La filosofa e sociologa ungherese Agnes Heller è morta venerdì sera all'età di 90 anni, nel lago Balaton. Sopravvissuta ai campi di sterminio nazista, fu allieva del filosofo marxista ungherese Georg Lukacs (1885-1971). Nel 1977 emigrò in Australia dopo la repressione dell'allora regime comunista. Nel 1986 succedette ad Hannah Arendt alla cattedra di filosofia presso la New School for Social Research di New York. Tornata in Ungheria nel 1989, era diventata una voce importante dell'opposizione al Governo di ultradestra di Viktor Orban, il primo ministro nazionalista e xenofobo al potere dal 2010.

Tensione alle stelle nel Golfo dove i pasdaran iraniani hanno annunciato venerdì di aver sequestrato una petroliera britannica con 23 persone a bordo nello stretto di Hormuz. Il Governo britannico ha ammesso di aver perso i contatti con la nave cisterna. La presa in ostaggio della petroliera britannica arriva all'indomani dell'annuncio, sempre dei pasdaran, del sequestro dell'emiratina Riah, accusata di contrabbando di petrolio, mentre Gibilterra ha prolungato oggi di un mese il fermo dell'iraniana Grace 1, già bloccata da due settimane per presunte violazioni delle sanzioni europee alla Siria.

Un'auto è stata travolta da un treno merci a Castelvaccana, in provincia di Varese, sulla linea che collega Bellinzona a Gallarate, causando la morte di due persone. Il veicolo stava viaggiando sulla via adiacente alla ferrovia quando è uscito di strada precipitando per circa sei metri nella trincea dei binari. Il convoglio merci in arrivo in quel momento non ha potuto evitare l'impatto e ha trascinato l'auto per centinaia di metri prima di riuscire a fermarsi. La linea ferroviaria è stata completamente chiusa al traffico per permettere il lavoro dei soccorritori e i rilievi sul luogo dell'incidente.

Ora è ufficiale. Sono 68 i dipendenti del Comune di Campione d'Italia ritenuti in esubero dalla legge italiana. Finiranno sulla lista regionale di disponibilità. In qualsiasi altro comune della Regione Lombardia dovessero essere ricollocati, percepiranno lo stesso stipendio dei colleghi lombardi, ovvero un quarto della busta paga campionese (che è in linea con gli stipendi ticinesi). I servizi comunali dovranno essere gestiti da 15 dipendenti (17 grazie ai tempi parziali), sulla base di un rapporto tra residenti e dipendenti comunali, come succede nel resto della Penisola. Finisce quindi "l'eccezione" fino a oggi garantita all'exclave.

La giustizia francese ha respinto venerdì la richiesta di indennizzo delle famiglie degli 852 morti e dei superstiti della nave traghetto Estonia, affondata nella notte tra il 27 e il 28 settembre 1994 nel mar Baltico. La sentenza arriva quasi 25 anni dopo la peggiore catastrofe marittima civile in Europa. Secondo la giustizia francese, i superstiti o le famiglie delle vittime non hanno fornito prove circa "l'esistenza di una colpa pesante o dolosa imputabile alla società francese Bureau Veritas e/o al costruttore tedesco Meyer-Werft". La nave di 155 metri in viaggio tra Tallinn e Stoccolma, affondò in meno di mezz'ora.

Il Municipio di Locarno ha deciso venerdì di istituire una zona di pianificazione per tutto l'intero quartiere di Monte Bré. Si tratta di uno strumento previsto dalla legge cantonale sulla pianificazione territoriale con lo scopo di salvaguardare un'area in caso di problemi o conflitti legati al suo uso. Una decisione che fa seguito alle molte polemiche sorte in merito a un ettaro e mezzo del comprensorio, dove è stato progettato un maxi resort, contestato da un gruppo di cittadini che hanno raccolto più di 1’800 firme per un’iniziativa popolare generica. Sull'iniziativa dovrà esprimersi il consiglio comunale, mentre il documento pianificatorio è atteso per settembre.

Si profila il processo alle Assise Criminali per lo psichiatra del Luganese in carcere da dicembre. Martedì la procuratrice pubblica Chiara Borelli l'ha rinviato a giudizio. Tra novembre 2012 e dicembre 2018 il 54enne avrebbe abusato nel suo studio di otto pazienti. Per sette dei casi ipotizzati l’accusa è di sfruttamento dello stato di bisogno. In uno si parla invece di atti sessuali con persone incapaci di discernimento o inette a resistere. L'uomo dovrà rispondere anche del reato di truffa. Raggiro commesso ai danni delle casse malati, per avere fatturato alle assicurazioni le sedute in cui sarebbero avvenuti gli abusi. L’importo sarebbe di circa 10'000 franchi.

Il premier kosovaro Ramush Haradinaj, ex comandante in seno alla guerriglia dell'UCK, ha rassegnato le dimissioni venerdì dopo essere stato convocato dalla giustizia internazionale in quanto sospettato di crimini di guerra durante e dopo il conflitto del 1998-99. "Mi è stata data la scelta se farmi interrogare in veste di primo ministro o di semplice cittadino. Ho scelto la seconda opzione", ha spiegato il 51enne. Haradinaj, già due volte assolto all'Aia nel 2008 e nel 2012, ha precisato che al momento sulla sua testa non pende per ora alcuna accusa e che si ricandiderà una volta che il capo dello Stato Hashim Thaci avrà fissato la data delle prossime elezioni.

Una donna vallesana di 72 anni è stata trovata morta dai suoi famigliari venerdì mattina nella zona di Pas de Chavanette a Champéry (VS). Era partita giovedì pomeriggio per un'escursione. Non avendo più sue notizie, i congiunti avevano avviato le ricerche in mattinata. Un'inchiesta è stata aperta dal pubblico ministero del Vallese.

Una donna vallesana di 72 anni è stata trovata morta dai suoi famigliari venerdì mattina nella zona di Pas de Chavanette a Champéry (VS). Era partita il giorno prima nel pomeriggio per fare un'escursione, e non ricevendo più sue notizie i congiunti si erano messi a cercarla in mattinata. Un'inchiesta è stata aperta dal pubblico ministero.

Quanto vale la vita di un essere umano? E quanto pesa la responsabilità di chi quella vita avrebbe dovuto e potuto proteggere? La Corte Suprema dei Paesi Bassi ha dato la sua risposta, riducendo venerdì la responsabilità dello Stato olandese per la morte di 350 uomini musulmani nel massacro di Srebrenica del 1995, una delle pagine più nere della guerra in Bosnia. Dal 30% del precedente grado di giudizio si è scesi al 10% dei danni subiti dalle famiglie, questo sulla base della possibilità di sopravvivenza se i caschi blu olandesi non li avessero espulsi dalla loro base. Il processo era stato promosso dalle madri delle vittime.

Il Ministero pubblico ha reso noto venerdì che nei giorni scorsi è stato estradato dalle Antille Olandesi un 43enne bulgaro, sul cui capo pendeva un mandato di cattura internazionale spiccato dalla magistratura ticinese. L’uomo è sospettato di far parte di un gruppo criminale dedito alla clonazione delle carte di credito, ben organizzato e strutturato, con diramazioni in vari Stati e in passato attivo in Ticino. Le ipotesi di reato sono quelle di acquisizione illecita di dati, abuso d’impianto per l’elaborazione dati e messa in circolazione di apparecchi d’ascolto, registrazione del suono e di immagini. La procuratrice pubblica Margherita Lanzillo coordina l’inchiesta.

Alan Roura ha battuto il primato di traversata in solitaria dell'Atlantico del Nord su un'imbarcazione monoscocca. Il navigatore ginevrino ha tagliato venerdì il traguardo di Capo Lizard, in Cornovaglia, dopo 7 giorni, 14 ore e 55 minuti di viaggio, durante i quali la sua Fabrique ha percorso 2'800 miglia nautiche (5'333 chilometri) dalla partenza di New York all'arrivo nel sud dell'Inghilterra. Il precedente record - 8 giorni, 5 ore, 20 minuti e 20 secondi - apparteneva dal 2013 al francese Marc Guillemot.

C'erano anche video pornografici e violenti, tra cui uno mostrante una decapitazione, nei cellulari di diversi ragazzini controllati nei giorni scorsi dalla polizia comunale di Winterthur. I possessori sono stati denunciati e i telefonini sono stati requisiti. Gli agenti sono intervenuti la sera del 12 luglio, perché diversi giovani stavano pestando un loro coetaneo in un quartiere periferico di Waldegg. Arrivati sul posto, i presunti aggressori, cinque ragazzi tra i 12 e i 14 anni, sono stati fermati e interrogati e gli agenti hanno trovato su diversi cellulari un video in cui si mostrava una decapitazione, oltre a immagini pornografiche illegali.

L'attuale trend verso la vettura elettrica cancellerà migliaia di posti di lavoro in Svizzera: lo sostiene venerdì il Tages-Anzeiger che, basandosi su uno studio relativo al Baden-Wuerttemberg, ha stimato la soppressione in Svizzera di 2'500-5'000 posti di lavoro. Il quotidiano annuncia "conseguenze gravi" per l'industria svizzera che rifornisce i costruttori di auto, un segmento in cui sono attive 570 aziende con 34'000 posti di lavoro. Secondo Ferdinand Dudenhöffer, professore universitario, l'inasprimento delle norme sulle emissioni, i dazi minacciati da Donald Trump e il marketing che vende come "sexy" l'auto elettrica, sta mettendo in difficoltà il settore.

Il cadavere di un uomo di 73anni dato per disperso dallo scorso 30 giugno, quando si era tuffato nel Reno a Rheinau (ZH) nel tentativo di salvare il suo cane, è stato trovato nel fiume sul lato tedesco del confine, nei pressi di Jestetten. Le autorità hanno escluso un intervento di terzi come causa della morte.

Omar Pacchiani, cittadino svizzero residente a Introbio (I) e nato il 05.12.1975, è scomparso il 17 luglio da Lugano intorno alle 8.45. Questi i connotati: carnagione bianca, età apparente 45/50 anni, corporatura media, altezza 180 cm, peso 85 kg, viso ovale rotondo, occhi verdi, capelli brizzolati corti con calvizie (zona frontale), barba incolta, indossa occhiali da vista. Si esprime in lingua italiana e al momento della scomparsa indossava pantaloni beige e una maglietta tipo polo beige a righe. Chi dovesse avere notizie è invitato a contattare la polizia cantonale (0848 25 55 55).

La coda di 7 km al portale nord della galleria del San Gottardo martedì scorso è stato solo "l’anticipo" di ciò che si sta materializzando in queste ore e che in prospettiva dovrebbe essere una costante del weekend ormai alle porte. Nel primo pomeriggio di oggi, venerdì, infatti, la fila di veicoli tra Erstfeld e l’entrata del tunnel si estende su 11 km, con tempi di attesa stimati in quasi due ore. Sono invece 4 i km formatisi in direzione opposta, con chi viaggia costretto a pazientare almeno un’ora tra Quinto e Airolo. Viasuisse raccomanda di percorrere l’autostrada A13 del San Bernardino, mentre restano aperte e percorribili le strade dei passi.

Non è stato un problema al motore la causa dell'incidente che giovedì ha coinvolto una chiatta sul Reno all'altezza di Basilea, bensì un difetto al sistema di pilotaggio che ha reso inservibile il timone principale. Lo ha reso noto un portavoce del Dipartimento di giustizia e sicurezza. La chiatta ha urtato i piloni di due ponti.

Una forte scossa di terremoto di magnitudo 5.3 ha colpito la Grecia venerdì. L'epicentro si troverebbe a 23 km a nordovest di Atene, a soli 12 km di profondità. Stando alle prime informazioni non ci sono feriti, dallo spavento comunque molte persone si sarebbero riversate in strada. Si è verificato un blackout delle linee telefoniche e, in diverse zone della capitale, sarebbe caduta la corrente. Ulteriori danni materiali non sono stati segnalati. La Grecia è posizionata su delle importanti faglie geologiche, questo favorisce il manifestarsi dei sismi.

Angela Merkel ha parlato alla stampa dopo gli episodi di tremore che avevano fatto emergere grossi dubbi sul futuro della legislatura.Ma la "mamma della nazione", così battezzata da alcuni suoi compatrioti, ha ribadito di essere in grado di svolgere il suo incarico fino alla fine del 2021 come previsto. Oltre alla presentazione degli obiettivi del Governo per l’autunno, la cancelliera ha preso formalmente le distanze dai Twitter discriminatori del presidente Donald Trump nei confronti delle quattro deputate democratiche. Un altro tema affrontato è stato quello del soccorso in mare, che la Merkel, ha ritenuto essere non solo un dovere, ma anche una questione di umanità.

La Corte suprema di Gibilterra ha prorogato di 30 giorni il sequestro della petroliera iraniana fermata il 4 luglio nello stretto, perché sospettata di trasportare 2,1 milioni di barili di petrolio destinati alla Siria, in violazione delle sanzioni internazionali. Quattro ufficiali indiani, arrestati, sono in seguito stati rilasciati.

Il Tribunale federale ha respinto anche l'ultimo ricorso dell'imam della moschea di An'nur a Winterthur, condannato a 18 mesi di carcere e all'allontanamento dalla Svizzera per istigazione alla violenza durante un sermone del 2016. Si tratta di una sentenza senza effetto pratico, l'uomo è già stato espulso in Somalia, paese d'origine.

Quali professioni sono più a rischio suicidio? Per la prima volta uno studio, di Unisanté, affronta questo tema prendendo in considerazione dati dal 1990 al 2014. Stando ai risultati anticipati da RTS, su 82 professioni esaminate, 7 sono leggermente a rischio per gli uomini e 4 per le donne. Numeri sopra la media per autisti di trasporto pubblico, personale di cura e operai manifatturieri, ma anche per gli allevatori (solo uomini) e per artiste, scrittrici e giornaliste. Più di tutti, però, si suicidano i disoccupati. Cifre comunque descrittive e da prendere con le pinze, perché meno di 10 suicidi su 1'000 in media annua in Svizzera sono certamente dovuti al lavoro.

Gli attivisti in difesa del clima che a Zurigo e Basilea avevano bloccato la scorsa settimana le entrate di due istituti finanziari hanno deciso di far ricorso ai tribunali, poiché non accettano le sanzioni che sono state loro inflitte. In entrambe le città ci sarà quindi un processo. Ai manifestanti sono state inflitte pene pecuniarie, con la condizionale, per coazione. In alcuni casi anche per violazione di domicilio, danneggiamento e impedimento di atti dell'autorità. Gli ecologisti hanno però comunicato venerdì di non accettare la decisioni e di aver fatto ricorso. Il collettivo Climate Justice vuole che le pene vengano annullate.

E’ stato estradato dall’Italia il secondo autore della rapina avvenuta il 3 febbraio scorso a un distributore di carburante di Via Cantonale a Caslano. Lo rende noto venerdì il Ministero pubblico, precisando che l’uomo è già in carcerazione preventiva in Ticino. Si tratta di un 41enne cittadino italiano, arrestato in Sicilia all'inizio di aprile in seguito a un mandato di cattura internazionale emesso dalle autorità ticinesi. L’inchiesta è coordinata dalla procuratrice pubblica Pamela Pedretti. Lo scorso 12 febbraio era stato arrestato dalla polizia cantonale un 45enne cittadino italiano domiciliato nel Locarnese.

Quattro persone morte sono state ritrovate giovedì sera dalle forze dell'ordine in un appartamento ad Affoltern am Albis, nel canton Zurigo: si tratta di un'intera famiglia composta da una coppia e due bambini. Le circostanze precise non sono ancora del tutto chiare, ma l'ipotesi più accreditata è che l'uomo, 53enne, si sia suicidato dopo aver ucciso la moglie 51enne e i due bambini di 7 e 9 anni. La macabra scoperta è stata fatta dopo una telefonata effettuata in serata verso le 21.00 da una collega della donna, preoccupata per l'assenza della collaboratrice.

L’utile netto del gruppo Valora, attivo nel commercio al dettaglio e nella ristorazione, è salito del 21,4% a 27,4 milioni di franchi. Quello operativo Ebit è salito dell'8,6% a 42,8 milioni. Il fatturato netto è per contro rimasto sostanzialmente invariato a 1,005 miliardi. In una nota, l'azienda precisa che i risultati sono stati calcolati secondo la nuova norma contabile IFRS 16 e che per misurare l'evoluzione dall’anno scorso anche quelli di gennaio-giugno 2018 sono stati rielaborati. "Valora è sulla buona strada per raggiungere l'obiettivo di circa 90 milioni di franchi di Ebit annunciato a giugno 2019", ha detto il direttore generale del gruppo basilese.

E’ di almeno 6 morti e 27 feriti il bilancio dell'esplosione avvenuta venerdì nei pressi dell'università di Kabul dove si trovavano diversi studenti in attesa di sostenere un esame, lo riferiscono le autorità locali. Secondo la polizia l'esplosione è stata provocata da un ordigno magnetico piazzato nella zona. Nelle scorse settimane le forze di sicurezza afghane avevano arrestato tre persone, compreso un lettore dell'Università di Kabul, sospettati di legami con l'IS nel reclutamento per il gruppo e l'ideazione di attacchi terroristici nella città. Al momento l'attacco non è stato rivendicato.

Un radar ha preso fuoco giovedì notte a Basilea. I pompieri giunti sul posto hanno rapidamente domato le fiamme. Non ci sono feriti. L'incendio è stato appiccato da ignoti grazie a un prodotto fortemente combustibile. La polizia cantonale ha lanciato un appello a eventuali testimoni per poter identificare gli autori del danneggiamento.

Una donna ha rischiato di annegare nelle acque di Muralto, giovedi sera, attorno alle 21.00, in via alla Riva, all’altezza dell’Hotel Giardino. La vittima è stata tratta in salvo dagli agenti della polizia e soccorsa dal personale sanitario del SALVA. Dopo essere stata stabilizzata è stata trasportata all’ospedale Civico di Lugano con un elicottero della REGA. Le sue condizioni sono giudicate serie. Al momento non è nota l’esatta dinamica dell’accaduto.

Nuovo capitolo di quella che assomiglia sempre più ad una nuova "guerra delle petroliere" sullo sfondo delle tensioni fra l'Iran e gli Stati Uniti. Le Guardie della rivoluzione iraniane (pasdaran) hanno annunciato di aver sequestrato una petroliera degli Emirati nelle acque iraniane vicino allo Stretto di Hormuz (che era stata data per dispersa domenica). Dall'altra parte il presidente statunitense Donald Trump ha reso noto che la portaelicotteri Uss Boxer ha distrutto un drone iraniano che si era avvicinato a circa un chilometro dalla nave da guerra USA, sempre nello stretto di Hormuz.

Tragedia della migrazione a Van, nell'est della Turchia, nei pressi della frontiera con l'Iran, dove un bus è finito in una scarpata per cause ancora da chiarire. Secondo un primo bilancio, fornito dalle autorità locali, sono morte 17 persone, una cinquantina sono rimaste ferite. Tra i deceduti anche cinque bambini. I migranti erano appena entrati illegalmente in Turchia. Non si conosce la loro nazionalità. Le autorità stanno indagando sull'incidente.

Una chiatta che trasportava alcuni container ha urtato due ponti sul Reno giovedì a Basilea. La "Camaro VI" è stata poi ormeggiata nella zona del Dreirosenbrücke. Le cause dell'incidente non sono ancora note e sul posto sono intervenuti diversi agenti di polizia e i pompieri. La nave ha urtato prima un pilone della Mittlere Brücke con la prua, ma è riuscita in seguito a passare sotto al ponte. Ha poi urtato una colonna della Johanniterbrücke con la poppa, secondo un testimone oculare. Sul lato destro del fiume verso il quartiere di Kleinbasel, la chiatta si è avvicinata molto alla riva, spaventando i bagnanti. Non ci sono al momento notizie di feriti.

Un minorenne che possiede una quantità minima di cannabis non è punibile. Proprio come accade con gli adulti. Lo ha stabilito -in una sentenza che fa giurisprudenza - il Tribunale federale, esprimendosi su un caso zurighese. Anche per i minorenni il possesso di meno di 10 grammi di hascisc o marijuana, dunque, non è punibile. La legge non prevede infatti un trattamento speciale in questi casi per gli adolescenti rispetto agli adulti, sottolinea il Tribunale federale. Il caso in questione riguardava un ragazzo di 16 anni, fermato dalla polizia nel 2017, che era in possesso di 1,4 grammi di marijuana per uso personale.

Dovrà scontare 20 anni di reclusione l'ispano-svizzero, sempre proclamatosi innocente, coinvolto nell'uccisione delle due turiste scandinave, decapitate lo scorso dicembre in Marocco nel nome dello Stato islamico. I tre principali imputati, rei confessi, sono stati condannati a morte e a versare 2 milioni di diram (210'000 franchi) ai familiari a titolo di indennizzo. Sono state inoltre inflitte pene varianti da 5 anni all'ergastolo alle altre 20 persone alla sbarra. La sentenza è stata emessa dal tribunale antiterrorista di Salé, vicino alla capitale Rabat.

Luciano De Crescenzo si è spento al policlinico Gemelli di Roma giovedì per le conseguenze di una grave malattia. Lo ha reso noto lo stesso ospedale capitolino, attraverso un comunicato. Il celebre autore, scrittore e regista partenopeo avrebbe compiuto 91 anni il prossimo 18 agosto. Personaggio eclettico, ingegnere di formazione, si dedicò con successo alla narrativa, alla saggistica e allo spettacolo a partire dalla seconda metà degli anni Settanta. Noto per le collaborazioni televisive con Renzo Arbore, pubblicò una cinquantina di libri e seppe imporsi con efficacia anche in campo cinematografico fino a vincere il David di Donatello nel 1985.

La variante intercomunale di piano regolatore della trincea ferroviaria di Lugano-Massagno è pronta da trasmettere ai rispettivi consigli comunali. I due comuni hanno infatti finalizzato i contenuti del comparto, dove sorgeranno il campus universitario della SUPSI e un parco sulla trincea ricoperta. I nuovi spazi verdi sarebbero di oltre 10'000 mq, "pubblicamente fruibili, in un’area già oggi molto densamente insediata" si legge in una nota congiunta. Il progetto pianificatorio, con la sistemazione del comparto ferroviario, si "inserisce in una visione d’insieme per lo sviluppo della cosiddetta “Città Alta”, codificata nel dicembre 2016 tra Governo ticinese e le FFS".

"Sono stata molto contenta di avere avuto l'opportunità di spiegare tutti i dettagli del salvataggio del 12 giugno scorso. Spero che la Commissione europea dopo l'elezione del nuovo Parlamento faccia il meglio possibile per evitare queste situazioni e che tutti i Paesi accettino le persone salvate dalle flotte di navi civili". Così l'ex capitana della "Sea Watch" Carola Rackete , all'uscita dal palazzo di giustizia di Agrigento dove è stata interrogata per poco meno di quattro ore. All'uscita è stata accolta con applausi e slogan da attivisti. A carico della tedesca viene ipotizzato, tra l'altro, il favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

Dopo l’anticipazione RSI giovedì mattina del terzo arresto in relazione al pestaggio di Giumaglio, dove si citava anche la posizione al vaglio degli inquirenti di un quarto giovane, nel pomeriggio è giunta la conferma da ministero pubblico e polizia degli ulteriori due fermi. I giovani fermati salgono quindi in totale a quattro e gli ultimi due arresti riguardano un 20enne e un 19enne, entrambi cittadini svizzeri residenti nel Locarnese. Le ipotesi di reato sono quelle di aggressione, lesioni gravi, lesioni semplici, subordinatamente vie di fatto. L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Margherita Lanzillo.

La Corte europea dei diritti dell'uomo non è entrata in materia sul ricorso presentato da un paraplegico in sedia a rotelle che, per motivi di sicurezza, s'era visto rifiutare l'ingresso in un cinema ginevrino. Per i giudici di Strasburgo, la pretesa del reclamante, sostenuto dalla federazione delle associazioni dei disabili elvetiche, non è legittima poiché l'articolo che sancisce il diritto al rispetto della vita familiare e privata non può essere esteso a un caso simile. L'uomo, che si ritiene vittima di discriminazione, voleva vedere un film in una sala rinnovata prima dell'applicazione della legge sulla rimozione degli ostacoli per i portatori di handicap.

Un 66enne, partito per un'escursione nella regione del Rigidalstock e del Walenstoecke, ha perso la vita mercoledì sopra Engelberg, nel canton Obvaldo. Il suo mancato ritorno ha fatto scattare l'allarme e, nella notte, il cadavere è stato localizzato in una zona scoscesa dagli equipaggi dei due elicotteri subito levatisi in volo.

Il gruppo industriale sciaffusano Georg Fischer, presente anche in Ticino, ha registrato nel primo semestre un giro d'affari di 1,92 miliardi di franchi, in calo del 20% rispetto allo stesso periodo del 2018 (-5,5% senza acquisizioni e dismissioni). La contrazione è dovuta soprattutto alla cessione di due fonderie che contribuivano al fatturato con 350 milioni di franchi. La strategia aziendale punta a diminuire la dipendenza dal mercato automobilistico in forte crisi. I vertici aziendali hanno affermato che, nella seconda parte dell’anno, vi saranno buone possibilità di crescita con la conferma degli obiettivi a medio termine.

Le esportazioni svizzere sono aumentate dell'1,4% nel secondo trimestre, facendo il confronto con il primo, per toccare i 58,25 miliardi di franchi. Nel contempo, il valore delle importazioni ha raggiunto 51,45 miliardi, lo 0,2% in più. E per entrambi i dati, come fa notare l'Amministrazione federale delle dogane a commento del comunicato diramato giovedì, si tratta di un primato. A livello reale, ossia al netto delle variazioni di prezzo, l'export ha però fatto segnare una flessione dell'1%, mentre per l'altra voce si parla di una progressione dello 0,8%.

E’ stato inaugurato giovedì il cantiere del Parco eolico del San Gottardo. Lo riferisce l’Azienda elettrica ticinese (AET) in un comunicato, in cui precisa che il nuovo impianto consentirà d’incrementare la quota d’energia prodotta da fonti rinnovabili in Ticino. Si ridurrà, nel contempo, la dipendenza da fonti fossili straniere, nel rispetto delle linee guida tracciate da Berna nella Strategia energetica 2050. Il progetto prevede la posa di cinque aerogeneratori da 2,35 megawatt di potenza ciascuno, che produrranno ogni anno fino a 20 gigawattora di energia. E' "un quantitativo sufficiente a coprire il fabbisogno delle economie domestiche della Leventina".

Nuovi sviluppi nell’inchiesta sul pestaggio di sabato al carnevale di Giumaglio. Ai due arresti resi noti martedì se n'è infatti aggiunto un altro. Decisione che la procuratrice pubblica Margherita Lanzillo ha preso giovedì, al termine di un lungo interrogatorio. Sulla carcerazione preventiva dei tre si esprimerà quanto prima il giudice dei provvedimenti coercitivi. In questo momento gli inquirenti stanno vagliando pure la posizione di un quarto giovane. Non sono quindi da escludere ulteriori sviluppi. Le ipotesi avanzate sono quelle di aggressione, lesioni gravi e vie di fatto. Le botte al 17enne (ora fuori pericolo) gli erano costate il ricovero in cure intense.

Novartis ha fatto segnare un solido secondo trimestre. La farmaceutica basilese ha ottenuto un fatturato di 11,8 miliardi di dollari (circa 11,6 miliardi di franchi), per una crescita su base annua del 4%. L'utile netto è stato di 2,1 miliardi, contro i 7,7 del 2018. Lo scorso anno fu però contraddistinto dal guadagno eccezionale di 5,7 miliardi proveniente dalla cessione alla britannica Glaxo- SmithKline della partecipazione detenuta in Consumer Healthcare. Per l'esercizio in corso, la direzione ha alzato l'asticella delle aspettative prevedendo una crescita tra il 5% e il 10%, rispetto al circa 5% annunciato in precedenza.

L’incendio scoppiato verso la 1.00 di giovedì notte a Balerna, in uno stabile industriale in Via Magazzini generali, è stato domato circa un’ora dopo l’allarme. Da informazioni raccolte giovedì mattina risulta che i danni sono solo materiali e riguardano la facciata dell’edificio (porte e finestre), il materiale bruciato (palette) e due veicoli, uno bruciato interamente e un secondo solo leggermente toccato. Le cause sono al vaglio degli inquirenti e non si escluderebbe il dolo. Nello stabile colpito è presente la ditta Bellitex, ma gli spazi e l’operatività dell’azienda non sono stati compromessi dall’incendio. Sul posto sono intervenuti i pompieri del Mendrisotto.

L’escursionista di 74 anni che era dato per disperso da martedì in Alta Val d’Intelvi è stato ritrovato senza vita la scorsa notte in una zona impervia della vallata. L’uomo è precipitato in un dirupo profondo una trentina di metri sotto un sentiero. L’uomo non aveva fatto rientro in albergo martedì sera e da allora erano scattate le ricerche.

Il giro d'affari della Givaudan, numero uno al mondo nel settore degli aromi e dei profumi, ha raggiunto 3,09 miliardi di franchi tra gennaio e giugno, con un aumento del 15,7% (del 6,3% su base comparabile), rispetto allo stesso periodo del 2018. L'utile netto, come indicato giovedì dalla multinazionale ginevrina, ha invece toccato quota 380 milioni, il 2,3% in più. Si tratta di cifre inferiori alle attese degli analisti, malgrado un fatturato mai così importante in soli sei mesi. Nella nota, il gruppo precisa comunque d'essere sulla buona strada per raggiungere gli obbiettivi fissati per il 2020.

Sei persone sono state arrestate nei giorni scorsi dalla polizia cantonale nel quadro di inchieste su traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. Con questi arresti, sono una sessantina le persone bloccate nel 2019 dalla polizia cantonale per reati contro la Legge federale sugli stupefacenti. Durante le indagini sono stati sequestrati oltre due chili di cocaina e vi hanno collaborato le polizie comunali di Lugano, Bellinzona, Locarno, Minusio e le polizie Vedeggio e Ceresio Nord. Le quattro inchieste aperte sono coordinate dal sostituto procuratore generale Nicola Respini e dai procuratori generali Marisa Alfier, Margherita Lanzillo e Petra Canonica Alexakis.

L’84% della frutta e verdura bio, nei supermercati svizzeri, è venduta esclusivamente in imballaggi di plastica, mentre per quella convenzionale si ricorre a questi imballaggi solo nel 44% dei casi. Lo indicano i risultati di un test eseguito dalla Federazione dei consumatori della Svizzera tedesca SKS. Quest’incoerenza ha infastidito la Fondazione per la protezione dei consumatori che ha condotto un’indagine nei supermercati di Berna e Basilea. Mirgos, ha spiegato che fa uso di imballaggi di plastica perchè spesso gli alimenti sfusi vengono toccati e poi rimessi al loro posto. Il dettagliante ha però aggiunto che già oggi vende frutta bio sfusa.

Almeno 20 persone sono morte nell'incendio scoppiato all'interno di uno studio di animazione a Kyoto, in Giappone. Lo riferiscono i vigili del fuoco, secondo cui ci sarebbero molti dispersi e una quarantina di feriti, alcuni dei quali in condizioni critiche. Molti corpi sono stai trovati al secondo piano dell'edificio della Kyoto Animation, una società fondata nel 1981, e che i vicini hanno sentito una serie di esplosioni seguite da potenti fiammate. La polizia locale riferisce di aver arrestato un uomo che sarebbe penetrato nella struttura e avrebbe appiccato il fuoco con un liquido infiammabile. Il 41enne risulta tra i feriti ed è stato trasferito in ospedale.

Un uomo fuggito da un istituto psichiatrico ha perso la vita nel tardo pomeriggio di mercoledì durante un'operazione di polizia a Berna. A causa di "una situazione di pericolo", uno degli agenti ha aperto il fuoco ferendolo gravemente. Nonostante il rapido intervento dei soccorritori, il 36enne di nazionalità svizzera è morto in ospedale, ha comunicato la cantonale. Sul posto è stata sequestrata un'arma da fuoco. Le forze dell'ordine non hanno voluto, per il momento, fornire maggiori dettagli. Sui fatti è stata aperta una inchiesta. Sarà condotta da un corpo di polizia extracantonale sotto la direzione del ministero pubblico di Berna-Mittelland.

E' tutto pronto a Vevey dove giovedì finisce un’attesa durata 20 anni: quella per la Fete des Vignerons, festa patrimonio culturale immateriale dell'umanità, dove tra i numerosissimi spettacoli e eventi in programma verrà incoronato il miglior mezzadro vignaiolo. La manifestazione, alla quale sono attesi fino a un milione di visitatori, sarà in corso fino all'11 agosto. Lo spettacolo d'apertura è firmato dal regista luganese Daniele Finzi Pasca e mette in scena la storia di una bambina che seguendo il nonno nelle vigne entra in un meraviglioso mondo immaginario.Durante tutto il periodo della festa la città si trasformerà in un palcoscenico musicale e teatrale all'aperto.

I procuratori statunitensi del Massachusetts hanno lasciato cadere le accuse di molestie sessuali e aggressione contro il Premio Oscar Kevin Spacey. L’attore, che rischiava fino a 5 anni di carcere, era stato denunciato da un cameriere di un locale di Nantucket, allora 18enne. La presunta vittima, dopo la richiesta di fornire una copia completa dei messaggi scambiati con l'attore, ha ritirato la denuncia. Dal 2017, dopo le prime accuse del collega Anthony Rapp, sono una trentina gli uomini che si sono detti vittime di Spacey, che ha perso di conseguenza il ruolo che aveva nella fortunata serie televisiva "House of Cards".

Un incendio è scoppiato verso la 1:00 di giovedì notte alla Bellitex di Balerna. Dallo stabile ubicato in via Magazzini generali è uscito molto fumo acre. Non ci sono feriti.La ditta, dal 1976, produce e commercializza tende e sistemi di protezione solare. La Polizia cantonale ha invitato la popolazione di Balerna a restare il più possibile lontana dall'area del rogo, di chiudere porte e finestre, e di spegnere i sistemi di ventilazione e aria condizionata. Queste disposizioni sono state revocate alcune ore dopo l'accaduto.

Ennesimo ribaltone alla guida dell’esecutivo di Roveredo. La sentenza emessa dal tribunale amministrativo cantonale il 2 luglio dà infatti ragione al gruppo Roré Viva circa i risultati delle elezioni comunali dello scorso ottobre. Guido Schenini diventa quindi sindaco. In prima battuta era stato escluso dal Municipio alle elezioni di ottobre Infine su proposta di Roré viva entra in Municipio Moreno Lussana. Di fatto gli equilibri politici del comune sono stati stravolti. Il gruppo Roré Viva passa infatti da 2 a 3 municipali, mentre il gruppo PLD/Roré etica ne perde uno. Resta tempo fino agli agosto per inoltrare ricorso.

Il Senato degli Stati Uniti ha ratificato mercoledì l'accordo per evitare le doppie imposizioni con la Svizzera, bloccato da circa un decennio. Il trattato, che richiedeva due terzi dei voti, è stato accolto con 95 voti favorevoli contro 2. L'accordo riguarda tutte le entità che hanno legami con l'estero nell'ambito delle imposte sul reddito e sul patrimonio. Ora il trattato dovrebbe di nuovo essere sottoposto alle Camere federali. Gli accordi ora approvati promuovono gli scambi commerciali, attirano investitori e combattono l'evasione fiscale, ha dichiarato il senatore democratico Ron Wyden.

Un veicolo militare, diretto verso Biasca, è entrato in collisione frontale con un’auto che circolava in senso opposto, mercoledì pomeriggio, attorno alle 17.45, sulla strada cantonale a Cresciano. I soccorritori di Tre Valli Soccorso e della Croce Verde di Bellinzona hanno prestato le prime cure agli occupanti dei due veicoli. Per almeno quattro persone si è reso necessario il trasposto all’ospedale per ulteriori accertamenti. I pompieri di Biasca sono intervenuti per la pulizia del campo stradale. La Polizia Cantonale ha chiuso il tratto di strada interessato per agevolare le operazioni di soccorso.

Per la seconda volta nella sua storia l'Algeria ha vinto la Coppa d'Africa. Nella finale del Cairo le Volpi del deserto hanno battuto per 1-0 il Senegal, tornando così sul trono continentale dopo 29 anni. Per i Leoni della Teranga è invece la seconda sconfitta in due presenze all'atto conclusivo. A decidere il confronto è stata la rete di Bounedjah, messa a segno già al 2' di gioco grazie anche a una sfortunata deviazione di Sané. Nella ripresa l'arbitro ha assegnato un rigore al Senegal per un presunto fallo di mano in area, ma ha poi cambiato idea dopo l'intervento del VAR.

Il ritorno di Behrami in Super League è stato amaro. Nell'anticipo della 1a giornata della stagione 2019-2020 il Sion, nuova squadra del ticinese, in campo per tutta la partita, è stato sconfitto per 4-1 in casa dal Basilea. A realizzare la prima rete del campionato è stato Ajeti, che al 22' ha portato in vantaggio i renani. Dopo il pareggio di Patrick Luan al 35', i vallesani si sono visti togliere un rigore con l'intervento, per la 1a volta nella storia del calcio svizzero, del VAR. Nella ripresa il Basilea ha dilagato con Zuffi (52'), l'autorete di Mitryushkin (73') e Stocker (82').

Tiger Woods e Rory McIlroy non hanno superato il cut a Portrush. Le due stelle del golf non hanno saputo recuperare dopo il disastro del primo giro al British Open, nonostante una prestazione nettamente migliore rispetto al giovedì. Per il nordirlandese un duro colpo, visto che il torneo si disputa per la prima volta da 68 anni nella sua patria. In testa la coppia fermata dall'americano JB Holmes e dall'irlandese Shane Lowry.

Equitazione: Beat Maendli, in sella a Galant, ha chiuso al terzo posto la prova S/A con barrage del CSI di Ascona. La vittoria è andata al belga Jos Verlooy (Caracas). Paul Estermann, su Curtis Sitte, si è invece piazzato secondo nel salto a due fasi alle spalle della britannica Laura Renwick (Arkuga).

Beat Mändli è salito sul podio del Premio Loris Kessel Auto, competizione con ostacoli a 150cm e prova più importante del venerdì sera del CSI di Ascona. A vincere è stato il belga Jos Verlooy, che ha preceduto lo statunitense Kristen Vanderveen e l'elvetico. Nell'altra prova a 5* della serata, una due fasi con ostacoli a 145cm, il premio messo in palio dall'Hotel Eden Roc è andato alla britannica Laura Renwick, che ha battuto l'altro svizzero Paul Estermann.

-Tommy Robredo (ATP 167) è il terzo e ultimo invitato allo Swiss Open di Gstaad. Il 37enne spagnolo, che in carriera ha vinto 12 titoli e che è arrivato anche al quinto posto della classifica mondiale, negli ultimi due anni non ha più battuto un giocatore della top 100. In giugno ha però vinto due Challenger, a Poznan e Parma.

Tommy Robredo (ATP 167) è il terzo e ultimo invitato allo Swiss Open di Gstaad. Il 37enne spagnolo, che in carriera ha vinto 12 titoli e che è arrivato anche al quinto posto della classifica, negli ultimi due anni non ha più battuto un giocatore della top 100. In giugno ha però vinto due Challenger, a Poznan e Parma.

Due medaglie per la Svizzera nella seconda giornata degli Europei U20 di Boras. In Svezia il 19enne vodese Jarod Biya ha conquistato l'argento nel salto in lungo con 7,78m, mentre la 19enne grigionese Annik Kälin si è messa al collo il bronzo nell'eptathlon con 6069 punti.

Non ci sono più giocatrici svizzere al torneo di Losanna. L'ultima rappresentante rossocrociata rimasta in lizza, Jil Teichmann (WTA 90), è stata battuta nei 1/4 di finale dalla tedesca Tamara Korpatsch (142) per 3-6 6-0 6-1. L'elvetica ha vinto tutto sommato tranquillamente il primo set, ma poi la luce s'è spenta di colpo e la Teichmann, parsa frastornata, ha perso ben otto game consecutivi. Sotto 2-0 nel terzo set la svizzera è tornata a far suo un gioco, ma è stato solo un fuoco di paglia. La Korpatsch non si è fatta intimorire ed ha portato a casa il successo.

Julian Alaphilippe ha consolidato la sua maglia gialla al Tour de France 2019. Il francese ha vinto la cronometro di Pau con 14" di vantaggio sul britannico Geraint Thomas, suo primo inseguitore anche nella generale, nella quale ora è staccato di 1'26". Ha completato il podio uno dei favoriti della 13a frazione, il belga Thomas De Gendt, che ha accusato un ritardo di 36". Terzo nella generale è invece l'olandese Steven Kruijswijk (+2'12"). Sabato la graduatoria potrebbe però già cambiare volto, visto che la 14a tappa si concluderà sul Tourmalet, il "gigante" dei Pirenei.

Wout van Aert è stato sfortunato protagonista di una bruttissima caduta durante la 13a tappa del Tour de France, la cronometro di Pau. Il belga, vincitore della 10a frazione, ha sbattuto contro le transenne in una curva a gomito ed è finito rovinosamente a terra. Il 24enne è stato dapprima soccorso sul posto e poi portato in ambulanza in ospedale, dove gli è stata suturata una profonda ferita alla gamba destra. La sua Grande Boucle è conclusa. Anche Maximilian Schachmann è caduto nella crono. Il 25enne tedesco si è fratturato la mano sinistra in tre punti e ha dovuto ritirarsi.

Shi Tingmao e Wang Han hanno regalato alla Cina la medaglia d'oro e quella d'argento nel trampolino 3 metri ai Mondiali di Gwangju. Al terzo posto si è piazzata l'australiana Maddison Keeney, mentre le rossocrociate Michelle Heimberg e Jessica Favre erano uscite nelle qualificazioni.

La Russia ha vinto l'oro nel nuoto sincronizzato a squadre ai Mondiali di Gwangju, battendo la Cina e l'Ucraina. In Corea del Sud la Svizzera si è fermata al 14o posto nel turno preliminare, mancando l'accesso alla finale.

Domenica alle 16h00 contro lo Zurigo inizia la stagione del Lugano. Fabio Celestini non vede l'ora: "Il nostro desiderio è di far bene nelle tre competizioni, abbiamo lavorato per avere un gruppo competitivo". Niente sarà però scontato."Questa è sicuramente la squadra più forte che abbia mai allenato, ma non dimentichiamo che non sarà facile ripetersi. Lo scorso anno siamo arrivati terzi col terzo budget più piccolo della Super League". "Questo Lugano è un quadro che posso dipingere con diversi pennelli. Junior? Probabilmente andrà via, ma c'è pure l'ipotesi che rimanga", ha concluso.

Scherma: Max Heinzer e Benjamin Steffen sono stati eliminati ai 1/16 nel concorso di spada ai Mondiali di Budapest. Il primo è stato sconfitto per 13-12 dal francese Ronan Gustin, mentre il secondo si è arreso al russo Sergei Byda per 15-13. Lucas Malcotti e Michele Niggeler hanno invece salutato la competizione nei 1/32. A vincere l'oro è stato l'ungherese Gergely Siklosi. Beach Volley: Heidrich/Vergé-Dépré sono state eliminate ai 1/16 ad Espinho, tappa del World Tour. Le elvetiche hanno perso 22-20 21-17 dalle finlandesi Liukkonen/Parkkinen

Max Heinzer e Benjamin Steffen non sono andati oltre i sedicesimi di finale nel concorso di spada ai Mondiali di Budapest. Il primo è stato battuto 13-12 dal francese Ronan Gustin, il secondo 15-12 dal russo Sergej Byda. Lucas Malcotti e il ticinese Michele Niggeler si sono invece fermati al primo turno. Il successo è andato all'ungherese Gergely Siklosi, che in finale ha superato per 15-14 il russo Sergej Bida.

Boxe: all'età di 56 anni si è spento Enrico Scacchia, uno dei più grandi pugili svizzeri della storia. Il bernese, che in carriera ha vinto 41 incontri su 52, ha perso di un soffio in due occasioni il titolo di campione d'Europa: nel 1985 per i pesi welter e nel 1987 per i pesi medio massimi. Scacchia era malato di cancro. Atletica: la Svizzera ha conquistato due medaglie agli Europei U20 di Boras, in Svezia. Jarod Biya ha vinto l'argento nel salto in lungo (7,78m), mentre Annik Kaelin ha fatto suo il bronzo nell'eptathlon (6'069 punti).

Nuoto: Axel Reymond (Francia) ha conquistato la medaglia d'oro nei 25km in acque libere ai Mondiali di Gwangju. In campo femminile il successo è andato alla brasiliana Marcela Cunha. Nuoto sincronizzato: il concorso a squadre dei Mondiali di Gwangju ha visto trionfare la Russia, che si è imposta davanti alla Cina e all'Ucraina. Tuffi: nel trampolino tre metri dei Mondiali di Gwangju la Cina ha piazzato la doppietta tra le donne. Shi Tingmao si è infatti messa al collo l'oro precedendo la connazionale Wang Han. Terza è giunta l'australiana Maddison Keeney.

Axel Reymond in campo maschile e Ana Marcela Cunha in quello femminile si sono messi al collo l'oro nella 25km in acque libere ai Mondiali di nuoto di Gwangju. Il francese ha battuto il russo Kirill Belyaev e l'italiano Alessio Occhipinti, mentre la brasiliana ha preceduto la tedesca Finnia Wunram e la transalpina Lara Grangeon. Al via della gara non c'era nessun atleta rossocrociato.

-Il Basilea dovrà fare a meno di Zdravko Kuzmanovic per diverse settimane. Il 31enne centrocampista si è procurato una frattura alle vertebre lombari. Nel frattempo i renani hanno comunicato di aver prolungato fino al 2022 l'accordo con l'attaccante 20enne Afimico Pululu.

Il Basilea dovrà fare a meno di Zdravko Kuzmanovic per lungo tempo. Il 31enne centrocampista si è infatti procurato una frattura alle vertebre lombari nel campo di allenamento di Tagernsee. Oltre all'ex giocatore di Inter, Fiorentina e Udinese anche il giovane attaccante Tician Tushi si è infortunato ai muscoli del polpaccio sinistro. Il club renano ha inoltre annunciato di aver rinnovato il contratto di Afimico Pululu fino al 2022.

Equitazione: al concorso per nazioni del CSIO di Aquisgrana la Svizzera, con Pius Schwizer, Bryan Balsiger, Arthur Gustavo da Silva e Steve Guerdat, ha ottenuto soltanto l'ottavo rango. A vincere è stata la Svezia, che ha preceduto Germania e Francia.

Serata da dimenticare per la Svizzera al CSIO Aquisgrana. La Nazionale rossocrociata, con Pius Schwizer, Bryan Balsiger, Arthur Gustavo da Silva e Steve Guerdat, ha commesso diversi errori, trovandosi ben presto fuori da giochi per il successo, andato agli svedesi. Gli elvetici hanno chiuso ottavi. Schwizer si è consolato vincendo un concorso di contorno con ostacoli a 150cm.

Il primo giro del British Open non ha sorriso a diversi favoriti, tra i quali Rory McIlroy e Tiger Woods. Il padrone di casa sul green di Portrush, in Irlanda del Nord, ha fatto segnare un quadruplo bogey alla prima buca e ha chiuso con un triplo bogey alla 18a, rendendo una carta con 8 colpi sopra il par. L'americano ha fatto meglio solo di un colpo. In testa c'è l'altro statunitense JB Holmes con 66 (-5).

Pauline Brunner e Noemi Moeschlin non sono riuscite a superare il primo turno nella spada. La vittoria finale è andata alla brasiliana Nathalie Möllhausen.

Pallanuoto:nella finale del campionato svizzero il Lugano è andato vicino al break point, ma ha dovuto inchinarsi al Kreuzlingen. Gli Sharks sono stati battuti per 14-13 dopo i rigori, con i tempi regolamentari che si erano chiusi sul 10-10. Sabato sera al Lido gli uomini di Salvati avranno l'occasione di pareggiare la serie. Scherma: Pauline Brunner e Noemi Moeschlin non sono riuscite a superare il primo turno nella spada ai Mondiali di Budapest. La vittoria finale è andata alla brasiliana Nathalie Moellhausen.

-Grazie alla vittoria per 2-1 nel ritorno della sfida contro gli islandesi del Breidablik, il Vaduz è stato promosso al secondo turno di qualificazione di Europa League. Coulibaly e Schwizer hanno deciso la contesa, dopo che l'andata si era chiusa sullo 0-0. Inutile la rete nei recuperi di Gunnlaugsson. La formazione del Liechtenstein affronterà ora gli ungheresi del Fehervar, che hanno eliminato nella doppia sfida i montenegrini dello Zeta (5-1 e 0-0).

Il Vaduz si è qualificato per il 2o turno delle qualificazioni alla prossima Europa League battendo per 2-1 il Breidablik. In Islanda all'andata era finita 0-0. Decisive per la formazione del Liechtenstein le reti di Coulibaly al 57' e Schwizer al 79', mentre il punto della bandiera di Gunnlaugsson è arrivato ormai troppo tardi (93') per riaprire l'incontro. Prossimi avversari della squadra di Challenge League saranno gli ungheresi del Fehérvár.

E' Jil Teichmann (WTA 90) l'ultima elvetica rimasta nel tabellone del torneo di Losanna. La 22enne ha sconfitto nel derby Simona Waltert (562) in due set con il punteggio di 6-3 6-3 in 1h16'. Troppo superiore all'avversaria la biennese, che si qualifica così ai 1/4 di finale dove affronterà la tedesca Tamara Korpatsch (142), giustiziera della russa Anastasia Potapova (69). Avanzano al turno successivo anche l'australiana Samantha Stosur (134) e la francese Fiona Ferro (98), che hanno avuto la meglio rispettivamente dell'americana Allie Kiick (139) e della rumena Mihaela Buzarnescu (55).

-L'italiano Matteo Berrettini (ATP 20) non potrà difendere il titolo conquistato l'anno scorso al torneo di Gstaad. Il 23enne ha riportato una distorsione alla caviglia e non sarà dunque nel tabellone del torneo vallesano, che prenderà il via questo sabato.

Xie Siyi ha difeso il suo titolo iridato nei tuffi da 3m ai Mondiali di Gwangju. Il cinese ha preceduto il connazionale Cao Yuan e il britannico Jack Laugher, che ha buttato via la vittoria mancando l'ultimo passaggio dal trampolino.

-Rohan Dennis si è ritirato dal Tour de France. L'australiano ha tentato di inserirsi nella fuga della 12a tappa, la Tolosa-Bagnères-de-Bigorre, per poi fermarsi una volta fallito il tentativo tra lo stupore della propria squadra, la Bahrain-Merida, che non ha fornito informazioni in merito.

Simon Yates ha fatto sua la 12a tappa del Tour de France, la Tolosa-Bagnères-de-Bigorre che comprendeva due colli di 1a categoria, il Peyresourde e l'Hourquette d'Ancizan. La frazione è stata animata da una fuga composta da ben 40 corridori da cui il britannico della Mitchelton-Scott è uscito vincitore, regolando in volata Pello Bilbao e Gregor Muehlberger. Nessuno degli uomini di classifica si è mosso in questo primo assaggio sui Pirenei. La maglia gialla Julien Alaphilippe dovrà respingere gli attacchi dei suoi avversari venerdì nella cronometro di Pau, in attesa del Tourmalet.

-Lo Zugo ha annunciato di avere ingaggiato un quinto straniero. Si tratta di Emil Kristensen, danese che giocherà per l'Academy in Swiss League ma sarà a disposizione di Dan Tangnes in caso di bisogno. Il 26enne è un difensore e ha disputato 108 partite con la maglia della sua Nazionale.

La Russia ha conquistato l'oro nel nuoto sincronizzato, specialità duo femminile, ai Mondiali in corso a Gwangju. Nella gara in cui le svizzere Koch e Peschl si sono qualificate al 17o posto, mancando la finale, hanno completato il podio la Cina e l'Ucraina.

La 5km a squadre miste in acque libere ai Mondiali sudcoreani di nuoto è andata alla Germania. Il quartetto tedesco ha battuto l'Italia di 0"2 e gli Stati Uniti di 0"3.

-A dieci mesi di distanza dall'infortunio al ginocchio, Justin Murisier tornerà sugli sci lunedì prossimo a Saas-Fee. Procuratosi lo strappo dei legamenti crociati e la lesione della cartilagine del ginocchio destro in un allenamento in Nuova Zelanda la scorsa estate, il 27enne vallesano "ha effettuato una preparazione fisica intensa nelle ultime settimane, al fine di partecipare al primo allenamento con i gigantisti".

-A dieci mesi di distanza dall'infortunio al ginocchio, Justin Murisier tornerà sugli sci lunedì prossimo a Saas-Fee. Procuratosi lo strappo dei legamenti crociati e la lesione della cartilagine del ginocchio destro in un allenamento in Nuova Zelanda la scorsa estate, il 27enne vallesano "ha effettuato una preparazione fisica intensa nelle ultime settimane, al fine di partecipare al primo allenamento con i gigantisti".

-La Vuelta del 2011 è ufficialmente di Chris Froome. Il britannico, secondo nella generale, ha spodestato lo spagnolo Juan José Cobo, vincitore che è però stato trovato positivo al doping. Lo ha dichiarato l'UCI. -Costretto ad abbandonare il Tour de France mercoledì, Niki Terpstra ha riportato una doppia frattura alla scapola destra con interessamento dei legamenti nella caduta a 30km dall'arrivo dell'11a tappa.

E' con una squadra ancora più giovane dello scorso campionato, con un'età media che si aggira sui 21 anni, che il Chiasso proverà ancora a mantenere un posto in Challenge League. Per riuscirci i rossoblù, che hanno cambiato molto durante l'estate, dovranno però sostituire gli 11 gol di Josipovic e gli 8 di Milinceanu, partiti per nuove avventure. Kriens e Stade Lausanne dovrebbero essere le concorrenti principali per la salvezza. Per quanto riguarda le parti nobili della classifica il GC parte con i favori del pronostico, ma attenzione ad Aarau e Losanna.

Costretto ad abbandonare il Tour de France mercoledì, Niki Terpstra ha riportato una doppia frattura alla scapola destra con interessamento dei legamenti nella caduta a 30km dall'arrivo dell'11a tappa.

-Matthijs De Ligt è ufficialmente un nuovo giocatore della Juventus. Il difensore 19enne, uno dei giovani più promettenti del calcio mondiale, ha firmato un contratto che lo legherà ai bianconeri fino all'estate del 2024. Proviene dall'Ajax ed è stato prelevato per 75 milioni di euro.

Con Sion-Basilea, anticipo del venerdì, scatta la Super League 2019-20. Un campionato che dovrebbe rispecchiare quello scorso con una certezza: tutti vorranno rendere la vita difficile allo Young Boys, sempre favorito numero uno. In primis appunto i renani, reduci da un girone di ritorno di livello e da diversi cambiamenti sul mercato. Saranno loro i nuovi campioni svizzeri? Dietro tutto lascia invece pensare che sarà battaglia, anche se Sion e Lugano sembrano avere qualcosa in più delle concorrenti. Attenzione alla neopromossa Servette, che ha qualche ambizione in più di una semplice salvezza.

-Freddy Mveng è nuovamente un giocatore dello Xamax. Liberato dal Sion al termine della scorsa stagione, il centrocampista svizzero di origini camerunensi ha firmato un contratto di due anni. Il 27enne ha già giocato alla Maladière dal 2009 al 2011 e dal 2015 al 2016.

Freddy Mveng fa ritorno a Neuchâtel dove ha firmato un contratto valido per i prossimi due anni con lo Xamax. Il centrocampista di origine camerunense è stato infatti liberato dal Sion, per il quale vestiva la maglia dal 2016.

-Grazie alla rete firmata da Ighalo dopo soli 3' di gioco la Nigeria ha conquistato il terzo posto nella Coppa d'Africa per l'ottava volta nella propria storia. Le Super Aquile hanno sconfitto per 1-0 la Tunisia, tornando sul podio continentale dopo la vittoria del 2013. A giocarsi la finale venerdì sera saranno Algeria e Senegal.

Per l'8a volta nella sua storia la Nigeria ha chiuso la Coppa d'Africa al terzo posto. Nella finalina all'Al Salam Stadium del Cairo le Super Aquile hanno battuto per 1-0 la Tunisia grazie a un gol di Ighalo in avvio di partita.

-Grandissima prestazione di Julien Wanders nel meeting d'Hengelo, in Olanda. L'elvetico, nono nella gara vinta dall'etiope Hagos Gebrhiwet in 26'48"95, ha fatto segnare uno straordinario 27'17"29 nei 10'000m, abbassando di ben 27 secondi il record svizzero che già gli apparteneva ed ottenendo il pass per i Mondiali di Doha, in programma dal 28 settembre al 6 ottobre. Su questa distanza Wanders è il settimo atleta europeo più veloce nella storia, l'unico in attività.

-Il Chiasso ha chiuso imbattuto la preparazione alla nuova stagione di Challenge League, che scatterà sabato alle 18h30 contro il Wil. I rossoblù hanno sconfitto nell'ultima amichevole il Paradiso (neopromosso in 1a Lega) per 5-0. In rete per i momò sono andati Almeida (due volte), Rossi, Berzati e Pollero.

Il terzino del Tottenham Kieran Trippier lascerà Londra per accasarsi a Madrid. Il nazionale inglese si è infatti accordato con l'Atletico per i prossimi 3 anni nonostante un contratto ancora valido con gli Spurs fino al 2022. I Colchoneros hanno sborsato circa 22 milioni di euro per il terzino 28enne, che vanta 107 presenze in Premier League e 16 con la casacca dei Tre Leoni.