Mondo

Germania, caccia ai soldi di Usmanov

Perquisizioni negli uffici di UBS a Monaco e Francoforte - L'oligarca russo è accusato di riciclaggio ed evasione fiscale

  • 8 November 2022, 12:59
  • 23 June 2023, 23:20
  • INFO

RG 12.30 dell'08.11.2022 La corrispondenza di Walter Rauhe

Di:ATS/pon

Inquirenti tedeschi del BKA (Bundeskriminalamt, ufficio federale della polizia criminale) hanno perquisito martedì gli uffici di UBS a Monaco di Baviera e Francoforte, alla ricerca di prove contro l'oligarca russo Alisher Usmanov, sospettato in particolare di riciclaggio di denaro ed evasione fiscale per circa mezzo miliardo di euro.

L'inchiesta non è rivolta né contro la banca né contro i suoi impiegati, precisano le autorità tedesche.

Strettamente legato a Vladimir Putin e oggetto di sanzioni nell'UE e (di conseguenza) anche in Svizzera dopo lo scoppio del conflitto ucraino, il miliardario si è già visto perquisire in Germania a fine settembre una villa in Baviera e uno yacht di 156 metri, il "Dilbar", ormeggiato ad Amburgo. Stando alle informazioni di Der Spiegel, sarebbe stato trovato anche un quadro del pittore Marc Chagall, del valore di cinque milioni.

Usmanov, la cui fortuna è valutata da Forbes in 14,6 miliardi di dollari, è proprietario di un impero che comprende la produzione di minerale di ferro, le telecomunicazioni e diversi media, fra cui il giornale Kommersant. Sessantanovenne, è stato in passato anche presidente della federazione internazionale di scherma. Avrebbe vissuto in Germania per gran parte degli ultimi anni, ma al momento si troverebbe in Uzbekistan, Paese di cui è originario. Respinge tutte le accuse che gli vengono rivolte.

Ti potrebbe interessare