Storia

Mosè Bertoni

Navigando fiumi paraguaiani, un nuovo studio di Baratti e Candolfi

  • 29 November 2023, 10:56
  • 30 November 2023, 09:53
  • CULTURA
Mosè Bertoni

Un viaggio fluviale nel Paraguay di fine Ottocento attraverso le mappe, i diari e gli appunti di Mosè Bertoni, sorprendente e onnivoro indagatore della natura, che in quel paese fondò una colonia agricola e scientifica, creò una tipografia nella foresta, studiò ogni aspetto del territorio e rivalutò la cultura guaraní.

Il naturalista ticinese Mosè Bertoni (1857-1929), partito per l’Argentina nel 1884 con la già numerosa famiglia, si stabilirà poi in Paraguay, dove formerà i primi agronomi del paese e fonderà una colonia agricola e scientifica in un luogo che porta ancora oggi il suo nome: Puerto Bertoni.

Personaggio complesso e poliedrico, Bertoni si è dedicato alla botanica, alla sperimentazione agronomica, alla meteorologia, all’antropologia, perfino all’attività editoriale, con la creazione di una tipografia nella foresta, e pure, fin dai primissimi anni, alla cartografia e all’idrografia. È su queste ultime attività che si concentra il nuovo saggio di Danilo Baratti e Patrizia Candolfi, studiosi e biografi di Bertoni, intitolato: Navigando fiumi paraguaiani. Mosè Bertoni esploratore e cartografo dell’alto Paranà (edito da Casagrande editore).

Mosè Bertoni, esploratore e cartografo dell’alto Paranà

Danilo Baratti intervistato da Marco Pagani, Alphaville 29.11.2023

  • 29.11.2023
  • 10:48

Ripercorrendo il suo viaggio alle stupefacenti (e ormai scomparse) cascate del Paraná, chiamate Salto Guairá o Sete Quedas, gli autori offrono un quadro delle sue esplorazioni e della sua attività cartografica, grazie soprattutto a documenti riemersi recentemente al museo etnografico Andrés Barbero di Asunción: rilievi di notevole accuratezza, appunti riguardanti il Paraná e vari suoi affluenti, diari di viaggio sul tragitto da Puerto Bertoni ad Asunción lungo il fiume Monday e sulla perlustrazione di una colonia penale sul fiume Paraguay. I documenti, scritti per lo più in spagnolo, sono pubblicati in lingua originale, accompagnati dalla traduzione in italiano e illustrati con mappe e carte riprodotte a colori in grande formato.

Ritratto di Mosè Bertoni

A cura di Jonas Marti (La storia infinita, RSI 23.10.2023)

  • 23.10.2023
  • 19:05

Ti potrebbe interessare