Mondo

Incriminazione per Trump? USA con il fiato sospeso

Allerta e minacce in tribunale, in attesa della decisione. Sarebbe il primo ex presidente in manette della storia USA. Transennato l'edificio, ma per ora le "falangi" del tycoon non si sono mosse

  • 21 March 2023, 22:41
  • 24 June 2023, 03:51
  • INFO
Giornalisti fuori dal tribunale di New York

Giornalisti fuori dal tribunale di New York

  • keystone
Di: AFP/M. Ang.

Barriere di polizia davanti alla Trump Tower e al tribunale di Manhattan; un maggior numero di agenti delle forze dell'ordine e di giornalisti che di manifestanti pro-Trump: New York attende la possibile (e storica) incriminazione dell'ex presidente degli Stati Uniti.

In un ultimo comunicato diffuso martedì dal team della campagna presidenziale 2024 di Donald Trump, una foto mostra due addetti della polizia di New York che scaricano tranquillamente una barriera metallica da un camion. Con un messaggio che intendeva drammatizzare e solennizzare il momento: "Sono state allestite barricate intorno al tribunale penale di Manhattan mentre la nostra nazione attende un annuncio sul fatto che il presidente Donald J. Trump sarà incriminato anche se non ha commesso alcun reato".

Il 45° Presidente degli Stati Uniti (2017-2021) sta dando ai suoi elettori una data "il 5 novembre 2024 quando noi, il popolo, torneremo alla Casa Bianca e faremo di nuovo grande l'America". Nel frattempo, deve rispondere in tribunale di un caso di pagamento di 130'000 dollari (effettuato poco prima della sua vittoria alle elezioni presidenziali del novembre 2016), all'attrice di film pornografici Stormy Daniels (con la quale avrebbe avuto una relazione).

Fuori dagli uffici del procuratore di New York per il distretto di Manhattan Alvin Bragg, decine di giornalisti ipotizzano quando il magistrato e il gran giurì (un gruppo di cittadini con ampi poteri investigativi e la facoltà di approvare un'incriminazione) determineranno se l'incriminazione è giustificata.

Trump ha risposto sabato dicendo sul suo social network Truth che sarebbe stato formalmente e simbolicamente incriminato e "arrestato" martedì.

Diversi media parlano ora di una dichiarazione del procuratore che mercoledì annuncerà l'incriminazione e, solo la prossima settimana, della comparsa di Donald Trump in tribunale per notificargli le accuse e metterlo simbolicamente in arresto per qualche minuto. Per un presidente americano, che sia in carica o che abbia lasciato la Casa Bianca, si tratterebbe di un'azione senza precedenti.

Donald Trump verrebbe fotografato, gli verrebbero prese le impronte digitali e verrebbe anche brevemente ammanettato, secondo la procedura penale statunitense. Tuttavia, le autorità giudiziarie di New York vogliono evitare un simile spettacolo e la confusione mediatica e politica che ne deriverebbe.

SEIDISERA del 22.03.2023: USA: Incriminato Donald Trump

  • Keystone
  • 22.03.2023
  • 17:31

Trump chiama a raccolta i suoi sostenitori

Telegiornale 20:00 di sabato 18.03.2023

  • 18.03.2023
  • 19:00

Notiziario 15.00 del 18.03.2023

  • Keystone
  • 18.03.2023
  • 14:14

Ti potrebbe interessare