Si sono aperti alle 7 i seggi per le regionali in Basilicata: quasi 574'000 gli elettori chiamati alle urne fino alle 23. Per la presidenza della Regione è una corsa a 3 tra il generale Bardi per il centrodestra, il farmacista Trerotola per il centrosinistra e l'imprenditore Mattia per il Movimento 5Stelle.

Un terremoto di magnitudo 6.1 ha colpito la Colombia. Per il momento non ci sono notizie di vittime o gravi danni. La scossa, durata vari secondi, è stata avvertita alle 14.21 (ora locale) e ha avuto il suo epicentro vicino alla città di Versalles, nel dipartimento del Valle del Cauca, e ipocentro a 124 chilometri di profondità.

Le Ferrovie federali svizzere impiegano sempre più lavoratori temporanei che non sono soggetti al Contratto collettivo di lavoro (CCL). Lo riferisce il domenicale svizzerotedesco SonntagsBlick specificando che 5 anni fa l’ex regia federale occupava 1'120 interninali che erano diventati 3'253 lo scorso anno. Stando ai sindacati contattati dal domenicale svizzerotedesco, le FFS impiegano un numero sempre maggiore di collaboratori fuori dal CCL per ridurre i costi del personale. Per le FFS si tratta invece di impiegare le risorse umane in maniera flessibile e di assicurare la disponibilità di personale a seconda delle esigenze.

Venti persone sono rimaste ferite, tre in modo grave, tra i circa 400 passeggeri già evacuati dalla nave da crociera Viking Sky in avaria al largo della Norvegia. Lo riferisce l'emittente pubblica norvegese Nrk. Le operazioni di salvataggio, che inizialmente sembravano doversi svolgere in poco tempo, sono invece proseguite nella notte e continuano nella mattinata di questa domenica. A bordo ci sono ancora circa poco meno di 1'000 persone. I soccorritori spiegano che le operazioni procedono con lentezza perché, a causa del forte vento e del mare grosso, i passeggeri devono essere issati uno a uno a bordo degli elicotteri

Un incidente frontale avvenuto sabato pomeriggio attorno alle 17.30 a Brusimpiano è costato la vita ad un centauro ticinese di 52 anni che stava percorrendo la strada provinciale 61 in sella alla sua moto insieme ad un altro passeggero di nazionalità svizzera residente nella regione. Le condizioni del 52enne sono apparse subito gravi ai soccorritori che sono intervenuti con più mezzi sul posto ma lo stesso è deceduto poco dopo il suo arrivo in ospedale a Varese. Chi era in moto con lui è stato trasportato con l’elisoccorso a Como, mentre chi guidava l’auto che ha impattato con i due ticinesi è stato trasportato al pronto soccorso di Varese.

Poco prima delle 16 di sabato, tra Giumaglio e Someo, è avvenuto un incidente della circolazione stradale, che è costato la vita a un 52enne ciclista svizzero domiciliato oltre Gottardo. L'uomo si dirigeva verso Cevio in compagnia di altre persone. Giunto in prossimità di una curva ha perso il controllo del mezzo scivolando oltre il guidovia e precipitando sulla strada cantonale sottostante dopo un volo di una quindicina di metri. Sul posto sono intervenuti, oltre alla Polizia cantonale, i soccorritori della REGA e del Servizio Ambulanza Locarnese e Valli. Il 52enne è deceduto sul luogo a causa delle gravi ferite riportate.

Un progetto realizzato a Lugano si è aggiudicato il primo posto agli SRG SSR Hackdays: due giorni organizzati dalla SSR in tre città – Lugano, Zurigo e Ginevra – durante i quali i “nerd” hanno sviluppato prototipi digitali incentrati sul consumo mediatico del futuro. Si chiama Zapflix e propone un modo di navigare nella vastità dei contenuti audiovisivi: è già possibile farsi un'idea sul sito www.zapflix.ch. E' stato realizzato a Lugano anche il progetto arrivato al terzo posto. Si chiama MyRSI ed è un'app per box da collegare al televisore, che permette di ricevere i canali in diretta RSI anche senza poter più contare sul digitale terrestre.

I giudici del Tribunale di Como hanno inflitto una pena di quattro anni e cinque mesi di reclusione, senza sospensione condizionale a due passatori che nell'estate del 2017 hanno aiutato oltre 200 migranti a raggiungere il Ticino, attraverso il valico di Ronago e in località "il sasso" di Ponte Chiasso. I passatori che si facevano pagare 50 euro a viaggio avvicinavano i migranti nei pressi delle stazioni ferroviarie, dei centri di accoglienza e della dogana di Ponte Chiasso. Li accompagnavano poi al confine e davano loro le indicazioni per oltrepassare la frontiera.

Basta fare un giro per le aree di servizio e di sosta lungo l'autostrada per rendersi conto che nei cestini della spazzatura vengono gettati sacchi neri pieni di spazzatura. Questi spazi, ricordiamo, sono di proprietà dell'Ufficio federale delle strade (USTRA). "Siamo a conoscenza di questi casi – dichiara alla RSI Eugenio Sapia, portavoce di USTRA – Sono però per ora limitati, quindi non si tratta di un fenomeno preoccupante, come ci è stato riportato dai servizi del cantone". Si tratta di un fenomeno contrario alla legge precisa Sapia: “i rifiuti possono essere lasciati in un’area di sosta soltanto se provengono da un consumo eseguito nella stessa area".

Un ciclista è rimasto coinvolto in un gravissimo incidente sabato pomeriggio sulla strada cantonale tra Giumaglio e Someo, in bassa Vallemaggia. Stando alle prime informazioni raccolte dalla RSI, le sue condizioni sarebbero critiche. I soccorritori sono ancora sul posto e si attende il comunicato di polizia. La strada resta sbarrata al traffico. Il ciclista non sarebbe residente in Ticino e al momento dell'incidente era in compagnia di un gruppo. Segue...

Le forze di sicurezza somale hanno posto fine a un attacco portato da terroristi islamici di al-Shabaab alla sede del ministero del lavoro e opere pubbliche a Mogadiscio. Lo hanno riferito fonti della polizia locale. Sempre stando alle medesime fonti i morti sarebbero cinque fra cui il viceministro del lavoro, Saqar Ibrahim Abdalla. Sarebbe stato ucciso nel suo ufficio al pianterreno poco dopo l’irruzione dei terroristi nell’edificio. Si registrerebbero inoltre almeno dieci feriti. Su diversi media media circolano però informazioni su almeno sette morti e 11 feriti.

La consigliera nazionale ticinese Marina Carobbio ambisce a entrare in Consiglio degli Stati alle elezioni federali del prossimo ottobre. La candidatura della socialista, per ora solo in pectore, è stata confermata sabato dalla diretta interessata al quotidiano "laRegione". Per Carobbio, che ha ottenuto una deroga che le permetterà di presentarsi per la quarta volta alle federali, si profila dunque una doppia candidatura, sia alla Camera bassa del Parlamento, della quale è al momento presidente, sia a quella dei Cantoni. Già alcuni mesi fa, conferma la deputata, "avevo dato la mia disponibilità di massima". La palla passerà ora alle istanze del partito.

Deve restare in carcere Ousseynou Sy, l'autista che tre giorni fa ha sequestrato a San Donato Milanese un bus con 51 bambini a bordo prima di incendiare il mezzo di trasporto. Lo ha deciso il giudice delle indagini preliminari (GIP) di Milano Tommaso Perna che ha convalidato l'arresto e disposto la custodia cautelare. Il dirottamento del bus con 51 bambini, al quale poi Sy ha dato fuoco, configura il reato di strage aggravata dalla finalità terroristica, ha stabilito Perna nell'ordinanza di custodia cautelare in carcere per il 47enne. Nell'ordinanza vengono confermati anche gli altri reati di sequestro di persona, resistenza e incendio.

La cerimonia della firma dei 29 accordi raggiunti tra Italia e Cina si è conclusa poco dopo le 13 di sabato. Un lungo applauso e la stretta di mano tra il premier italiano Giuseppe Conte e il presidente cinese Xi Jinping ha chiuso la cerimonia. Durante l'incontro è stato firmato il Memorandum per la Belt and Road Initiative, la Nuova Via della Seta. Il valore potenziale, a quanto riferiscono fonti locali, degli accordi commerciali tra la Penisola e l’Impero di mezzo è di circa 20 miliardi. La cifra si riferisce quindi al valore delle intese italo-cinesi includendo il suo effetto "volano" dal punto di vista economico.

Il nuovo presidente ad interim del Kazakistan, Kasym-Zhomart Tokayev, ha firmato il decreto con cui rinomina ufficialmente Nur-Sultan la capitale del Paese, sino ad oggi chiamata Astana.Il nuovo nome alla città è stato dato in onore del primo presidente e padre della patria Nursultan Nazarbayev. Lo fa sapere l'ufficio stampa del presidente.

Sciopero nazionale di 4 ore lunedì 25 marzo in tutto il settore del trasporto aereo in Italia. I sindacati prevedono un presidio a Roma presso il Ministero dei Trasporti. Lo sciopero lo hanno proclamarlo unitariamente i sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo. Anche i sindacati di piloti e assistenti di volo aderiscono.

Primo ordine di sgombero in osservanza ai nuovi divieti francesi di manifestare in alcuni luoghi: è accaduto a Nizza, sulla place Garibaldi, dove alcune decine di manifestanti dei gilet gialli, avevano sfidato il divieto. La polizia ha ammonito a lasciare la piazza, poi è passata allo sgombero. Qualche tensione con i black bloc.

Due ragazzini sono morti dopo essere precipitati dall'ottavo piano di un palazzo della periferia di Bologna. Si tratterebbe di un 14enne e di un 11enne. È successo intorno alle 10 di sabato. Sul posto la Polizia e il pronto intervento che ha tentato invano di rianimarli. Al momento non si conoscono le cause del dramma.

Almeno tre persone sono morte, sabato, e una trentina è rimasta ferita, dalla doppia esplosione provocata, pare, da un'autobomba in uno stadio di Lashkar Gah, capoluogo dell'instabile Provincia di Helmand nel sud del Paese. Lo scoppio è avvenuto mentre la gente stava festeggiando il Giorno dei contadini nell'ambito del Capodanno persiano.

Un motociclista, venerdì sera, è rimasto gravemente ferito dopo essersi scontrato frontalmente con un'auto a Lyssach (BE). Il centauro, caduto a terra in seguito all'urto, è finito sotto un guardrail dove è rimasto incastrato: liberato dai vigili del fuoco, l'uomo è stato elitrasportato all'ospedale, ha comunicato la polizia.

Ursula Nold è la nuova presidente del Consiglio di amministrazione della Federazione delle cooperative Migros. I delegati del numero uno elvetico della grande distribuzione l'hanno eletta sabato a Zurigo per succedere al ticinese Andrea Broggini. Noldi assumerà la nuova funzione il 1° luglio. A partire da quella data, l'Amministrazione (composta da 23 membri, 10 esterni indipendenti e 13 interni, 10 dei quali rappresentano le cooperative regionali del grande distributore), quale organo strategico della Federazione delle cooperative Migros, verrà così presieduta per la prima volta da una donna. L'elezione è avvenuta con 73 voti favorevoli e 27 contrari.

Una sciatrice di 64 anni è rimasta ferita nel primo pomeriggio di venerdì dopo essersi scontrata con un'altra persona su una pista del comprensorio sciistico di Gemsstock, sopra Andermatt (UR). Lo ha comunicato la polizia cantonale urana, precisando che la donna è stata elitrasportata dalla Rega all'ospedale cantonale.

Le autorità brasiliane hanno emesso un avviso di massima allerta per il rischio di crollo imminente di una diga (di un bacino minerario) del Gruppo Vale nello Stato di Minas Gerais. La rottura di uno sbarramento simile, a fine gennaio, aveva causato la morte di 211 persone, mentre i dispersi erano quasi un centinaio.

Tre compagnie aerei statunitensi, la Southwest Airline, l' American Airlines e la United Airline incontreranno questo fine settimana Boeing per rivedere le misure di sicurezza dei Boeing 737 Max, dopo i due incidenti che hanno coinvolto un aereo indonesiano Lion Air in ottobre, e un aereo dell'Ehtiopian Airlines lo scorso 10 marzo.

Sono state oltre 118'000 le persone hanno visitato venerdì sera i musei di Berna in occasione della 17esima notte dei musei. L'affluenza è superiore a quella registrata nel 2017 quando le entrate erano state 114'000, si sono rallegrati gli organizzatori. Quaranta musei e istituzioni culturali hanno preso parte a questa edizione, indica una nota, precisando che le attività proposte erano oltre 260. Nella serata culturale della città federale, Jodler si trovavano sulla torre della cattedrale, carrozze erano a disposizione dei visitatori nel parco del museo di storia naturale e droni volavano all'interno della biblioteca nazionale.

L’autoproclamato Stato islamico è definitivamente sconfitto. Lo affermano le forze anti IS dopo la conquista da parte delle milizie arabo curde sostenute dagli Stati Uniti dell’ultima roccaforte del Califfato a Baghouz. “Le forze democratiche siriane hanno eliminato definitivamente il sedicente Stato islamico e liberato dalla presenza degli jihadisti il 100% del territorio siriano”. Così un portavoce delle Forze siriane in un comunicato. Dopo mesi di aspri combattimenti, le Forze democratiche sarebbero così riuscite a impossessarsi dell’ultima roccaforte dell’IS a Baghouz, villaggio dell’est siriano a pochi passi dalla frontiera con l’Iraq.

Il bilancio dell’esplosione in una fabbrica di prodotti chimici avvenuto a Yancheng giovedì si è ulteriormente aggravato. Le autorità locali hanno infatti comunicato che il numero dei morti è salito a 64 e che i dispersi sono ancora una trentina. A fronte di questo tragico evolversi della situazione vi è anche una notizia positiva. I soccorritori, infatti, sabato mattina, hanno estratto dalle macerie causate dall’esplosione un sopravvissuto alla catastrofe. Nel frattempo sono in corso le operazioni per stabilire le identità delle persone decedute o date per disperse. Le cause della deflagrazione, sono ancora oggetto di inchiesta.

Il procuratore speciale Robert Mueller ha trasmesso venerdì dopo quasi due anni di lavoro il suo rapporto d'inchiesta sul Russiagate, ovvero la vicenda di collusione fra Mosca e la squadra che guidò la campagna che portò alla Casa Bianca Donald Trump. Il ministro della giustizia William Barr potrebbe rendere note le principali conclusioni nel fine settimana. Democratici e repubblicani hanno già chiesto la massima trasparenza. Poco è trapelato finora sui media, se non che l'ex capo dell'FBI non avrebbe richiesto nuove incriminazioni (finora erano state una trentina). Si ipotizzava formale al presidente di aver ostacolato le indagini.

"Ceux qui travaillent", opera di Antoine Russbach presentata nel 2018 a Locarno nella sezione Cineasti del presente, s'è aggiudicato il Quartz, il premio del cinema svizzero che da 22 anni viene attribuito dall'Ufficio federale della cultura in collaborazione anche con la SRG SSR, consegnato venerdì a Ginevra. Miglior interprete maschile è stato giudicato Joel Basman ("Wolkenbruch), mentre Judith Hofmann ("Der Unschuldige") è stata decretata attrice più brava. "Eldorado", il film di Markus Imhoof selezionato per l'Oscar, è stato ricompensato per la miglior fotografia, merito di Peter Indergand.

Gli algerini hanno sfidato il maltempo, venerdì, un mese esatto dopo l'inizio delle agitazioni, accorrendo una volta ancora in massa nelle piazze per reclamare le dimissioni di Abdelaziz Bouteflika, l'anziano e malato presidente, al potere da un ventennio. Nelle strade della capitale i manifestanti erano sicuramente diverse centinaia di migliaia, approssimazione confermata anche da fonti della sicurezza, ma la contestazione ha avuto per scenario le città di un'altra quarantina di prefetture. "Via tutti", era il significativo messaggio scritto su uno striscione inalberato nel corteo che senza colpo ferire ha attraversato il centro di Algeri.

Il Gran Consiglio ginevrino ha votato venerdì la mozione con la quale viene chiesto al Governo cantonale di opporsi al progetto per la creazione di un centro per richiedenti l'asilo, uno dei quattro previsti in Romandia, a Grand-Saconnex, nei pressi dell'aeroporto di Cointrin. La maggioranza ha quindi condiviso il parere dei firmatari, per lo più esponenti della sinistra e dell'area popolar-democratica, secondo i quali costringere delle persone in situazione d'esilio, violandone i diritti fondamentali, a risiedere in simili strutture equivale a criminalizzarle. Nelle intenzioni di Berna, il complesso dovrebbe essere operativo nel 2022.

La Bregaglia, la terra natale dei Giacometti, avrà la sua Biennale. L'Assemblea comunale svoltasi giovedì sera a Vicosoprano, ha approvato in votazione consultiva il progetto artistico per gli anni 2020, 2022 e 2024 presentato dall'associazione Progetti d'arte. Il sostegno ideale ottenuto dal progetto curato da Luciano Fasciati, porterà il Municipio a sottoporre ai cittadini un contratto di prestazione da 245'000 franchi (per l'organizzazione delle tre edizioni il cui costo totale è preventivato in oltre un milione. La votazione si terrà in occasione della prossima seduta prevista per il prossimo 20 giugno.

L'uomo d'affari svizzero-angolano Jean-Claude Bastos de Morais, arrestato in settembre in Angola per sospetto riciclaggio di denaro, corruzione e altri reati, è stato rilasciato. L'uomo, riferisce la sua società, il Quantum Global Group con sede a Zugo, ha raggiunto un accordo amichevole con il fondo sovrano del paese.

Errori e ritardi. Sono le falle ravvisate dalla Corte dei reclami penali (CRP) nell’inchiesta aperta due anni fa contro il "re dei ponteggi", travolto dallo scandalo dei permessi falsi e tuttora in attesa di giudizio. Le malversazioni emerse spinsero la procura ad apporre i sigilli alla Shfed di Camorino, senza catalogare i beni sequestrati. L’unico inventario è quello redatto, nel gennaio del 2018, dall’Ufficio fallimenti. Un errore grave, che al momento del dissequestro di parte del materiale ha reso impossibile la sua restituzione. La CRP ha accolto parzialmente 2 reclami dell'imprenditore kosovaro, che non è escluso chiederà un risarcimento.

Ferrovie federali, Posta (malgrado lo scandalo AutoPostale), Swisscom e Skyguide hanno raggiunto gli obbiettivi fissati per l'esercizio 2018, indica il Governo che venerdì ha adottato i rispettivi rapporti destinati alle commissioni parlamentari di vigilanza. L'occasione è stata utile per raccomandare ancora una volta il ridimensionamento delle remunerazioni dei vertici, ciò che aveva già fatto due volte l'anno scorso con orizzonte l'esercizio 2020. La decisione spetterà comunque alle assemblee generali delle varie imprese, mentre l'Esecutivo ha dovuto limitarsi a fissare gli emolumenti massimi per i membri dei consigli d'amministrazione.

La Confederazione ha investito un miliardo di franchi dal 2010 per rendere sicure le 252 gallerie della rete stradale nazionale e un altro mezzo miliardo verrà speso entro il 2025. La situazione attuale viene quindi ritenuta soddisfacente a Berna, molto migliore, ad esempio, rispetto a una ventina di anni fa, quando nei trafori del Monte Bianco (24 marzo 1999) e in quello del San Gottardo (24 ottobre 2001) si verificarono spaventose tragedie. Dal rapporto pubblicato un anno fa risulta che il 94% dei tunnel soddisfa i requisiti in materia di segnaletica, l'86% rispetta le norme sugli impianti di aereazione e l'83% lo è a livello di uscite d'emergenza.

Il 57enne che due anni fa appiccò il fuoco in uno stabile di Via Franzoni, nel quartiere di Campagna a Locarno, è stato condannato venerdì dal Tribunale d'appello a una pena detentiva di otto anni (in primo grado erano sette), sospesi per seguire un trattamento psichiatrico stazionario obbligatorio. L'uomo è stato riconosciuto colpevole di tentato assassinio plurimo sia nei confronti degli inquilini sia della compagna, che viveva insieme a lui. La corte ha considerato anche la rappresentazione di atti di cruda violenza, la pornografia e l'infrazione alla legge sulle armi, reati già presenti nell'atto d'accusa e nella sentenza di prima istanza.

Uno sciescursionista ha perso la vita venerdì sul massiccio del Brisi-Zuestoll, nel canton San Gallo. Il 46enne, che era accompagnato dalla moglie, è precipitato per alcune centinaia di metri. Stando alla nota diramata dalla polizia, resta da chiarire la dinamica dell'incidente.

In Canada un sacerdote è stato accoltellato mentre celebrava la messa nell'oratorio di San Giuseppe a Montreal. La vita del sacerdote non sarebbe in pericolo. L'aggressore - del quale non si conoscono le motivazioni - è stato arrestato dalla polizia dopo essere stato fermato subito dopo i fatti da agenti di sicurezza privati.

Il cinquantenne, spontaneamente consegnatosi alla polizia dopo i fatti, che nell'agosto del 2017 a Les Verrières, nel canton Neuchatel, uccise l'ex compagna e colui che nel frattempo ne era divenuto il nuovo convivente è stato condannato in prima istanza a 20 anni di carcere. L'accusa aveva chiesto l'ergastolo.

L'associazione Salva Monte Brè, che si vuole opporre al progetto edilizio "Lago Maggiore Grand" promosso dalla Schwyzoise Augur Invest AG e che prevede la costruzione di un resort con appartamenti e alberghi di lusso a Locarno, ha annunciato venerdì di aver lanciato un'iniziativa popolare comunale. L'obbiettivo è quello di modificare il piano regolatore "per salvare la nostra bella montagna da speculazione e distruzione", sottolineano i promotori, che ora dovranno raccogliere le 1'800 firme necessarie entro il 21 maggio. Il comunicato elenca alcune personalità che sostengono attivamente l'idea, come Diego Erba, Pierluigi Zanchi, Fabrizio Sirica, Michele Bardelli e altri.

Lo storico Parco Botanico del Gambarogno -tra Piazzogna e Vairano- ha riaperto i battenti venerdì con alcune novità dopo la morte del fondatore di questa importante riserva verde sul Lago Maggiore, Otto Eisenhut. Il vivaio ospita 450 varietà di magnolie, 950 di camelie, oltre a circa 400 di azalee, altrettante di rododendri più conifere rare, peonie, wisteria e molte altre piante distribuite sui circa 20'000 metri quadrati. Le visite alla struttura, che risale agli anni Cinquanta, sono circa 40'000: un numero importante che soddisfa la Fondazione che gestisce l'area, gli enti collegati al turismo e il Municipio.

Gli azionisti della casa automobilistica coreana Hyundai Motor e della controllante Hyundai Mobis hanno bocciato le proposte del fondo attivista americano Elliott, che chiedeva di staccare un dividendo straordinario da circa 6,2 miliardi di dollari e di modificare la composizione dei due CdA con l'inserimento di 5 amministratori indipendenti.

La qualità dell’acqua a disposizione dei ticinesi è buona. Questa, in sintesi, è la considerazione a cui è giunto il laboratorio cantonale, analizzando i dati raccolti nel 2018. Quella potabile all'utenza, viene sottolineato in un comunicato venerdì, è giudicata "molto soddisfacente". In tutto sono stati prelevati 987 campioni, 35 dei quali sono stati definiti non conformi. Di questi solo 3 hanno comportato la dichiarazione di non potabilità. Quella di falda destinata ad essere potabilizzata si è confermata essere, ancora una volta, "ottima". Un solo campione di acqua in bottiglia è stato giudicato "non conforme".

Emergono dubbi sull'imputabilità della donna di 75 anni presunta autrice dell'omicidio di un bambino di 7 anni ieri, giovedì, a Basilea. L'anziana, cittadina svizzera, è per questo sottoposta a una perizia psichiatrica, riferisce comunicato della procura cantonale. Secondo le indagini condotte finora da una apposita commissione speciale, la pensionata non conosceva né il bambino né la sua famiglia, originaria del Kosovo. Gli esami dell'istituto di medicina legale hanno appurato che la donna ha inflitto con un coltello una grave ferita al collo del bambino. I motivi del suo agire non sono ancora stati chiariti, aggiunge la fonte.

Il tira e molla tra Londra e Bruxelles sulla Brexit obbliga il Consiglio federale a seguire la situazione da vicino e adeguare la sua strategia allo scopo di mantenere buone relazioni con la Gran Bretagna. Per il momento, indica una nota governativa, per i cittadini britannici valgono ancora le regole dell'Accordo sulla libera circolazione.

Medacta, la società di protesi mediche con sede a Castel San Pietro, ha reso noto venerdì i dettagli del suo sbarco alla Borsa di Zurigo. Sul mercato verrà quotato il 30% del capitale sociale, mentre il rimanente 70 rimarrà della famiglia Siccardi. Il prezzo d'emissione sarà tra gli 88 e i 104 fr, il primo giorno di quotazione sarà il 4 aprile.

La riparazione dell'ingiustizia inflitta alle vittime di misure coercitive a scopo assistenziale rappresenta il supplemento più consistente al preventivo 2019 della Confederazione. Il Consiglio federale ha dunque chiesto al Parlamento, nell'ambito della prima aggiunta al budget 2019, di sbloccare 58,5 milioni di franchi.

I carabinieri di Luino, nel corso dell'inchiesta sullo spaccio di droga nei boschi a ridosso del confine con il Ticino, hanno arrestato sei persone di origine marocchina accusate di detenzione illecita di armi comuni da sparo. L'attività dei militari ha avuto origine da due episodi: il primo è il ritrovamento di un telefono bruciato in un bosco, rinvenuto nelle operazioni di spegnimento di un incendio. L'analisi del dispositivo ha permesso di scoprire fotografie con gli accusati intenti a maneggiare pistole e fucili. Stessa dinamica avvenuta con il ritrovamento di un'auto dove il telefono custodito all'interno ritraeva altri accusati con in mano armi e droga.

Il Consiglio di Stato ticinese ha licenziato venerdì il Messaggio per attuare la mozione attraverso la quale si chiede che la sottoscrizione di contratti di prestazione sia subordinata al rispetto da parte degli enti beneficiari delle condizioni previste dai contratti collettivi di lavoro del settore (CCL). In particolare, l’attenzione è rivolta al ramo dei servizi di assistenza e cure a domicilio privati. In questo ramo, ricorda il Governo in una nota stampa, poco meno della metà dei servizi contrattualizzati aderiscono al CCL: a inizio 2019 erano 11 su 24.

Il Consiglio di Stato ticinese ha licenziato il messaggio per creare le basi legali affinché possa essere attuata l’iniziativa parlamentare generica per l’applicazione della priorità indigena presso le istituzioni sociosanitarie finanziate con contratto di prestazione. In una nota diramata venerdì, il Governo ricorda che: "Nell’ambito sanitario non vi è un problema strutturale di disoccupazione, quanto piuttosto di insufficiente manodopera indigena". Il ramo registra mediamente 400 assunzioni annue di frontalieri e si rende necessaria una procedura per il rispetto dell’iniziativa accolta dal Gran Consiglio, sottolinea l’Esecutivo.

La tradizionale Landsgemeinde annuale di Appenzello Interno sarà trasmessa per la prima volta in diretta su internet, sul sito del Cantone il prossimo 28 aprile. Il Governo ha dato il suo avvallo al progetto, indica in una nota. La diffusione è stata attribuita alla stessa società che si occupa della Landsgemeinde di Glarona.

Il presidente cinese Xi Jinping è arrivato venerdì in Italia, e al Quirinale ha incontrato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Xi si recherà poi a Palermo, prima di proseguire con le altre due tappe del suo viaggio in Europa: il principato di Monaco e la Francia, con rientro in patria previsto per il 26 marzo. Lo scopo principale del viaggio è la promozione dell'"One Belt, One Road", detto anche Via della Seta: una rete di collegamenti infrastrutturali che vanno dalla Cina all'Europa. Il premier Giuseppe Conte firmerà sabato il memorandum a Roma: "L'adesione dell'Italia al progetto non presenta rischi", aveva dichiarato.

Malgrado l'opposizione della commissione preparatoria, il Consiglio nazionale non ha voluto archiviare una iniziativa parlamentare di Marco Romano (PPD/TI) che chiede un congedo di due settimane per coloro che adottano un bambino di età inferiore ai quattro anni. Adottare un bambino è una scelta di responsabilità personale, ha spiegato Chiesa.

La dinamica resta da determinare, il movente è ancora sconosciuto: non sembrano esserci spiegazioni per il dramma avvenuto giovedì a Basilea, dove un bambino di sette anni è stato accoltellato a morte da una 75enne, mentre tornava a casa dalla scuola Gotthelf Schulhaus all’ora di pranzo. La donna si è poi costituita. E' stata la maestra a trovare il piccolo agonizzante sul marciapiede e ad allertare i soccorsi. Il bimboè poi morto all’ospedale. Nel frattempo, è stata predisposto un dispositivo di assistenza psicologica per alunni e personale della scuola. La polizia ha invitato eventuali testimoni a farsi avanti.

Le franchigie delle casse malattia rimarranno invariate. Venerdì il Consiglio nazionale, con 101 contro 63 e 20 astenuti, ha infatti bocciato, nelle votazioni finali, la revisione della LAMal che prevedeva un loro aumento. Alla "naturale" opposizione della sinistra, si è aggiunta anche quella della maggioranza del gruppo UDC, mentre buona parte del gruppo PPD si è astenuta. La modifica della LaMal adottata dal Parlamento durante questa sessione, prevedeva che, quando il rapporto tra la franchigia di base e i costi lordi medi per assicurato avesse superato quota 1:13, sarebbe scattato un aumento di 50 franchi di tutte le franchigie, anche per quelle opzionali.

Il crollo in borsa dell'azione di Credit Suisse (-38%) non ha avuto alcun impatto negativo sugli stipendi dei vertici della banca nel 2018, che sono fortemente aumentati. Il CEO Tidjane Thiam ha incassato 12,7 milioni di franchi, il 31% in più del 2017. Stando alle cifre pubblicate venerdì, la pioggia di milioni ha interessato tutta la direzione: i dodici membri hanno ricevuto 93,5 milioni, contro i 69,9 milioni del 2017. Anche per il presidente del consiglio di amministrazione Urs Rohner l'anno passato è stato assai positivo: il compenso è salito dell'11%, raggiungendo 4,7 milioni. L'intero organo di sorveglianza si è spartito 10,4 milioni.

I giovani adulti non devono finire nella spirale dell'indebitamento per riuscire a pagare eventuali debiti dei premi di cassa malati. Il Nazionale ha infatti tacitamente adottato una mozione che chiede che siano i genitori, finché i figli sono a loro carico, a sopperire finanziariamente agli scoperti di cassa malati.

Per la prima volta nell'arco di tre anni, i prezzi di trasmissione dell'elettricità non caleranno nel 2020. Una famiglia di quattro persone con un consumo annuo di 4500 kWh continuerà a pagare circa 44 franchi. Lo ha annunciato Swissgrid. Nel 2017, 2018 e 2019 la società che gestisce la rete aveva invece ridotto le tariffe da 62 a 44 franchi.

La Confederazione investirà 147,83 milioni di franchi per la protezione dell'ambiente all'estero tra il 2019 e il 2022. Dopo gli Stati in novembre, venerdì, anche il Consiglio nazionale (con 130 voti contro 65) ha dato il suo benestare. L'importo del credito è identico a quello del periodo 2015-2018 e leggermente inferiore al credito dei 4 anni precedenti (148,93 milioni). Il denaro è destinato a quattro fondi. La maggior parte, pari a circa 118,34 milioni, sarà destinata al Fondo globale per l'ambiente. A quello multilaterale per l'ozono dovrebbero andare 13,54 milioni e a due fondi climatici altri 13,15 milioni.

Sono tornati in pista insieme dopo diverse partite di assenza i due elvetici di New Jersey Nico Hischier e Mirco Mueller. I due non hanno trovato punti ma sono comunque stato parecchio impegnati nel successo dei Devils sugli Arizona Coyotes per 2-1 ai rigori. L'unica rete rossocrociata della notte è stata messa a segno da Sven Andrighetto nella vittoria dei Colorado Avalanche per 4-2 sui Chicago Blackhawks. A trovare i tre punti sono stati pure i Carolina Hurricanes di Nino Niederreiter contro i Minnesota Wild di Kevin Fiala (autore di un assist) in virtù di un netto 5-1.

Roger Federer (ATP 5) ha faticato più del previsto ma alla fine è riuscito a superare il secondo turno del Masters 1000 di Miami. Nel suo match d'esordio il basilese ha avuto la meglio su Radu Albot (46) al termine di una battaglia durata 2h08' e conclusasi con i parziali di 4-6 7-5 6-3. In difficoltà nel trovare il giusto ritmo, il 37enne ha trovato la svolta del match nell'ultimo gioco della seconda frazione, quando alla sesta occasione ha trovato il primo break. Raggiunta la parità, nel terzo set l'elvetico ha piegato la resistenza del generoso moldavo sul 4-3.

Otto partite di campionato e otto vittorie per gli Sharks. Pur senza brillare particolarmente in difesa e in superiorità numerica, il Lugano ha regolato al Lido il Ginevra con un netto 14-8 che lo mantiene in vetta alla classifica.

L'Italia ha battuto 2-0 la Finlandia, conquistando così i tre punti nel debutto delle qualificazioni ai prossimi Europei (Gruppo J). A Udine la squadra di Mancini ha deciso la partita con un gol per tempo grazie a Barella e Kean. Nello stesso girone il Liechtenstein è stato battuto per 2-0 in casa dalla Grecia, mentre la Bosnia ha superato con l'identico risultato l'Armenia. Esordio positivo anche per la Spagna (Gruppo F), che ha avuto la meglio per 2-1 sulla Norvegia, condannata dal rigore trasformato da Ramos al 71'. Ok pure Svezia (2-1 alla Romania) e Malta (2-1 alle Isole Faroe).

Ad esattamente 20 anni di distanza dall'ultima apparizione (quando vinse la Continental Cup), l'Ambrì tornerà a giocarsi una competizione europea. Nel 2019-20 infatti la formazione leventinese disputerà la Champions Hockey League, grazie al 5o posto ottenuto durante la regular season. Per la Svizzera sono 5 le compagini che possono partecipare, le prime 4 della stagione e la vincitrice del titolo. Visto che il titolo sarà vinto da una delle prime 4 della RS (le quattro semifinaliste sono Berna, Zugo, Bienne e Losanna), i biancoblù ottengono il 5o e ultimo posto disponibile.

Il quarto e ultimo biglietto per le semifinali dei playoff è andato al Losanna. In gara-7 dei quarti la squadra di Peltonen ha battuto con un sonoro 8-1 il Langnau, conquistando così il quarto punto nella serie. La partita è stata a senso unico, con i padroni di casa che hanno archiviato la pratica nei primi 40', arrivando alla seconda pausa sul risultato di 6-0. I romandi, per la prima volta nella loro storia al penultimo atto di NL, troveranno ora sulla propria strada lo Zugo. L'altra sfida opporrà invece il Berna, vincitore della regular season, al Bienne.

L'Ambrì andrà alla Coppa Spengler! Ecco l'annuncio bomba proclamato dalla dirigenza biancoblù alla festa di fine stagione al Palazzetto Fevi di Locarno. La notizia era già nell'aria da diverse settimane e la stampa svizzerotedesca l'aveva anticipata durante la giornata di sabato: un club ticinese torna dunque al torneo natalizio di Davos tre anni dopo l'ultima partecipazione del Lugano, che raggiunse la finale sia nel 2015 che nel 2016. Il nome dell'Ambrì (alla 1a partecipazione), va a sommarsi a quelli di Davos, Team Canada e del Salavat Yulaev Ufa, già sicuri della presenza.

Risultato a sorpresa in amichevole per il Brasile, fermato sull'1-1 da Panama. Una serata storica per i centroamericani che, nella partita disputata questa sera in Portogallo, sono dapprima andati sotto in virtù della rete di Lucas Paqueta al 32', ma hanno saputo reagire dopo soli quattro minuti, grazie al colpo di testa vincente di Adolfo Machado.

Nella penultima giornata dei Campionati Svizzeri di nuoto a Uster il Ticino si è portato a casa ben cinque medaglie, una delle quali d'oro, quella conquistata da Maria Ugolkova nei 100m sl. Sempre tra le donne, Rebecca Petoe della Nuoto Sport Locarno si è messa al collo il bronzo nei 50m rana. In campo maschile Noè Ponti è giunto 3o nei 200m dorso, gara vinta dal ginevrino Roman Mityukov, autore del record elvetico e limite per i CM in 1'58"56. Bronzo anche per Christopher Cappelletti e Andrea Mozzini-Vellen (entrambi Turrita Nuoto), rispettivamente nei 1'500m e nei 100m sl.

-Il matrimonio tra Jeff Tomlinson e il Rapperswil durerà per almeno un anno di più. In carica dal 2015, il coach che ha riportato i Lakers in National League ha rinnovato il suo contratto fino al termine della stagione 2019-20.

Il matrimonio tra Jeff Tomlinson e il Rapperswil durerà per almeno un anno di più. In carica dal 2015, il coach che ha riportato i Lakers in National League ha rinnovato il suo contratto fino al termine della stagione 2019-20.

Non ci sarà il derby elvetico nei 1/16 del Masters 1000 di Miami. Stan Wawrinka (ATP 37) si è fermato al 2o turno, nel quale è stato sconfitto 5-7 6-2 7-6 (7/5) da Filip Krajinovic (103). Il vodese ha peccato di costanza, sprecando un break di vantaggio sia nella prima che nella terza frazione. Quando sembrava potesse comunque ottenere il successo, il rossocrociato ha poi dilapidato un vantaggio di 5-2 nel tie-break finale, regalando di fatto la vittoria all'avversario. Quella andata in scena in Florida è stata la prima sfida sul circuito ATP tra il romando e il balcanico.

Pallanuoto: otto partite di campionato e otto vittorie per gli Sharks. Pur senza brillare particolarmente in difesa e in superiorità numerica, il Lugano ha regolato al Lido il Ginevra con un netto 14-8 che lo mantiene in vetta alla classifica. Telemark:nell'ultima giornata dei Mondiali di Rjukan, in Norvegia, i rossocrociati Amélie Wenger-Reymond e Bastien Dayer hanno vinto entrambi l'argento nello sprint parallelo, rispettivamente femminile e maschile. Grazie alle 7 medaglie conquistate, la Svizzera ha chiuso in testa al medagliere.

Telemark: nell'ultima giornata dei Mondiali di Rjukan, in Norvegia, i rossocrociati Amélie Wenger-Reymond e Bastien Dayer hanno vinto entrambi l'argento nello sprint parallelo, rispettivamente femminile e maschile. Grazie alle sette medaglie conquistate (quattro ori, due argenti e un bronzo) la Svizzera ha chiuso in testa al medagliere.

Nell'ultima giornata dei Mondiali di telemark a Rjukan, in Norvegia, i rossocrociati Amélie Wenger-Reymond e Bastien Dayer hanno vinto entrambi l'argento nello sprint parallelo, rispettivamente femminile e maschile. Grazie alle sette medaglie conquistate (quattro ori, due argenti e un bronzo) la Svizzera ha chiuso in testa al medagliere.

Grazie al successo odierno nell'inseguimento di Oslo, Johannes Boe ha stabilito il nuovo record di vittorie in una singola stagione di Coppa del Mondo. Con 15 primi posti il norvegese ha battuto il precedente primato di Martin Fourcade. In campo femminile doppietta azzurra con Dorothea Wierer, a un passo dal trionfo nella generale di CdM, davanti a Lisa Vittozzi.

La Svizzera nel primo tempo ha faticato parecchio a rendersi pericolosa, con il trio formato da Zuber, Gavranovic ed Embolo ben controllato dalla difesa georgiana. L'unica occasione rossocrociata è arrivata con un tiro-cross di Rodriguez, che ha impegnato Loria, mentre allo scadere l'occasione migliore l'hanno avuta i padroni di casa con un tiro dal limite di Kashia. Nella ripresa la musica è cambiata, con gli elvetici che sono saliti in cattedra e hanno aperto le marcature con un colpo di biliardo di Zuber al 57'. Zakaria all'80' ha poi chiuso definitivamente i conti dopo un tiro di Ajeti.

Il cammino della Svizzera nelle qualificazioni in vista degli Europei del 2020 è iniziato nella maniera giusta. Impegnati a Tbilisi nel primo match del Gruppo D, i rossocrociati hanno conquistato i tre punti battendo 2-0 i padroni di casa della Georgia. Dopo un primo tempo poco entusiasmante, la squadra di Petkovic è salita in cattedra nella ripresa, decidendo la partita grazie alle reti messe a segno da Zuber e Zakaria. Lichtsteiner e compagni torneranno in campo martedì sera nel secondo appuntamento del girone, che li vedrà sfidare la Danimarca a Basilea.

Julian Alaphilippe ha vinto la Milano-Sanremo. Per il francese si tratta del secondo trionfo stagionale in Italia, dopo quello ottenuto due settimane fa nella Strade Bianche. Ripreso da nove corridori dopo aver tentato l'allungo decisivo sul Poggio, a 6km dall'arrivo, il 26enne si è imposto in volata. Al secondo posto si è piazzato il belga Oliver Naesen, mentre in terza e quarta posizione si sono classificati due ex campioni del mondo, Michal Kwiatkowski e Peter Sagan. Vincenzo Nibali ha chiuso ottavo, mentre il miglior svizzero è stato Marc Hirschi, 48o.

E' l'ora dei cambiamenti a Lugano. Intervistata a proposito della scelta di separarsi dal ds Roland Habisreutinger, la presidente Vicky Mantegazza ha commentato: "Per il bene di tutti questa era la strada da intraprendere". "Quanto ha inciso la piazza su questa scelta? Ultimamente mi hanno detto che non c'è nessuno che ha la memoria più corta di un tifoso, ed è vero. In tre anni abbiamo raggiunto due finali ed una semifinale", ha aggiunto la numero uno bianconera". "Senza cercare scuse è stata una stagione deludente, ma mollare non è nel mio carattere", ha poi concluso.

Ai Campionati Svizzeri di sci Camille Rast ha beffato la numero 1 rossocrociata Wendy Holdener trionfando nel gigante. La vallesana ha preceduto la svittese di 0"41 secondi. Al terzo posto è giunta Selina Egloff (a 0"90). In campo maschile era in programma uno slalom, vinto da Loïc Meillard. Il 22enne ha chiuso con un vantaggio di 0"08 su Ramon Zenhäusern e di 1"76 su Luca Aerni.

Sci: ai Campionati Svizzeri di sci Camille Rast ha beffato la numero 1 rossocrociata Wendy Holdener trionfando nel gigante. La vallesana ha preceduto la svittese di 0"41 secondi. Al terzo posto è giunta Selina Egloff (a 0"90). Tra gli uomini era in programma lo slalom, che ha visto il successo di Loic Meillard che ha avuto la meglio sul favorito Ramon Zenhaeusern. Terza posizione per Luca Aerni. Snowboard: Patrizia Kummer si è aggiudicata la prova di slalom parallelo di Winterberg (Germania). La 31enne ha battuto in finale la tedesca Selina Joerg. Terzo posto per un'altra elvetica, Ladina Jenny.

Lo statunitense di origini cinesi Nathan Chen si è confermato campione del mondo di pattinaggio tra gli uomini. A Saitama (Giappone) il 19enne ha corroborato il 1o posto dopo il corto mettendo in scena anche un libero di gran livello che gli è valso l'oro (323,42). Alle sue spalle è giunto l'idolo di casa e campione olimpico Yuzuru Hanyu con un punteggio di 300.97. Sul terzo gradino del podio è salito l'altro americano (pure lui di origini cinesi) Vincent Zhou con 281,16 punti. Occasione persa invece per lo statunitense Jason Brown, che non è riuscito a confermarsi dopo il 3o posto nel corto.

Nel concorso a squadre del trampolino di Planica, in Slovenia, la Svizzera ha colto un settimo posto. Tra i rossocrociati i soli Simon Ammann e Killian Peier hanno superato i 200m. La vittoria è andata alla Polonia, che si è imposta davanti alla Germania.

Il record svizzero di volo con gli sci stabilito giovedì a Planica da Simon Ammann è stato annullato. Il 37enne, che aveva saltato per 243m in allenamento, ha toccato a terra con le mani nella fase di atterraggio.

La Svizzera è in finale ai Mondiali femminili di curling in corso a Silkeborg, in Danimarca. Nel penultimo atto le rossocrociate hanno sconfitto per 5-3 all'extra end la Corea del Sud. La giornata era cominciata presto per la skip Silvana Tirinzoni e compagne, che in mattinata si erano guadagnate un posto in semifinale superando 7-6 la Cina nel barrage. Per le elvetiche una medaglia è dunque assicurata. Per sapere di quale metallo bisognerà attendere fino a domenica, quando la Svizzera si giocherà l'oro con la Svezia, che ha battuto per 6-3 il Giappone.

Il Lugano ha comunicato nella giornata di sabato la separazione dal proprio ds Roland Habisreutinger. Il club bianconero ha fatto sapere che, dopo prolungate riflessioni che in precedenza avevano portato già al mancato rinnovo di Greg Ireland e Jussi Silander, si è deciso di mettere fine alla collaborazione con Habisreutinger, "figura che ha spesso polarizzato in questi anni tifosi, media e opinione pubblica", si legge nel comunicato. I sottocenerini precisano che, oltre a ringraziare il 46enne, lo stesso ds garantirà il passaggio di consegne sino alla nomina del nuovo responsabile.

Stéphane Henchoz non sarà più l'allenatore del Neuchatel Xamax l'anno prossimo. I neocastellani hanno infatti deciso di non rinnovare il contratto al 44enne (giunto sulla panchina dei rossoneri a febbraio), volendo puntare per il futuro su qualcuno in grado di "formare ed integrare i giovani".

Georgia-Svizzera è l'inizio di un nuovo percorso, quello che porta verso l'Europeo 2020. Perlomeno sulla carta, la Nazionale di Petkovic dovrebbe riscontrare qualche problema unicamente contro la Danimarca nel proprio girone. Non è però dello stesso avviso Yann Sommer: "E'importante iniziare bene e siamo pronti per farlo con una vittoria. Non sarà però facile, perché queste partite di qualificazione nascondono qualche insidia. La Georgia? Non va sottovalutata, così come l'ambiente, lo stadio e il vento". L'incontro di sabato delle ore 15h00 sarà live su LA 2, online e ReteUno.

Un James Harden stratosferico ha trascinato i suoi Houston Rockets alla vittoria nel derby texano con i San Antonio Spurs per 111-105. Il "Barba" è stato autore di ben 61 punti (eguagliato il record personale) e soprattutto dei canestri che nel finale sono risultati determinanti per il successo. Buona prestazione anche per Clint Capela che ha messo a referto 7 punti, 16 rimbalzi e 4 assist. Per la prima volta dal 2005 i playoff non vedranno LeBron James al via. I suoi Los Angeles Lakers sono infatti stati sconfitti 111-106 dai Brooklyn Nets e sono matematicamente fuori.

Ha trovato la 28a rete in stagione Timo Meier, anche se non è stata sufficiente ad evitare la sconfitta ai suoi San Jose Sharks, superati per 4-3 al supplementare dagli Anaheim Ducks. L'appenzellese è salito così a 61 punti totali in stagione ed è sempre più vicino al record svizzero di Mark Streit (62), con la compagine californiana che ha ancora sette incontri di stagione regolare da disputare. Nella notte ha giocato pure Kevin Fiala con i Wild. L'elvetico non ha messo a referto punti, ma Minnesota si è comunque imposta per 2-1 con i Washington Capitals.

-L'oro nella danza ai Mondiali di pattinaggio di Saitama è andato alla coppia francese formata da Gabriella Papadakis e Guillaume Cizeron. Il duo transalpino (già 3 volte iridato) ha chiuso con 222.65 punti precedendo la coppia russa Sinitsina/Katsalapov e gli statunitensi Hubbell/Donohue.

Belinda Bencic (WTA 20) ha già dovuto salutare la Florida. La sangallese è infatti stata estromessa dal torneo di Miami ai trentaduesimi di finale da Yulia Putintseva (44) con il punteggio di 6-3 7-5. Partita forte in entrambi i set, Belinda si è fatta rimontare dalla kazaka, in particolare nel secondo set dove era sopra per 5-3. Innervosita, la 22enne ha contestato diversi punti vista anche la mancanza dell'occhio di falco. Il torneo di Miami non è mai andato a genio all'elvetica, che è uscita al primo incontro pure nel 2016 e nel 2017 (nel 2018 era infortunata).

-Il ritorno di Lionel Messi in maglia albiceleste non ha portato decisamente fortuna all'Argentina. Nell'amichevole giocata al Wanda Metropolitano di Madrid, la squadra di Lionel Scaloni è stata sconfitta addirittura per 3-1 dal Venezuela. L'unico gol argentino è stato segnato da Lautaro Martinez, schierato in attacco, come succede all'Inter, al posto di Mauro Icardi.

-Il Langenthal sfiderà lo Chaux-de-Fonds nella finale di Swiss League. In gara-6 i bernesi sono riusciti a venire a capo della resistenza dell'Olten solo al supplementare, quando Pascal Pelletier ha fatto esultare i 3'157 della Kunsteisbahn. I tempi regolamentari si erano chiusi sul 2-2, con i solettesi che sono andati due volte in vantaggio, per poi farsi recuperare.

Francia e Inghilterra scatenate nei rispettivi esordi nelle qualificazioni verso Euro 2020. I campioni del mondo hanno rifilato un 4-1 alla Moldavia a Chisinau, mentre a Wembley gli uomini di casa hanno travolto 5-0 la Repubblica Ceca con tripletta di Sterling. Mezzo passo falso invece per il Portogallo, detentore del titolo continentale e con il rientrante Cristiano Ronaldo, che stato fermato a Lisbona sullo 0-0 dall'Ucraina di Shevchenko, nonostante un match dominato dai lusitani. Da segnalare poi le vittorie esterne per 2-0 dell'Islanda ad Andorra e della Turchia con l'Albania di Sadiku.

Il Langenthal sfiderà lo Chaux-de-Fonds nella finale di Swiss League. In gara-6 i bernesi sono riusciti a venire a capo della strenua resistenza dell'Olten solo al supplementare, quando Pascal Pelletier ha fatto esultare i 3157 della Kunsteisbahn. I tempi regolamentari si erano chiusi sul 2-2, con i solettesi che sono andati due volte in vantaggio, per poi farsi recuperare.

Ottima e incoraggiante prestazione della Nazionale svizzera Under 21. I ragazzi di Lustrinelli hanno sconfitto in amichevole a Kriens la Croazia per 4-1, mostrando grande personalità e qualità. Sfruttando il ritmo alto e le splendide e precise verticalizzazioni, i giovani rossocrociati sono andati in rete con Vargas già dopo 8'. Incassato il pareggio croato, provocato da un errore di Bajrami, gli elvetici hanno però reagito subito riportandosi avanti con Toma. Nella ripresa sono poi arrivate anche le segnature di Guillemenot, su perfetto assist di Toma, e di Bamert dopo una clamorosa traversa di Pusic.

Noè Ponti si è laureato campione svizzero nei 200m delfino. Ad Uster l'atleta della NS Locarno si è imposto con il tempo di 1'59"40 in una gara che ha visto anche il terzo posto del compagno di squadra Igor Saric. Un'altra locarnese, Sharon Marcoli, ha conquistato il 2o posto sempre nei 200m delfino, mentre Maria Ugolkova si è imposta nei 200m stile libero. In questa seconda giornata di gare da segnalare poi i record nazionali di Lisa Mamié nei 100m rana con 1'07"59 e di Nina Kost nei 100m sl con 54"53. Thierry Bollin ha infine staccato il ticket per i Mondiali nei 50m dorso.

Capitan Stephan Lichtsteiner è tornato a vestire la maglia rossocrociata dopo sei mesi. "Sono contento di essere qui di nuovo, ma non sorpreso", ha detto il giocatore dell'Arsenal, "comunque il mio unico pensiero è la Georgia, sono concentrato sulla partita di sabato". Lichti da qualche tempo è però spesso in panchina coi Gunners: "Dopo il mal di schiena ho fatto fatica a ritrovare continuità, ma fa parte del calcio". E che Nazionale ha ritrovato? "Una squadra giovane, ancora più giovane di quella che avevo lasciato. Sono tutti ottimi giocatori, che hanno tanta voglia di lavorare e che ascoltano".

Sabato pomeriggio la Svizzera inizia il suo cammino nelle qualificazioni agli Europei 2020 e lo fa contro un avversario più che abbordabile, la Georgia, ma anche in una situazione di emergenza per quel che riguarda l'attacco. E così, senza Seferovic, Shaqiri e Mehmedi, si potrebbe anche assistere ad un cambio di modulo da parte di Petkovic. Il tecnico ha glissato sulla domanda, ma non sul modo in cui la Nazionale dovrà affrontare la sfida: "Vogliamo vincere la partita, giochiamo sempre per portare a casa il risultato migliore. Dobbiamo rispettare l'avversario ma noi però siamo più forti".

Giornata nera per gli elvetici nella prova di Coppa del Mondo di Biathlon di Oslo. Jeremy Finello si è piazzato al 59o posto, mentre peggio di lui ha fatto Benjamin Weger, solo 61o. La prova sprint è stata vinta da Johannes Thingnes Boe, che ha ottenuto il 14o successo in stagione eguagliando il record ottenuto da Martin Fourcade.

-Stéphane Henchoz non sarà più l'allenatore del Neuchatel Xamax l'anno prossimo. I neocastellani infatti hanno deciso di non rinnovare il contratto al 44enne (giunto sulla panchina dei rossoneri a febbraio), volendo puntare per il futuro su qualcuno in grado di "formare ed integrare i giovani".

La Svizzera del telemark continua a fare incetta di medaglie ai Mondiali in corso a Rjukan, in Norvegia. Dopo i due ori ed il bronzo già conquistati, nella giornata odierna sono arrivati altri due titoli iridati grazie a Amélie Wenger-Raymond e Stefan Matter, che si sono entrambi imposti nella prova sprint.

Curling: grazie al successo per 5-4 sugli Stati Uniti, la Svizzera guidata dalla skip Silvana Tirinzoni ha staccato il biglietto per i quarti di finale ai Mondiali che si stanno svolgendo a Silkeborg, in Danimarca. Le elvetiche hanno poi perso 10-8 con la Germania. Ora sfideranno la Cina.

Priska Nufer ha conquistato il suo terzo titolo nazionale dopo i due in discesa (2013 e 2018) vincendo la combinata a Stoos. L'obvaldese, seconda sia nella libera che in super G a questi CS, ha preceduto Rahel Kopp e Nathalie Gröbli, al terzo bronzo in tre gare. In campo maschile rispetto al super G mattutino, che valeva come prima manche, lo slalom pomeridiano ha portato all'inversione delle prime due posizioni, con Sandro Simonet che ha preceduto Gilles Roulin. Terzo Yannick Chabloz.

Alina Zagitova è la nuova regina del pattinaggio. Già al comando dopo il corto, la russa ha mostrato tutta la sua classe nel libero, mettendosi al collo per la prima volta in carriera l'oro femminile ai Campionati Mondiali di Saitama (Giappone). Sul podio con la 16enne di Izevsk sono salite la kazaka Elizabet Tursynbaeva, prima donna a chiudere un salto quadruplo, e la russa Evgenia Medvedeva, già iridata a due riprese nel 2016 e 2017. Alexia Paganini non ha preso parte alla prova dopo essere stata eliminata al termine del corto. La rossocrociata ha quindi chiuso in 33a posizione.

La Georgia si appresta a ricevere la Svizzera per l'esordio nelle qualificazioni a Euro 2020 con tanta euforia. Addirittura dopo la vittoria nel girone di Nations League D un giornalista locale si è stupito nel sentir dire che i rossocrociati partono favoriti. "Aspetta!", lo ha subito fermato il ct Vladimir Weiss, "non puoi comparare la Svizzera, ottava del ranking FIFA, con gli avversari che abbiamo affrontato, tipo il Kazakistan". Da non sottovalutare il fattore ambientale. "Serve disciplina, ma le nostre prestazioni sono frutto per un 30% del sostegno dei tifosi", assicura Weiss.

Corinne Suter ha confermato di essere la regina svizzera della velocità in questa stagione. Dopo la discesa di giovedì, la svittese ha primeggiato anche nel super G dei Campionati Svizzeri di Stoos, precedendo Priska Nufer (+0"38) e Nathalie Groebli (+0"68). In campo maschile l'oro (sempre del super G) è invece finito al collo di Gilles Roulin, che ha battuto Sandro Simonet e Carlo Janka, staccati rispettivamente di 0"84 e 1"02. Nel pomeriggio sono poi stati assegnati i titoli della supercombinata. Grazie alla manche di slalom Simonet e la Nufer sono saliti di un gradino sul podio

Corinne Suter sulle piste di casa di Stoos ha perfezionato la doppietta nella velocità (come nel 2017) ai Campionati Svizzeri vincendo il super G dopo aver già fatto suo l'oro nella discesa. Il podio si è presentato in fotocopia con quello della libera, con Priska Nufer argento e Nathalie Gröbli bronzo. Sulle piste svittesi in campo maschile si è invece imposto Gilles Roulin, al primo titolo, che ha preceduto Sandro Simonet e Carlo Janka.