Da sottolineare la vittoria pure nella capitale: il candidato "macrista" Esteban Bullrich ha distaccato di quattro punti la peronista Cristina Kirchner (ex presidente).

La coalizione del premier giapponese Shinzo Abe stacca il biglietto per un nuovo mandato, ottenendo la maggioranza alla elezione anticipate di domenica. Il Partito liberal-democratico del primo ministro (destra) e il Komeito (centrodestra) otterrebbero 312 dei 465 seggi della Camera bassa, secondo le proiezioni della televisione pubblica NHK, basate sulla quasi totalità delle schede scrutinate. Un risultato che consentirà ad Abe di indire un referendum per modificare la Costituzione pacifista, il cui articolo 9 decreta che il paese “rinuncia per sempre” alla guerra. Abe ha già affermato di voler agire con fermezza contro le minacce nordcoreane.

Lombardia e Veneto hanno votato domenica a larga maggioranza a favore di una estensione della loro autonomia. I dati, non ancora definitivi, parlano di un’approvazione da parte degli elettori del 95% per la prima regione e del 98% per la seconda. L’affluenza alle urne si è attestata rispettivamente al 40% e 57%. L’appuntamento elettorale serviva a ottenere per l’appunto da Roma maggiore autonomia nel campo per esempio dell’educazione, della sicurezza sul lavoro e per quanto riguarda la fiscalità. Intanto il sottosegretario per gli affari regionali Gianclaudio Bressa ha fatto sapere che l’Esecutivo centrale è pronto alla trattativa.

La vittoria vera al referendum consultivo sull'autonomia, tenutosi domenica in Veneto e in Lombardia, non sta tanto nel risultato, quasi scontato per il "sì", ma sull'affluenza ai seggi. In Veneto si è votato in maniera tradizionale, in Lombardia è stato sperimentato il voto elettronico, non senza qualche problema. Quattro ore prima della chiusura delle urne, il Veneto aveva già superato il quorum: almeno il 52% degli elettori aveva espresso la propria preferenza. In Lombardia, non era prevista alcuna soglia minima di partecipazione. Chiusi i seggi si contano le schede, i cui risultati sono attesti nella notte tra domenica e lunedì.

Un 17enne ha ferito diverse persone a Flums, nel canton San Gallo, domenica sera verso le 20.00. Stando a quanto reso noto dalla polizia, il giovane ha aggredito i passanti con un'ascia, prima di essere immobilizzato e arrestato. Le autorità non parlano di atto terroristico, ma solo di aggressione. Stando a una prima ricostruzione il ragazzo ha tentato la fuga con un'auto rubata, ma è rimasto coinvolto in un incidente stradale, dal quale si è allontanato a piedi. Raggiunta una stazione di servizio si è scontrato con alcuni agenti che hanno sparato, ferendolo. Ignote il numero dei feriti e le loro condizioni di salute.

La paura di costi supplementari getta un'ombra sul sogno dei Giochi olimpici invernali 2026 in Svizzera: in particolare viene considerato basso il budget per la sicurezza. Anche molti deputati che siedono alle Camere federali esprimono scetticismo. In un sondaggio condotto presso tutti i parlamentari e pubblicato domenica dalla "SonntagsZeitung", 43 deputati sugli 80 che hanno risposto hanno detto "no" ai piani del ministro dello sport Guy Parmelin. Solo 21 si sono espressi a favore. Di altro avviso il vicepresidente del comitato "Sion 2026", Hans Stöckli (PS/BE), secondo cui è previsto un tetto massimo alla garanzia del deficit.

La Slovenia dovrà attendere il ballottaggio del 12 novembre per conoscere il suo nuovo presidente. Tuttavia, al momento, tra l'uscente Borut Pahor e il principale antagonista tra i nove candidati presentatisi, Marjan Sarec, non sembra esserci storia. Pahor, di fatto, ha mancato la vittoria al primo turno per un paio di punti concludendo lo scrutinio delle schede a circa il 47% dei consensi. Sarec si è invece fermato al 25%. L'affluenza alle urne è stata del 42% per 1,7 milioni di votanti. Il presidente che sarà designato dalle urne in novembre, si insedierà il 23 dicembre.

La coalizione di Governo formata dai liberal democratici del premier Shinzo Abe e il partito di centro destra New Komeito, raggiungono i due terzi della maggioranza della Camera bassa. Lo anticipano le ultime rilevazioni del canale pubblico Nhk e l'agenzia Kyodo. Il risultato delle elezioni legislative rappresenta, di fatto, un successo per il premier conservatore che necessita di una maggioranza di due terzi in entrambe le sale del Parlamento, per proporre l'eventuale revisione della Costituzione pacifista - punto centrale del suo manifesto politico, prima di indire un referendum popolare.

La 75esima edizione dell'Olma si è chiusa domenica a San Gallo: si sono contati 365'000 visitatori, tanti quanti quelli registrati nella scorsa edizione. Secondo gli organizzatori, le presenze sarebbero potute essere anche più numerose, se il tempo non fosse stato così mite. Quella sangallese, aperta per undici giorni, è la più grande fiera svizzera dell'agricoltura e dell'alimentazione. Su una superficie di 27'500 metri quadrati quest'anno erano presenti 610 espositori. Quest'anno, l'ospite d'onore era il canton Turgovia.

Le leggere precipitazioni che hanno interessato il Sottoceneri e il vento da nord hanno ripulito domenica l’aria a sud delle Alpi. Polveri fini e foschia sono state spazzate via nel pomeriggio, per la soddisfazione di tutti. Nonostante i livelli di inquinanti si siano notevolmente ridotti, permane in vigore il limite di velocità di 80 chilometri orari su autostrade e semiautostrade a sud del ponte diga di Melide. Limiti di velocità che, viste le mutate condizioni, potrebbero essere revocati già a partire da lunedì. "Il vento continuerà a soffiare anche nei prossimi giorni", rende noto MeteoSvizzera, condizione che fa ben sperare per la qualità dell'aria.

Sette uomini svolgeranno il servizio civile per un mese al fianco delle guardie di confine a sud delle Alpi. Il loro compito sarà quello di collaborare con le forze dell’ordine, nella presa a carico dei migranti. Il progetto pilota, che prenderà avvio a fine mese, si svolgerà a Chiasso. Nei giorni scorsi si sono concluse le selezioni dei volontari, che lavoreranno al fianco dei doganieri alla stazione ferroviaria. Il loro compito sarà quello di fornire un aiuto soprattutto nell’accompagnamento e nel trasferimento dei migranti da un posto all’altro e nel fornire loro assistenza.

Un nuovo scandalo sessuale scuote Hollywood, dopo quello di Harvey Weinstein. Dalle colonne del Los Angeles Times, una trentina di donne accusano il regista James Toback di essersi reso protagonista di vari episodi di molestie sessuali negli ultimi decenni. Secondo il loro racconto il 73enne adescava ventenni con la promessa di farle entrare nel mondo del cinema e trasformava le audizioni in abusi sessuali. Il diretto interessato ha respinto con fermezza le accuse, sostenendo di non aver mai incontrato tali persone e ricordando che negli ultimi 22 anni, causa i suoi malanni, "è stato biologicamente impossibile" per lui avere i comportamenti descritti.

La Segreteria di Stato della migrazione ha rilevato che nel terzo trimestre dell’anno le domande d'asilo depositate in Svizzera sono state 4'793, il 33% in meno rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Se si prendono in considerazione i dati di settembre, sono state registrate 1'409 richieste, il che corrisponde a un calo di più di un terzo del mese di settembre 2016. Tra gennaio e settembre 2017, sono stati depositati 13'916 incarti, il valore più basso dal 2010. La flessione è legata alla riduzione del flusso migratorio nel Mediterraneo e al fatto che i migranti non scelgano più la Confederazione come meta finale.

I pompieri di Melide sono stati allarmati domenica pomeriggio a causa di un cortocircuito in una linea interrata che ha provocato uno scoppio in un tombino vicino al locale campo da calcio, seguito da una colonna di fumo nero. Il botto ha provocato preoccupazione e causato l'intervento anche della polizia.

Tre feriti gravi e sei lievi è il bilancio di un grave scontro tra due automobili avvenuto sabato sera sulla strada principale a Wimmis, nell'Oberland bernese. Non è ancora chiaro perché uno dei due mezzi, con a bordo otto turisti, sia finito sulla corsia di contromano. Stando a una nota del ministero pubblico regionale e della polizia cantonale, tutte e nove gli occupanti dei due veicoli hanno riportato lesioni e sono stati trasportati in vari ospedali con ambulanze ed elicotteri. Due dei feriti gravi, la conducente di un'auto e un passeggero dell'altra, sono rimasti intrappolati tra le lamiere e sono stati estratti dai pompieri.

La coalizione di Governo in Giappone, guidata dai liberal democratici del premier Shinzo Abe assieme allo schieramento di centro destra New Komeito, si conferma la prima forza politica alle elezioni legislative anticipate indette per il rinnovo della Camera bassa. In base ai primi exit poll e a stime dei media locali, l'attuale formazione alla guida dell’Esecutivo nipponico avrebbe conquistato 311 seggi sui 465 a disposizione. I candidati in corsa per i 465 seggi appartenenti ai 97 distretti elettorali erano 1'180, distribuiti in 19 prefetture a livello nazionale.

Le forze di combattimento curdo-arabe sostenute dagli Stati Uniti si sono impossessate, domenica, di uno tra i campi petroliferi più importanti sul territorio siriano, strappandolo ai miliziani dello Stato islamico (IS). "Le nostre forze sono riuscite a liberare la zona petrolifera strappandola all’IS senza subire particolari danni". Così il portavoce delle forze curdo-arabe che hanno lanciato l’offensiva nella zona di Deir Ezzor, a pochi chilometri dalla frontiera con l’Iraq. Il sito petrolifero di Al-Omar è uno tra i più importanti di tutta la Siria. Secondo le stime portava ai jihadisti tra 1,7 e 5,1 milioni di dollari al mese.

Un automobilista è morto nella notte tra sabato e domenica in seguito a un incidente nel comune bernese di Romont. Il veicolo dell'uomo ha colpito un muro prima di centrare un lampione. I soccorritori hanno potuto solo constatare il decesso del 55enne. Secondo la polizia all'origine dell'incidente potrebbe esserci un malore.

Porrentruy (JU) dovrà attendere il prossimo 12 novembre per conoscere il nome del futuro sindaco. Nella tornata elettorale di domenica nessun dei 5 candidati in lizza ha infatti ottenuto la maggioranza assoluta necessaria. In testa è giunto il PLR Gabriel Voirol (956 voti), segue il sindaco uscente PPD Pierre-Arnauld Fueg con 898 schede.

Tre persone sono state ferite sabato sera in aggressioni di gruppo avvenute a margine di partite di calcio: un 14enne a Zurigo, un padre 56enne e il figlio 29enne a Basilea. Quest'ultimo e l'adolescente sono in gravi condizioni. Il 14enne è stato aggredito a calci e pugni a Zurigo vicino al Letzigrund poco prima della partita, secondo quanto indicato dalla polizia, che qualche ora prima aveva evitato uno scontro tra tifoserie rivali. A Basilea padre e figlio berlinesi sono stati buttati a terra da una dozzina di persone e colpiti a calci. Il 56enne se l'é cavata con lesioni leggere, ma il figlio è stato ferito gravemente alla testa.

L’associazione Pro-Fair, che raggruppa circa 400 ex dipendenti della sede ginevrina del colosso statunitense dei beni di consumo Procter Gamble (PG) ha deciso di procedere in giustizia, tramite il suo legale, contro l’azienda. L’avvocato rimprovera, in un’intervista al Matin Dimanche a PG di non aver versato le promesse prestazioni previdenziali ai dipendenti che domenica manifestano a Ginevra, nel quadro del trasferimento al Gruppo Coty. Jacques-André Schneider contesta il calcolo delle prestazioni di libero passaggio destinate ai salariati trasferiti a Coty, eseguito con formule matematiche non “conformi alla legge”.

La polizia cantonale argoviese ha fermato tra sabato sera e domenica mattina otto automobilisti che guidavano sotto l'influsso di alcol o droga. Il più ubriaco di loro aveva un'alcolemia del 2,6 per mille. L'uomo era finito con la sua vettura contro un muro a Meisterschwanden. A un altro è stato riscontrato il 2,2 per mille.

Le autorità ticinesi attendono che entri in vigore la nuova legge federale sulle multe disciplinari per dotarsi di un regolamento che permetta agli agenti privati di sicurezza, impiegati da un corpo di polizia comunale, di emettere contravvenzioni sotto rigido controllo. È' quanto emerso durante l'incontro straordinario di venerdì della Conferenza consultiva sulla sicurezza. Nel corso della riunione si è anche discusso delle telecamere portatili, indossate dagli agenti o montate sui veicoli. Il Dipartimento delle istituzioni attende i risultati del progetto pilota di Zurigo, ma valuta positivamente la possibilità di impiegare questi strumenti anche in Ticino.

Un automobilista vallesano di 45 anni è rimasto gravemente ferito dopo che la vettura che guidava è uscita di strada nella zona di Hérémence (VS). La polizia ha fatto sapere che l'uomo ha perso il controllo del mezzo dopo aver urtato un muretto a lato della strada. La vettura ha terminato la corsa in un dirupo dopo essersi più volte ribaltata.

Marco Chiudinelli (ATP 366) ha chiuso con una sconfitta al 1o turno la sua carriera nel singolare. Agli Swiss Indoors di Basilea, sotto gli occhi dell'amico Roger Federer, il 36enne è stato battuto per 6-2 7-6 (7/3) dall'olandese Robin Haase (44). Il renano disputerà ancora il torneo di doppio maschile in coppia con il ticinese Luca Margaroli. Si sono qualificati per gli ottavi pure il canadese Denis Shapovalov (49), che ha faticato più del previsto contro il giapponese Yuichi Sugita (38), lo spagnolo Roberto Bautista Agut (21) e il sudcoreano Hyeon Chung (57).

Il ticinese Rossini ha aperto le marcature per l'Aarau nel posticipo di Challenge League contro il Winterthur, chiusosi con un pirotecnico 3-3. Gli zurighesi, rimasti in 10 al 63' (rosso a Katz), si sono fatti raggiungere dagli argoviesi al 95', con una rete di Ciarrocchi.

Durante il gala della FIFA a Londra Cristiano Ronaldo è stato eletto Best Men's player dell'anno, come già nel 2016. Il portoghese del Real Madrid ha battuto l'argentino del Barcellona Leo Messi e il brasiliano del PSG Neymar. Quando il premio si chiamava FIFA World Player (1991-2009) lo ha ricevuto una volta (2008) e durante la fusione col Ballon d'Or (2010-15) due (2013/2014). Gli altri trofei sono andati a Zinédine Zidane (allenatore), Gianluigi Buffon (portiere), Olivier Giroud (goal), Francis Koné (fairplay), Lieke Martens (giocatrice), Sarina Wiegman (allenatrice) e ai tifosi del Celtic.

Brutta notizia per il top scorer del Lugano Dario Buergler (8 reti e 7 assist in 15 gare della regular season di National League), che non sarà a disposizione della squadra bianconera per almeno 6 settimane. Stando agli accertamenti medici strumentali cui si è sottoposto in mattinata si è procurato la lesione del legamento collaterale del ginocchio sinistro. L'attaccante di 29 anni si è infortunato durante il 2o tempo della partita valida per gli ottavi di Coppa Svizzera contro il Rapperswil, persa per 3-0 dai ticinesi.

Stando a Le Nouvelliste, è lo spagnolo Gabri il nuovo allenatore della prima squadra del Sion al posto dell'italiano Paolo Tramezzani, sollevato dal suo incarico domenica dopo il pareggio interno con il Lugano. Dal 2015 il catalano è il responsabile degli U19 del Barcellona. Quando era centrocampista ha disputato 5 partite con i vallesani nel 2011 (fu uno degli ingaggi irregolari della società) e 28 con il Losanna tra il 2012 e il 2014. Gabriel Garcia de la Torre, 38 anni, avrebbe incontrato a Martigny il presidente del club biancorosso Christian Constantin.

-Il Losanna e il terzino algerino Djamel Mesbah si sono separati di comune accordo. Il 33enne era giunto in estate dal Crotone ma non ha convinto la dirigenza vodese. Si tratta del secondo "flop" di un ex della Serie A sulle rive del Lemano, dato che anche Valeri Bojinov era stato allontanato dopo solo qualche partita.

Il Losanna prosegue nelle sue pulizie d'autunno. Dopo Valeri Bojinov, liberato ad inizio ottobre, è la volta di Djamel Mesbah. Arrivato in estate dal Crotone, il 33enne nazionale algerino ha disputato solo cinque incontri con i vodesi. Le due parti sono così giunte a un accordo per la rescissione del contratto.

La numero uno mondiale Simona Halep ha ottenuto una vittoria nell'esordio del Gruppo Rosso alle WTA Finals di Singapore, battendo con il punteggio di 6-4 6-2 Caroline Garcia (8) in 1h27'. La rumena ha avuto bisogno di qualche scambio per carburare (break nel primo set al nono game), ma poi non si è più guardata indietro e ha travolto la francese. Nell'altra partita del girone, Caroline Wozniacki (6) ha avuto facilmente la meglio sull'ucraina Elena Svitolina (4). Alla danese sono bastati 2 set (6-2 6-0 risultato) e un'oretta per stendere l'avversaria.

-La SIHF ha sospeso per un match e aperto una procedura contro il difensore del Berna Eric Blum per un colpo di bastone ai danni di Tommaso Goi nel match di Coppa Svizzera con l'Ambrì. Il 31enne salterà così l'incontro di campionato con il Lugano.

-La UEFA ha inflitto una multa al Basilea di 12.000 euro in seguito all'accensione di fumogeni da parte dei propri tifosi nel match di Champions League contro il Manchester United all'Old Trafford del 12 settembre scorso. Sanzioni simili hanno toccato anche PSG e Celtic.

Fernando Gaviria non è riuscito a calare il poker. Trionfatore delle prime 3 tappe del Giro di Guangxi, il colombiano è stato battuto nella volata di gruppo della 5a (Liuzhou - Guilin di 212km) dall'olandese Dylan Groenewegen. Tim Wellens resta leader della generale.

Nuoto: in un meeting a Lione Nils Liess ha ottenuto il record svizzero negli 800m stile libero in vasca corta. Il ginevrino ha chiuso in 7'58"62, migliorando di 24 centesimi il precedente primato di Yves Patel (2003). Il 21enne detiene altri 3 primati: 200m farfalla in vasca corta e lunga e 5000m stile libero in vasca lunga. Ciclismo: la Vuelta 2018 scatterà sabato 25 agosto dal Centro Pompidou di Malaga con una cronometro individuale di una decina di chilometri.

Nils Liess ha stabilito il nuovo record svizzero degli 800m stile libero in vasca corta. A Lione il ginevrino ha stoppato il cronometro in 7'58"62, abbassando di 24 centesimi il precedente primato di Yves Patel del 2003.

Dopo solo 3 partite e zero vittorie i Phoenix Suns hanno deciso di separarsi da Earl Watson. Nessun coach nella storia della NBA era stato silurato così precocemente nella regular season.

Sven Baertschi è stato il grande protagonista di serata in NHL, mettendo a segno, nell'unico incontro in programma, una doppietta che ha permesso ai suoi Vancouver Canucks di superare a Detroit i Red Wings per 4-1. Il 25enne è stato schierato per 15'51" (+3) e ha sbloccato l'incontro con un tiro in backhand. Nel periodo centrale è avvenuto il break decisivo dei canadesi e l'elvetico è stato autore del 3-1 con un bel colpo dalla distanza. Le due prime reti della stagione del bernese gli sono valse la prima stella dell'incontro e permettono ai Canucks di salire al 7o posto a Ovest.

Lewis Hamilton ha vinto il GP degli Stati Uniti ma non ha ancora potuto festeggiare il suo quarto titolo mondiale. Sebastian Vettel si è infatti piazzato alle spalle del britannico, ora a 66 lunghezze quando mancano tre Gran Premi al termine della stagione. Il tedesco aveva preso la testa della corsa superando il rivale alla partenza, ma la sua leadership è durata solo fino al sesto giro, quando l'inglese si è riportato avanti. Nonostante il quinto posto di Bottas dietro a Raikkonen e Verstappen, la Mercedes ha potuto festeggiare il quarto trionfo filato tra i costruttori.

Giornata positiva per i ticinesi nei campionati esteri, in particolare per Saulo Decarli. Il difensore locarnese ha infatti messo a segno il suo primo gol per il Club Brugge, regalando la vittoria per 1-0 alla sua squadra contro l'Anversa. Non è invece bastato al Rijeka il sesto sigillo stagionale di Mario Gavranovic. I campioni in carica sono incappati contro l'Osijek nella seconda sconfitta filata (2-1). Ha potuto di nuovo festeggiare Haris Seferovic, che nel 3-1 del suo Benfica sull'Aves ha realizzato il 2-0, tornando a segnare dopo oltre due mesi.

Seconda sconfitta al tie-break nel giro di due giorni per le ragazze del Lugano. Le ticinesi sono state battute in rimonta a Neuchâtel con i parziali di 23-25 23-25 25-15 25-19 22-20. In classifica sono quinte con 4 punti.

Il pareggio casalingo contro il Lugano è costato il posto sulla panchina del Sion a Paolo Tramezzani. Come comunicato dal club sul sito ufficiale, "la direzione ha ritirato le redini della sua prima squadra all'allenatore". L'avventura in Vallese dell'italiano è dunque durata poco più di quattro mesi, ovvero 12 partite di Super League, 2 di Coppa Svizzera e due di preliminari di Europa League. L'out nelle due competizioni e i risultati negativi in campionato, con 13 punti in 12 incontri e il settimo posto in classifica, hanno quindi portato Constantin a cambiare nuovamente rotta.

Clamorosa eliminazione dello Zurigo in Coppa Svizzera. I Lions sono infatti stati battuti agli ottavi di finale dall'Ajoie, sesto in Swiss League, passato ai rigori per 5-4. I giurassiani hanno subito il pareggio dei tigurini (gol di Pestoni) al 53'46", ma agli shootout Frossard ha realizzato il punto decisivo dopo l'errore di Suter. Nelle altre sfide successi per 4-2 in rimonta del Davos a Visp e dello Zugo a Kloten, con i Tori a segno quattro volte negli ultimi 11' di gioco. Il Bienne ha faticato contro l'Olten, vincendo all'overtime grazie a Fuchs, e il Langnau ha estromesso il Friborgo.

La Juventus ha approfittato del pareggio di sabato tra le due prime della classe in Serie A per riavvicinarsi alla vetta. I bianconeri hanno infatti travolto per 6-2 l'Udinese (tripletta di Khedira), nonostante abbiano dovuto giocare in inferiorità numerica per più di un'ora (espulso Madzukic al 26'). Così facendo la squadra di Allegri si è portata a -1 dall'Inter e a -3 dal Napoli.

La stagione 2017 dell’European Le Mans Series 2017 si è chiusa con una bellissima vittoria in categoria LMGTE per Joel Camathias. Il ticinese e i compagni Christian Ried e Matteo Cairoli, al volante della Porsche 911 RSR di Proton Competition, hanno colto proprio all’ultimo appuntamento, in un weekend quasi estivo a Portimão, in Portogallo, il meritato successo. Il trio chiude il campionato al terzo posto.

Lo Zurigo dovrà fare a meno per diverse settimane di Mattias Sjögren. Il centro svedese di 29 anni soffre per un infortunio muscolare.

Sci: grave infortunio per Ilka Stuhec, che si è rotta il legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro durante un allenamento di slalom. La slovena, campionessa del mondo di discesa a St.Moritz quest'anno, dovrà stare ferma per diversi mesi e la sua partecipazione alle Olimpiadi di Pyeongchang (9-25 febbraio 2018) è in forte dubbio. Motori: bel successo nell'ultima gara stagionale dell'European Le Mans Series per Joel Camathias nella categoria LMGTE. Insieme ai compagni Christian Reid e Matteo Cairoli, il ticinese si è imposto a Portimao e chiude il campionato in terza posizione.

Il Losanna ha trovato il 7o risultato utile consecutivo grazie al 4-0 con cui ha battuto in trasferta il San Gallo nella 12a giornata di RSL. Due gol per tempo, realizzati da Marin, Geissmann, Campo e Tejeda, hanno permesso alla compagine di Celestini di salire a quota 16 punti, uno in meno del Grasshopper e a due lunghezze dal 4o posto degli stessi biancoverdi. Lo Young Boys si è invece confermato capolista grazie al successo risicato sul campo del Lucerna. La formazione della capitale ha infatti battuto gli uomini di Babbel per 1-0 grazie al punto di Sulejmani al 42'.

Il Lugano ha colto un prezioso punto sul campo del Sion pareggiando per 2-2. Un pari ottenuto in rimonta nonostante l'uomo in meno a partire dal 38' per l'espulsione di Rouiller, quando il punteggio era sull'1-1. All'8' Junior aveva messo sui binari giusti la partita per i bianconeri, ma soli 2' dopo Da Costa non è riuscito a fermare una punizione centrale di Uçan. Al 71' è stato ancora un errore di valutazione del portiere a permettere ai padroni di casa di portarsi avanti con Cunha, ma Mariani con un gran tiro dalla distanza all'86' ha trovato la splendida rete del pareggio.

Gli ottavi di finale sono stati nuovamente fatali al Lugano, eliminato per il terzo anno consecutivo da una squadra del campionato cadetto. Come nel 2015 i bianconeri sono stati battuti dal Rapperswil, questa volta in modo netto per 3-0. La partita si è decisa nel periodo centrale, con il gol di Huesler in shorthand al 28'08" ma soprattutto con il micidiale uno-due di Huegli e Knelsen in 91" a cavallo del 38'. Durante la gara hanno dovuto lasciare il ghiaccio Riva, Kparghai e Buergler, i cui infortuni verranno valutati nei prossimi giorni.

Seconda sconfitta in una settimana dell'Ambrì contro il Berna. I leventinesi sono stati eliminati agli ottavi di Coppa Svizzera dagli Orsi, impostisi alla Valascia per 4-3 dopo i rigori. Ospiti in vantaggio al 7'47" in 5c3 grazie a Ebbett, ma Gautschi ha trovato il pareggio con un bel tiro dalla blu al 15'22". Al 26'38" bernesi di nuovo avanti, con Andersson che ha beffato Descloux sul primo palo. Haas in 5c4 sembrava aver chiuso l'incontro al 44'11", ma Mazzolini, al primo gol in biancoblù al 51'56", e Fora al 53'56" hanno riaperto la sfida, decisa agli shootout da Bodenmann.

-Il Servette ha deciso di ritirare la maglia numero 12 di Philippe Bozon. La cerimonia in suo onore è prevista il 21 dicembre in occasione della sfida con il Kloten, in cui milita il figlio Tim. Il 50enne francese, che in carriera ha vestito anche i colori di St.Louis Blues, Lugano e Losanna, ha giocato per cinque stagioni con le Aquile dal 2001 al 2006, di cui quattro da capitano. -Lo Zurigo dovrà fare a meno per diverse settimane di Mattias Sjoegren. Il centro svedese 29enne soffre per un infortunio muscolare.

Il Ginevra ha deciso di ritirare la maglia numero 12 di Philippe Bozon e lo farà il 21 dicembre quando alle Vernets giungerà il Kloten del figlio Tim. Approdato sulle rive del Lemano nel 2001, dopo aver vestito le casacche di St. Louis, La Chaux-de-Fonds, Losanna e Lugano, il francese ha partecipato alla promozione delle Aquile, giocando cinque stagioni di cui quattro come capitano.

Karolina Pliskova (WTA 3) ha iniziato con il piede giusto la sua avventura alle WTA Finals di Singapore. Nel match d'apertura del gruppo bianco la ceca non ha lasciato scampo alla statunitense Venus Williams (5), imponendosi in 1h15" con i parziali di 6-2 6-2. Chiaro anche il risultato del secondo incontro, con la spagnola Garbine Muguruza (2) che ha sconfitto per 6-3 6-4 la lettone Jelena Ostapenko (7). Lunedì sarà il turno del gruppo rosso, con la numero 1 Simona Halep sche sfiderà Caroline Garcia (8) e Elina Svitolina (4) che se la vedrà con Caroline Wozniacki (6).

-La Juventus si è portata a ridosso dell'Inter 2a in classifica grazie al roboante successo in casa dell'Udinese nella 9a giornata di Serie A. I bianconeri si sono imposti per 6-2 nonostante l'espulsione di Mandzukic al 26' quando erano in vantaggio per 2-1. Da sottolineare la tripletta di Khedira.

La Nazionale svizzera femminile è stata sconfitta 2-0 in amichevole a Nagano da quella giapponese. Le padrone di casa, vincitrici del Mondiale nel 2011 e finaliste nel 2015, sono andate in vantaggio al 69' con Emi Nakajima ed hanno poi raddoppiato al 93' grazie a Mina Tanaka.

Dopo i tre successi conquistati dal colombiano Fernando Gaviria nelle prime tre tappe, la quarta frazione del Giro di Guangxi è andata al belga Tim Wellens, che ha battuto nello sprint finale l'olandese Bauke Mollema. Terzo a 4" si è classificato l'irlandese Nicolas Roche. Al termine dei 151km da Nanning a Mashan Nongla Wellens si è anche impossessato della maglia di leader della generale.

Marc Marquez ha fatto un grande passo verso il titolo iridato in MotoGP. Il campione in carica ha trionfato nel GP d'Australia, sfruttando così al meglio la giornata no di Andrea Dovizioso, in difficoltà con la Ducati, che si è dovuto accontentare del 13o posto. Il 24enne catalano vanta ora 33 lunghezze di margine sul rivale, quando mancano due sole gare alla fine. A completare il podio a Phillip Island sono stati Rossi, per la quinta volta tra i primi tre in stagione, e Vinales, che ha beffato Zarco sul traguardo. Settimana prossima è in programma il prossimo GP a Sepang (Malesia).

Luethi non è andato oltre la 10a posizione nel GP d'Australia e le speranze di conquistare il titolo in Moto2 sono sempre meno. A due gare dal termine il bernese accusa ora infatti un ritardo di 29 punti dal leader Morbidelli, piazzatosi terzo alle spalle delle KTM di Oliveira e Binder. A portare in alto i colori elvetici ci ha pensato Raffin, che a Phillip Island ha centrato il miglior risultato della sua carriera, concludendo al quarto posto. Aegerter è invece giunto ottavo. In Moto3 lo spagnolo Mir ha firmato il nono successo stagionale e si è assicurato il titolo mondiale.

Lewis Hamilton partirà davanti a tutti nel GP degli Stati Uniti. Con il tempo di 1'33"108 (record del circuito) ha preceduto Sebastian Vettel e il compagno Valtteri Bottas, conquistando l'11a pole stagionale, la 72a in carriera. Vincendo la gara di domenica il britannico potrebbe laurearsi per la quarta volta campione del mondo, se il tedesco della Ferrari non dovesse piazzarsi meglio della sesta posizione. Eliminate nella Q1 entrambe le Sauber, ma con Marcus Ericsson che ha mancato la Q2 di soli 0"007. Complici alcune penalizzazioni, lo svedese partirà 13o, il compagno Pascal Wehrlein 16o.

-Si è concluso a reti inviolate lo scontro in vetta della Serie A tra Napoli e Inter, anticipo della nona giornata. I partenopei si sono fatti preferire in fase offensiva, ma non hanno trovato il modo di superare la coriacea difesa dei nerazzurri perdendo così i loro primi punti in questa stagione. Nell'altro incontro la Sampdoria ha travolto il Crotone per 5-0.

I Ticino Rockets sono stati eliminati agli ottavi di finale di Coppa Svizzera dal Servette. La compagine di Swiss League è però stata capace di tenere testa ai romandi, uscendo sconfitta solo all'overtime per 2-1. I ticinesi hanno subito la verve dei ginevrini nella prima metà della partita, subendo la rete di Wick al 30'06". Proprio il gol ospite ha però dato la scossa agli uomini di Cadieux, che hanno trovato il pareggio con Lhotak 2'20" più tardi e in seguito hanno creato diverse occasioni davanti a Giovannini. Al 63'49" è stato ancora Wick a spezzare i sogni di gloria dei biaschesi

Stavolta il tie-break è stato fatale al Lugano che, nella seconda giornata del massimo campionato femminile di volley, è stato sconfitto sul campo dello Schaan per 3-2. Dopo aver perso i primi due parziali 25-23 25-22, le ticinesi hanno reagito alla grande andando a pareggiare i conti grazie ai set vinti per 25-18 e 25-22. Il quinto però è andato alla formazione del Lichtenstein con il punteggio di 15-13.

Il Grasshopper ha steso lo Zurigo nel derby valido per la 12a giornata di Raiffeisen Super League, imponendosi sui rivali cittadini per 4-0. Nel primo tempo Andersen ha portato in vantaggio le Cavallette, mentre nella ripresa Bajrami e Djuricin su rigore hanno di fatto chiuso la partita nel giro di 3' tra il 56' e il 59'. Di Zesiger all'88' il sigillo che ha chiuso la contesa. Ha faticato di più il Basilea, che battendo per 2-1 il Thun ha scavalcato la squadra di Forte in classifica. A Zuffi (36') e Ajeti (61') ha risposto Costanzo dagli 11m al 68'.

Impresa del Chiasso nella 12a giornata di BCL. Dopo tre sconfitte consecutive i rossoblù sono tornati al successo e lo hanno fatto battendo per 2-1 l'ambizioso Sciaffusa. A differenza delle ultime incoraggianti prestazioni, la squadra di Abascal si è stavolta dimostrata abbastanza cinica per conquistare tre punti e volare al momentaneo sesto posto in graduatoria. Dopo un rigore sbagliato da Said al 21', i padroni di casa si sono subito rifatti 6' dopo con Fatkic. Al 66' è arrivato il raddoppio di Soumaré, mentre nel recupero è giunta l'inutile rete ospite di Tranquilli.

Xherdan Shaqiri potrebbe non essere a disposizione di Vladimir Petkovic per le partite dello spareggio di qualificazione a Russia 2018 contro l'Irlanda del Nord. Il fantasista rossocrociato soffre per una distorsione a una caviglia e non è sceso in campo sabato con lo Stoke City contro il Bournemouth. L'allenatore Mark Hughues non ha saputo sbilanciarsi sull'entità dell'infortunio, occorso durante la disfatta di una settimana fa contro il leader Manchester City (7-2). "E' peggio di quanto credessimo all'inizio. Ha dolori forti. Non possiamo fare delle previsioni", ha affermato.

Steve Guerdat e Romain Duguet hanno decisamente brillato del CSI-W di Helsinki. Il giurassiano, in sella ad Alamo, ha infatti vinto la gara principale del sabato davanti al bernese, che montava Vancouver de Lanlore, e al tedesco Daniel Deusser. I due rossocrociati hanno così fatto un'iniezione di fiducia in vista del Grand Prix di Coppa del Mondo in programma domenica.

Inline hockey: il Novaggio giocherà nel massimo campionato svizzero nella prossima stagione. I Twins hanno conquistato la promozione vincendo anche gara-3 della finale contro i solettesi del Gekkos Gerlafingen, battuti per 8-6 in trasferta. Equitazione: doppietta svizzera a Helsinki. In sella ad Alamo, Steve Guerdat ha vinto la gara più importante del sabato, il Grand Prix, precedendo di 1"5 Romain Duguet su Vancouver de Lanlore. Ha completato il podio il tedesco Daniel Deusser.

Terzo successo consecutivo del Lugano, che nella quarta giornata del massimo campionato ha battuto per 83-76 il Ginevra, finora a punteggio pieno. Ottima la prova del complesso in genere con cinque giocatori in doppia cifra e Molteni che ha dominato sotto le plance (13 rimbalzi per lui alla fine). Prima battuta d'arresto stagionale invece per il Massagno, in campo con soli tre stranieri a Neuchatel e sconfitto per 73-54 dall'Union. In campo femminile vittoria in rimonta del Riva nel derby. Le momò si sono imposte per 66-59 sul parquet del Bellinzona, ancora fermo al palo.

-I portieri svizzeri hanno vissuto un pomeriggio da dimenticare in Bundesliga. Yann Sommer, non esente da colpe sull'1-1, ha subito ben 5 reti in 33' contro il Leverkusen, che ha battuto il Moenchengladbach per 5-1. Buerki ha propiziato la rimonta dell'Eintracht contro il Dortmund (2-2 finale) provocando un rigore e Hitz ha subito all'89' il gol partita di Fullkrug (2-1 dell'Hannover sull'Augsburg).

Scivolone clamoroso e anche piuttosto pericoloso per il Manchester United nella 9a giornata di Premier League. La squadra di Mourinho è infatti stata sconfitta sul campo della neopromossa Huddersfield per 2-1, che non batteva i Red Devils da ben 65 anni. Un risultato che fa scivolare lo United a -5 dal City, che ha invece inflitto un netto 3-0 al Burnley.

È stato un weekend da dimenticare quello dei portieri elvetici in Bundesliga. Yann Sommer ha infatto incassato ben 5 reti nel ko del suo Mönchengladbach contro il Leverkusen (5-1), Roman Bürki è stato in parte responsabile del passo falso del suo Borussia Dortmund (capolista) che ha pareggiato 2-2 contro l'Eintracht Francoforte, mentre Marwin Hitz è incappato pure lui in una sconfitta (Augsburg-Hannover 1-2). Unica vittoria per il Lipsia di Yvon Mvogo, che però si è limitato ad osservare i compagni dalla panchina.

Bel successo casalingo delle Ladies dell'HC Lugano che si sono imposte per 7-2 sul Bomo, capolista anche se con due (rispettivamente tre) partite giocate in più delle bianconere e dello Zurigo. Doppiette per Studentova, Bullo ed Eggimann e gol in chiusura della Bolden Blake. La formazione ticinese è ora terza a -1 dalla stessa compagine di Thun.