Reportage

Accesso al lago, Federer nel mirino

La rimessa per barche prevista nella villa sul lago di Zurigo è oggetto di alcuni ricorsi - Potrebbe rappresentare un precedente per tutta la Svizzera

  • 4 giugno, 12:17
  • 4 giugno, 12:18
FedererModine.jpg

Le modine per la contestata rimessa per barche in riva al lago

  • SRF
Di: Urs Schnellmann (SRF)/sf

I lavori per la costruzione della casa dei sogni di Roger Federer sul lago di Zurigo vanno avanti da anni, non senza problemi. Un nuovo ostacolo è un ricorso contro la rimessa per barche prevista proprio in riva al lago, come rivela SRF.

L’opposizione è stata presentata dall’associazione Rives Publiques, che dal 2003 si batte per il libero accesso alle sponde dei laghi svizzeri, e il suo presidente, Victor von Wartburg, dice di non avere nulla contro Federer o altri proprietari di terreni sul lago, ma sottolinea che non si devono togliere le rive al pubblico.

Il servizio di Schweiz aktuell (SRF)

L’associazione teme che un via libera alla rimessa di Federer potrebbe costituire un precedente per tutta la Svizzera. “Molti potrebbero dirsi ‘se Federer ha ricevuto il permesso, lo voglio anch’io’ e le rive verrebbero bloccate ovunque” afferma il presidente.

Il Cantone si aspettava dei ricorsi

Raphael Hartmann del Dipartimento dell’edilizia e dell’ambiente di San Gallo conferma di aver ricevuto il ricorso, ma non ne è sorpreso. “C’era già un ricorso a livello comunale, e ci aspettavamo anche un’opposizione a livello cantonale” rileva Hartmann, che sottolinea come ora bisognerà verificare se la rimessa per barche sia consentita in riva al lago. Delle verifiche che richiederanno un paio di mesi.

La decisione è attesa anche dalle autorità di Rapperswil-Jona, dove sono pendenti dei ricorsi, il cui risultato sarà influenzato dal verdetto del Cantone.

L’esperienza sul lago di Costanza

Sul lago di Costanza, a Rorschacherberg (SG), i cittadini nel 2019 hanno approvato un percorso lungo le rive. Il Comune sta ora pianificando un sentiero che eviti di passare attraverso i giardini delle ville sul lago, con due passerelle che collegherebbero la terra ferma a un’isola artificiale.

FedererBoden.jpg

Sul lago di Costanza è prevista un'isola artificiale per evitare che il sentiero sulla riva passi attraverso i giardini

  • SRF

Un sentiero sul lago, potrebbe essere una soluzione per Rives Publiques? Il presidente Victor von Wartburg respinge la proposta, che non rispetterebbe la legge sui sentieri: “Quindi questa non è una soluzione, o comunque una pessima soluzione”.

L’articolo originale è stato pubblicato da SRF e tradotto dalla redazione di “dialogo”, un’offerta della SSR che propone contenuti da tutta la Svizzera tradotti in tutte le lingue nazionali e in inglese, oltre a uno spazio di dibattito, anche questo tradotto e moderato.

Nell’ambito dell’offerta “dialogo”, la SSR ha lanciato un grande sondaggio nazionale per scoprire come si sente la popolazione e cosa la preoccupa nella vita di tutti i giorni. La partecipazione al sondaggio è anonima e le risposte saranno trattate in modo confidenziale.

DialogoLogo

SSR "dialogo"

Inondazioni a nord delle Alpi

Telegiornale 01.06.2024, 20:00

  • Roger Federer
  • lago di Zurigo
  • lago di Costanza
  • Rives Publiques
  • Rapperswil-Jona

Correlati

Ti potrebbe interessare