Mondo

Kim supervisiona lancio missilistico

Il leader nordcoreano ha visitato una delle flotte di Pyongyang nell'imminenza di manovre militari congiunte tra Corea del Sud e Stati Uniti

  • 21 agosto 2023, 06:19
  • 21 agosto 2023, 06:20
  • INFO

Notiziario 06.00 del 21.08.2023

RSI Mondo 21.08.2023, 06:19

  • keystone
Di: ATS/ANSA/Swing

Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha supervisionato un test strategico di missili da crociera. Lo ha riferito l'agenzia ufficiale Kcna, nell'imminenza delle maxi esercitazioni militari congiunte tra Seul e Washington e a pochi giorni dal vertice di Camp David tra il presidente USA Joe Biden, il premier giapponese Fumio Kishida e il presidente sudcoreano Yoon Suk-yeol per rafforzare i legami di fronte alle minacce di Pyonyang e all'assertività della Cina.

Kim ha ispezionato una delle sue flotte nel mar del Giappone e ha assistito al lancio di "missili da crociera strategici", secondo la Kcna. Le operazioni del Nord "miravano a riconfermare le funzioni di combattimento navali e le caratteristiche del suo sistema missilistico per rendere i marinai esperti nello svolgimento della missione di attacco in una guerra reale", ha aggiunto la Kcna, senza precisare il giorno della visita fatta da Kim e ulteriori dettagli sui tipi di missili lanciati, anche se ha affermato che "hanno colpito rapidamente il bersaglio senza nemmeno un errore".

Una lettura contestata, tuttavia dai militari di Seul, capitale della Corea del Sud, secondo cui quanto riferito dalla Kcna era da ritenersi "esagerato e con molte discrepanze dalla verità. Sia la Corea del Sud sia gli Stati Uniti hanno monitorato eventuali segnali correlati - che abbiamo rilevato in anticipo - in tempo reale", ha precisato in una nota il Comando di stato maggiore congiunto sudcoreano.

L'annuncio del Nord è maturato nel giorno dell'inizio delle esercitazioni annuali di USA e Corea del Sud che finiranno il 31 agosto e che puntano a contrastare le crescenti minacce provenienti da Pyongyang che però le valuta come i preparativi di attacco ai suoi danni. "I nostri militari continueranno a mantenere una ferma posizione di preparazione, conducendo esercitazioni e addestramento congiunti con alta intensità e completezza, e saranno in grado di rispondere in modo schiacciante a qualsiasi provocazione da parte della Corea del Nord", ha aggiunto il Comando.

Correlati

Ti potrebbe interessare