Mondo

Abruzzo, uccisa a fucilate l'orsa Amarena

L'animale abbattuto da un privato fuori dall'area del Parco, i cui vertici insorgono: "Non aveva mai creato problemi"

  • 1 settembre 2023, 09:07
  • 3 settembre 2023, 22:41
  • INFO
L'animale abbattuto

L'animale abbattuto

  • ansa/Parco nazionale Abruzzo
Di: ANSA/pon

L'orsa conosciuta con il nome di Amarena è stata uccisa giovedì sera a fucilate da un uomo alla periferia di San Benedetto dei Marsi, fuori dal Parco nazionale d'Abruzzo e dall'area contigua. La notizia è stata postata dal Parco sulla sua pagina Facebook.

Sono intervenute le guardie e il veterinario, che però ha potuto solo accertare la morte dell'orso. L'uomo che ha aperto il fuoco è stato identificato e poi sottoposto ai rilievi da parte dei carabinieri della locale stazione. Il personale del Parco si è messo alla ricerca dei due cuccioli del plantigrado, per poi valutare il da farsi.

"L'episodio è un fatto gravissimo, che arreca un danno enorme alla popolazione che conta una sessantina di esemplari, colpendo una delle femmine più prolifiche", hanno commentato i vertici del Parco. "Ovviamente non esistono motivazioni di nessuna ragione per giustificare l'episodio visto che Amarena, pur arrecando danni ad attività agricole e zootecniche, sempre e comunque indennizzati anche fuori dai confini dell'area contigua, non aveva mai creato alcun tipo di problema all'uomo".

Orsi, il modello di gestione della Slovenia

Telegiornale 17.05.2023, 20:00

Correlati

Ti potrebbe interessare