Mondo

Il giorno di Xi Jinping a Mosca

Il presidente cinese atteso da Vladimir Putin per una visita di tre giorni, aperta da due articoli firmati dai due leader – Xi sull’Ucraina: “Soluzioni non facili, serve pragmatismo”

  • 20 March 2023, 07:21
  • 24 June 2023, 03:46
  • INFO
  • UCRAINA

RG 8.00 del 20.03.2023 - Il giorno di Xi Jinping a Mosca

Di:ATS/DPA/ANSA/dielle

Xi Jinping è atterrato lunedì a Mosca, dove è in programma una visita di Stato di tre giorni, la prima di un leader mondiale da quando la Corte penale internazionale ha emesso un mandato d'arresto per il presidente russo Vladimir Putin.

In particolare i due presidenti discuteranno del piano di pace cinese per l'Ucraina nel loro incontro previsto nel pomeriggio (14.30 ora svizzera), ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov citato dall'agenzia Tass. È poi prevista una cena a due tra i capi di Stato, mentre i colloqui ufficiali tra le delegazioni sono previsti martedì.

"La risoluzione del conflitto in Ucraina sarà possibile se le parti seguiranno le linee guida del concetto di sicurezza collettiva".Lo ha affermato Xi Jinping scrivendo sulla Rossiyskaya Gazeta prima del suo incontro con il presidente russo, il quale ha pubblicato un articolo 'parallelo' sul Quotidiano del popolo cinese. Per Xi, il cui articolo è citato dall'agenzia Tass, "la comunità internazionale ha capito che nessuna potenza globale è superiore a tutte le altre".

Mandato d'arresto contro Vladimir Putin

Telegiornale 20:00 di venerdì 17.03.2023

  • 17.03.2023
  • 19:00

La proposta della Cina su come risolvere la crisi ucraina "riflette visioni globali" e cerca di arrivare a una sintesi, ma riconosce che "le soluzioni non sono facili", prosegue Xi Jinping, chiedendo anche "pragmatismo" sull'Ucraina. La proposta cinese, un documento in 12 punti diffuso a febbraio, rappresenta "per quanto possibile l'unità delle opinioni della comunità mondiale".

Secondo il Cremlino, i colloqui, in programma fino a mercoledì, si concentreranno sullo sviluppo delle relazioni in un partenariato onnicomprensivo e sulla cooperazione strategica tra Russia e Cina. Putin e Xi si sono già incontrati circa 40 volte nel corso degli anni.

Un alleato utile

Per Putin, l'ospite di Pechino è utile perché può così dimostrare di non essere isolato a livello internazionale. La Cina non ha condannato la guerra contro l'Ucraina ed è impegnata nei negoziati di pace.

Prima della visita cinese, Putin ha sottolineato l'importanza delle relazioni bilaterali russo-cinesi: "Non sono mai state così strette come ora", ha scritto il presidente russo nel suo articolo per il quotidiano "Renmin Ribao", tradotto in russo e pubblicato anche sul sito del Cremlino. Putin ha ringraziato "la Cina per il suo atteggiamento equilibrato nei confronti degli eventi in Ucraina".

Xi l’equilibrista

Xi Jinping ha da parte sua scritto sul giornale governativo russo " Rossiyskaya Gazeta” che per una soluzione del conflitto ucraino devono essere rispettati gli obiettivi e i principi della Carta delle Nazioni Unite, che includono l'integrità territoriale di tutti gli Stati. Allo stesso tempo, Xi ha affermato che bisogna tenere conto delle "ragionevoli preoccupazioni di tutti gli Stati nel campo della sicurezza". Ad ogni modo per il leader cinese tutti gli sforzi per risolvere la crisi ucraina dovrebbero essere sostenuti ed è importante preservare la stabilità della produzione globale e delle catene di approvvigionamento.

Nel proprio articolo, Putin ha accolto con favore la volontà di Pechino di svolgere un ruolo costruttivo nella risoluzione del conflitto. Entrambi i presidenti si sono infine espressi a favore di un ordine mondiale multipolare che non sia dominato da una sola potenza.

Ti potrebbe interessare